Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

martedì 1 settembre 2020

"Avvenire", la notizia "nascosta" e il boom dei candidati cattolici per le prossime elezioni

Il Presidente della Regione Sicilia Musumeci sta denunciando da diverso tempo la  questione di degrado insostenibile negli hotspot dove, in questo momento di massima allerta sanitaria, vengono ammassati i cosiddetti "migranti" e la colpevole inoperosità del governo. Invece di appoggiarlo alcuni Consacrati gli danno contro ragionando alla rovescia: il bene di quei nostri fratelli, secondo quei chierici,  sarebbe di tenerli ammassati in oltre mille in uno spazio che ne può contenere neppure duecento... 
Per arginare gli sragionamenti di certo clero mondanizzato stanno però spuntando dei nuovi germogli nel laicato cattolico.
Nell'infelice prospettiva di uno stato laicista e ateo , di un "nuovo umanesimo” senza storia e radici non sarebbe né cristiano, né compatibile col cristianesimo , con il reale " rischio della tecnocrazia" in occasione delle imminenti elezioni amministrative regionali e comunali c'è un fiorire di donne e di uomini cattolici che si presentano agli elettori nei partiti di centro-destra attenti alle tematiche della famiglia e dei veri valori cristiani
Chi lo avrebbe detto? 
Le sagrestie , da troppo tempo appannaggio dei catto-comunisti di tutte le risme, ora stanno registrando delle nuove presenze che ci fanno bene

sperare: “guai ai cuori pavidi… ed a chi cammina su due strade!” (Siracide, 2-12)  
Grazie dunque a quei cattolici che nelle prossime elezioni lotteranno per la vera “ripartenza”, che abbiamo davanti non potrà avvenire realmente se non riparte l’uomo, e tutto l’uomo e non solo il consumatore, o l’elettore o il tifoso" valorizzando il "bisogno di bellezza, di sperare, di credere, di alimentare la propria anima."  (Cfr.Mons.N.Marconi, 31-8-2020 link cit.)
AC

 Immigrazione, Nicola Porro svela la "bomba nascosta": 
"Arrivano ex combattenti del Daesh con i barconi" 


Avvenire nasconde la bomba: arrivano ex combattenti del Daesh con i barconi”. 
Nicola Porro nella sua Zuppa quotidiana punta l’attenzione su una notizia passata in sordina. 
A darla è Nello Scavo sul quotidiano cattolico, anche se ovviamente con un taglio che non ferisca i fanatici dell’immigrazione e dell’accoglienza ad ogni costo. 
Questa notizia non ce l’ha nessun altro giornale - fa notare Porro - in Sicilia sarebbero arrivati ex combattenti del Daesh, ovvero gente che non vorresti mai avere a casa, e sarebbero pure già scappati secondo fonti informali della polizia tunisina”. 
 La Tunisia è tra i principali fornitori di questi reduci dalla campagna siriana, che tornando a casa non hanno alternative alla detenzione: per questo si imbarcano verso l’Europa. 
In pratica sono arrivati i terroristi in Italia - aggiunge Porro - sono ex combattenti siriani che se tornano in Tunisia vengono arrestati e quindi prendono il barcone verso di noi. 
Un giorno bisognerà finalmente fare un po’ di ordine tra Covid, ex terroristi e persone disperate che stanno sbarcando indisturbati”. 


Fonte:  Libero quotidiano QUI   ( 28 agosto 2020)

Immagine: Madonna della Mercede, Palermo QUI

1 commento:

  1. Dio soprattutto aiuti quanti si candidano a guidare il nostro popolo ad avere la bella umiltà di chiedere la sapienza della fede e l’aiuto di Dio, ben sapendo come dice il Signore nel vangelo di oggi che: “Senza di me non potete far nulla” (Mons.Marconi, 31 agosto 2020)

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.