Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

giovedì 12 novembre 2020

Giovanni Paolo II: "Non vergognatevi di recitare il Rosario da soli"

Nostalgia del buon senso.
Da una pagina Facebook.
Luigi

"Non vergognatevi di recitare il Rosario da soli, mentre andate a scuola, all'università o al lavoro, per strada e sui mezzi di trasporto pubblico;
abituatevi a recitarlo tra voi, nei vostri gruppi, movimenti e associazioni; non esitate a proporne la recita in casa, ai vostri genitori e ai vostri fratelli, poiché esso ravviva e rinsalda i legami tra i membri della famiglia. Questa preghiera vi aiuterà ad essere forti nella fede, costanti nella carità, gioiosi e perseveranti nella speranza."

Giovanni Paolo II

2 commenti:

  1. non ho capito perchè uno dovrebbe vergognarsi a recitare il Rosario da solo

    RispondiElimina
  2. Checcé ne dica Woytila, il Rosario è una preghiera sconosciuta ai più giovani, in tante parrocchie non viene né insegnato, né promosso (anzi, la pastorale giovanile è in ben altre faccende affaccendata), quando non è apertamente osteggiato e deriso.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.