Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

sabato 26 dicembre 2020

Le tre Sante Messe di Natale secondo San Clemente Maria Hofbauer, l’apostolo di Varsavia e il protettore di Vienna.


Una piccola catechesi natalizia da Facebook. Grazie a Guido Verna.
Luigi

«Nel giorno del s. Natale amava di spiegare al popolo il significato delle tre Messe che celebra ciascun Sacerdote, 
La prima Messa, diceva, si celebra a mezza notte, perché, come allora le tenebre sono più fitte e niente si vede; così è al nostro intelletto incomprensibile ed affatto oscura l’eterna generazione del Figliuolo nel seno del Padre. 
La seconda Messa si celebra all’aurora quando le tenebre sono mescolate alla luce; per dinotarci qualmente la nascita temporale del Figlio di Dio da Maria Vergine, in parte si può comprendere, quindi oscura e chiara contemporaneamente. 
La terza Messa poi si celebra verso mezzodì, perché come allora tutto si vede chiaramente, così è chiara la nascita spirituale di Gesù nel nostro cuore, pel miglioramento sensibile che in noi produce.”
L’amore che portava a Gesù Bambino lo spinse altresì a farne incidere in rame la santa immagine, ed a spargerne quante copie poté. Questa fu la prima immagine sacra che apparve, dopo ben lungo tempo, in quelle regioni, giacché l’uso delle sacre immagini era stato sbandito e posto in dimenticanza. »

(P. Michele Haringer, Vita di S. Clemente Maria Hofbauer, Officina Poligrafica editrice, Roma 1909, pp. 154-155)