Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

sabato 26 settembre 2020

L'ultima follia "Convenzione di Faro": coprire in Italia i monumenti e le opere d'arte per non offendere l’Islam

Dallo storico quotidiano romano "
Il Tempo" , che nei primi anni post-conciliari denunciò coraggiosamente il cataclisma che si stava abbattendo sulla Chiesa, apprendiamo come alcuni Deputati al Parlamento Italiano, che possiamo ribattezzare  gli "ultimi resistenti", hanno strenuamente lottato contro il mostro del
"politically correct" per salvare e  valorizzare l'immenso patrimonio artistico e culturale italiano schiacciato e deturpato dalle incoscienti manovre autodistruttive di alcune formazioni politiche. Ci riferiamo al disegno di Legge N. 257 "Ratifica ed esecuzione della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società, fatta a Faro - in Portogallo N.d.R.-  il 27 ottobre 2005 "  purtroppo approvato con voto favorevole dei partiti di maggioranza parlamentare sia in Senato che nella Camera dei Deputati. 
Particolarmente inquietante è l’articolo 4 della convenzione che parla di limitazioni (tanto "care" alla sinistra internazionale): “L’esercizio del diritto all’eredità culturale può essere soggetto soltanto a quelle limitazioni che sono necessarie in una società democratica, per la protezione dell’interesse pubblico e degli altrui diritti e libertà
Dentro e fuori il Parlamento si sta consolidando una nobile resistenza popolare nel nome dell'arte, della fede, della cultura e della storia della nostra civiltà in opposizione alle follìe dei falsi progressisti radical-chic, filo-islamici anche se sono super appoggiati, come sempre, dalla grande stampa. 
Per correttezza tagliamo però dall'articolo ogni riferimento ai partiti o a qualsiasi formazione politica.
AC
Il ... censura le statue. Monumenti coperti per non offendere l’Islam
 
Solo con un governo ... si poteva concludere la resa dell’identità all’Islam e chissà perché neppure ce ne meravigliamo più. 
La Camera, dopo il Senato, ha approvato la «Convenzione di Faro». 
In pratica, siamo pronti a cancellare ogni traccia di identità e tradizione per non disturbare lo sguardo altrui.  
Chi ha dimenticato quella brutta pagina che caratterizzò la stagione di Renzi premier mentre si velavano i nostri monumenti durante la visita del premier iraniano Rouhani in Italia? 
Ha detto ieri a Montecitorio A.D....: «Ci spaventa se a governare il processo della Convenzione di Faro c'è quella sinistra che quando arrivava Rouhani in Italia riteneva, per non offenderlo, di coprire i nudi capitolini: invece, noi riteniamo che Rouhani, se viene in visita all'Italia, deve vedere i nudi capitolini, perché il Rinascimento, la nudità, le carni sono nella carne della nostra Costituzione culturale». 

Ratificata la convenzione di Faro sul patrimonio culturale. 
Protestano le opposizioni  
 
Stop alla fruizione dell'arte se rischia di "offendere" le culture altrui. 
E' uno dei passaggi della Convenzione di Faro approvata dalla Camera dei deputati tra le proteste dei partiti dell'opposizione.
 
"Con l'approvazione alla Camera della Convenzione di Faro che introduce il concetto della necessità di porre limitazioni della fruizione del nostro patrimonio artistico e culturale per non offendere altrui culture siamo alla più clamorosa resa culturale della nostra civiltà. La sottoscrizione è la Caporetto di una civiltà. 
La nostra civiltà si fonda sulla libertà della espressione artistica e culturale. 
La nostra identità culturale e artistica non può essere oggetto di mediazioni. 
Ancora una volta il governo ... rappresenta la punta più avanzata della cessione identitaria e della sottomissione culturale. 
Noi difenderemo sempre l'identità italiana ...". Lo afferma A.D.....
 
Furiosa anche la ....: "Con tutti i problemi che hanno gli italiani, i lavoratori e il paese, oggi il Parlamento non viene impegnato a risolverli, ma ad approvare una convenzione che svenderà il nostro patrimonio artistico all’Islam. 
Dietro l’apparenza delle buone intenzioni, si darà di fatto la possibilità di censurare la nostra arte se altre comunità o singoli si sentiranno offesi come, ad esempio, la comunità islamica. 
La Convenzione di Faro è un provvedimento gravissimo e pericoloso. 
Non a caso a ratificarlo è l’Italia e non la Francia, la Grecia o la Gran Bretagna. 
Un’arma geoculturale potentissima in grado, se utilizzata da alcuni, di cancellare la nostra identità e la nostra libertà" ...
 
Fonte: Il Tempo QUI
 
Immagine da: Il Primato Nazionale QUI

5 commenti:

  1. Se si pensa a quanti "cattolici" votano in massa il PD...(e magari pure i 5S!)
    Direi che nessuna punizione è appropriata alla nostra stupidità di scegliere di farci comandare da questa gentaglia (tra l'altro portata in palmo di mano dalle gerarchie moderniste, e anche lì ci sarebbe da dire!)

    RispondiElimina
  2. Il PD è l'evoluzione di Forza Italia. Anche votare dagli anni 90 Forza Italia ha sfasciato il Paese. È inutile chiacchierare ma in Italia si stava bene quando c' era la DC e il PC. La DC faceva bene di suo e il PC serviva a contrastare il capitalismo americano e a dare diritti ai lavoratori che Berlusconi e Renzi hanno tolto.Cmq gli islamici con questa storia del petrolio ricattano mezzo mondo, ma chi glieli dà i soldi a questi beduini? Principalmente i capitalisti americani che sono cristiani fino a che non si tocca il portafoglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché, Forza Italia ha mai proposto di coprire le statue "scomode"? O ha mai proposto leggi bavaglio sulla cosiddetta omofobia? Il governo Berlusconi mandava i carabinieri a interrompere le messe sull'altare?
      E lo dice uno che non ha mai né simpatizzato né votato per Berlusconi.
      La DC è quella che ha regalato all'Italia l'abominio dell'aborto...basta quello.

      Elimina
    2. DC e PCI hanno creato il debito pubblico tra i più alti al mondo. L'assistenzialismo ha fregato le generazioni future, che erediteranno questo debito. Ci vuole più libero mercato, il "capitalismo", se così vogliamo chiamarlo, ha portato più benessere in tutti i paesi che lo hanno adottato, lo statalismo ha fallito ed è abbandonato persino dai cinesi. Cosa vuol dire poi "toccare il portafoglio"? Vorresti aggredire la proprietà privata altrui? Invidia meno e impegnati di più.

      Elimina
  3. La gerarchia cattolica attuale (attenzione, non la Chiesa), appoggia tutto ciò e tutto ciò che di perverso sta partorendo il mainstream. Che disastro!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.