Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

venerdì 15 gennaio 2021

Eminentissime domine Cardinalis, ubi est Deus?

Oggi, dopo il periodo di convalescenza a seguito del COVID-19, il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è tornato a Roma nel suo ufficio e ha rilasciato la dichiarazione che pubblichiamo nella nota ufficiale diramata dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della stessa CEI.
Aggiungiamo un solo – amaro – commento: «Eminentissimo signor Cardinale, dove è Dio?»

L.V.

P.S.: ricordiamo quanto infallibilmente scritto nel Catechismo Tridentino (n. 418): «i cristiani nelle malattie e nelle avversità ricercano in Dio il supremo rifugio, la difesa della loro salute, riconoscendo e venerando lui solo autore d’ogni bene e loro liberatore. Essi stimano che certamente da Dio proviene alle medicine la virtù risanatrice, ma che esse riescono salutari ai malati solo in quanto Dio lo vuole. Infatti da Dio è data agli uomini qualsiasi medicina che li sani. Si legge nel Siracide: L’Altissimo ha creato dalla terra le medicine e il saggio non ne disdegnerà (Eccl. XXXVII, 4).
Pertanto, quelli che hanno dato a Gesù Cristo il loro nome, non ripongono in quei rimedi la suprema speranza di guarire dalla malattia, ma confidano grandemente nell’autore stesso delle medicine».

1 commento:

  1. Gesù non ha avuto paura della morte, e questi suoi pseudo seguaci hanno paura di un'influenza... Processare al più presto i miserabili che stanno ai vertici della Chiesa.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.