Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

lunedì 15 giugno 2020

Nominato nuovo membro dei cerimonieri pontifici: Mons. Ľubomír Welnitz, slovacco

Un monsignore slovacco che viene dalla Penitenzieria Apostolica è stato nominato membro dei cerimonieri pontifici.
Luigi

Rinunce e nomine, 14.06.2020

Il Rev.do Mons. Ľubomír Welnitz, del Clero dell'Associazione clericale Opera di Gesù Sommo Sacerdote e Officiale della Penitenzieria Apostolica, è stato nominato Cerimoniere Pontificio.

Un nuovo cerimoniere per Papa Francesco. Viene dalla Penitenzieria Apostolica
Monsignor Lubomir Welnitz, officiale della Penitenzieria Apostolica, è stato nominato cerimoniere pontificio. Già collaborava con l’ufficio delle celebrazioni liturgiche
Andrea Gagliarducci, CITTÀ DEL VATICANO , 14 giugno, 2020 (ACI Stampa).- 

Il suo nome compariva già tra quanti collaboravano alle celebrazioni pontificie, ma da oggi monsignor Lubomir Welnitz, religioso slovacco dell'Associazione clericale Opera di Gesù Sommo Sacerdote, è stato nominato Cerimoniere Pontificio a tutti gli effetti.

I cerimonieri pontifici sono guidati da monsignor Guido Marini, Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie. Fino ad ora, ci sono stati sette cerimonieri pontifici: Pier Enrico Stefanetti, Diego Giovanni Ravelli, Marco Agostini, Massimiliano Matteo Boiardi, Vincenzo Peroni, Ján Dubina e Padre Krzysztof Marcjanowicz. Quest’ultimo era stato nominato cerimoniere pontificio nel 2018.

Canonista, nato nel 1977, monsignor Welnitz ha studiato anche presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino di Roma, dove si è laureato in diritto canonico con una tesi su “La soppressione e l'unione estintiva di parrocchie (cf can. 515, 2 CIC), e la riduzione di una chiesa ad uso profano (cf can. 1222 CIC): sviluppi recenti”

Molto conosciuto nella comunità slovacca di Roma, monsignor Welnitz aveva collaborato, tra le altre cose, come cerimoniere per i diaconi alla celebrazione della Messa della Giornata Mondiale dei Poveri del 2019. Rimane nell'organico della Penitenzieria Apostolica, dove é officiale e segretario al Cardinale Mauro Piacenza, Penitenziere maggiore, e sarà a servizio dell’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche.

L’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Papa è l’organismo della Santa Sede che prepara e sovrintende alle celebrazioni liturgiche del Santo Padre. L’ufficio nasce con la Costituzione Apostolica Pastor Bonus del 1988, andando a cambiare in maniera significativa il precedente ufficio per le cerimonie pontificie.

I Cerimonieri Pontifici assistono il Papa nelle funzioni sacre. Assistono anche i cardinali in particolari circostanze, come nei Concistori, nella presa di possesso del Titolo cardinalizio, nelle Messe o altre sacre funzioni celebrate con speciale solennità, nelle missioni pontificie.

1 commento:

  1. Ha anche lo schiavo reggimessale...chissà che cerimonie meravigliose preparerà!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.