Post in evidenza

Elenco Messe tradizionali in Italia: URGE UN AGGIORNAMENTO

Cari lettori di MiL, molti di voi ci hanno scritto, giustamente, per lamentarsi del fatto che l'elenco delle Messe tradizionali del nost...

mercoledì 5 gennaio 2022

La "benedizione dei gessetti" in Slovenia: le immagini di una bella tradizione in famiglia

Già l'anno scorso avevamo parlato della benedizione dei gessetti nel giorno dell'Epifania e della bella tradizionale scritta delle iniziali dei Re Magi e dell'anno sulle porte delle nostre abitazioni. 
A testimonianza di questa bella usanza (non tanto italiana, ma nord/centro-europea) un nostro lettore sloveno, che ringraziamo, ci aveva mandato belle immagini che ritraggono anche questo particolare rito che si svolge nella propria nazione, preceduto dalla benedizione della casa, della stalla e dell'orto. 
Vi riproponiamo il post invitandovi a preservare e ringiovanire questa bella usanza cattolica. 

Najlepša hval,  in srečno novo leto!
Roberto 

Le Tradizionali "tre serate sante" in Slovenia.
Il 24 e il 31 dicembre e il 5 gennaio, giorni in cui la famiglia si ritrova per queste tre serate, si prega il santo rosario, e si passa con l'incenso e con l'acqua benedetta in tutte le stanze e, se e possible, anche attorno all' abitazione. Chi li avesse, si procede allo stesso modo anche nella stalla e nell'orto.
Durante la terza benedizione (il 5 gennaio) c'e la tradizione di segnare la porta.
Si finisce col pregare il s. rosario davanti al presepe e col cantare canti natalizi.

lettera firmata

(le immagini sono dell'artista sloveno Maksim Gaspari, e dicono "Buon Natale e buon anno nuovo"; risalgono al periodo tra le due guerre). 











2 commenti:

  1. Najlepša hval, in srečno novo leto!
    Si puo' tradurre in lingua ia italiana ?
    Grazie

    RispondiElimina
  2. "I migliori ringraziamenti e felice anno nuovo".

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione