Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

venerdì 12 giugno 2020

Mons. Mogavero e Luca Casarini: le amicizie pericolose

Di S.E. il Vescovo  Mons Mogavero (foto sopra in grisaglia impiegatizia) MiL si è occupata molte volte (inter alia QUI). 
Noto avversario della Messa Tridentina, amico dei centri sociali e dei gruppi gay, unico vescovo formalmente favorevole alla legge Cirinnà,  non se ne lascia scappare nessuna per allontanarsi dalla retta ragione.
Vi alleghiamo l'ultima con il suo amico Luca Casarini, il comunista e agitatore dei centri sociali,  sodale del S. Padre Francesco (QUI MiL)
Luigi

9 Giugno 2020, Stilum Curiae di Marco Tosatti

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, su Avvenire – il quotidiano dei vescovi italiani, attualmente un po’ più a sinistra de Il Manifesto, e più immigrazionista di Karola Rackete è apparso un articolo che vi
sottoponiamo, e che monsignor Ics giustamente ha pensato bene di commentare. Anche perché se continua l’andazzo presente, può essere che il protagonista principale della vicenda ce lo ritroviamo chissà dove…buona lettura.
§§§

Mons ICS a Tosatti.

Scusi Tosatti, veda il link qui sotto riportato. Secondo lei il mio collega commendatore, mons. Mogavero è andato a riscuotere qualche credito?

Si dice, nel cerchio di amicizie del card. Ruini, che ci siano tre cose che il grande Ruini fece e che non rifarebbe mai : -sposare Romano Prodi, – nominare Mario Monti alla commissione economica del progetto culturale della Cei,- consacrare vescovo Domenico Mogavero.

Non si stupisca caro Tosatti se l’ho chiamato commendatore; Mogavero, lo è, fu insignito commendatore al merito delle repubblica da Oscar Luigi Scalfaro nel 1997 (i siciliani vanno matti per queste onorificenze…).

Ma la vita del mons. Mogavero è molto variegata, meriterebbe un libro.

E di libri Mogavero ne ha scritti almeno due : <La Chiesa che non tace> (con Giacomo Galeazzi) e <Non per danaro.Il sostegno economico alla chiesa>.

Ma, attenzione, ha anche fatto una famosissima prefazione a un libro (Woityla segreto) di Ferruccio Pinotti. Ora la curiosità in che consiste? Che Galeazzi e Pinotti, scrissero poi insieme un libro che ha fatto sobbalzare molti prelati vaticani: “VATICANO MASSONE. Logge, danaro e poteri occulti: il lato segreto della chiesa di papa Francesco (ed. Piemme 2013). “Honni soit qui mal y pense”, naturalmente.

Dicevo che il commendatore mons. Mogavero ha una storia leggendaria.

Si pensi che nel giugno 2014 la rivista Panorama pubblicò un’inchiesta-denuncia su buchi ed ammanchi nelle diocesi di Mogavero (Mazara del Vallo) per ben 6 milioni di euro.

Nel 2015 (il 17 dicembre) Mogavero ricevette un avviso di garanzia, fu indagato dalla procura di Marsala per appropriazione indebita (La Sicilia 17-12-2015).

Poi nel marzo 2017 fu oggetto di una indagine giudiziaria, sempre della Procura di Marsala, per truffa e abusi di ufficio, da cui però venne prosciolto nel 2018 ed il caso fu archiviato.

Il commendatore mons. Mogavero è però anche noto per avere chiesto le dimissioni “per il bene del paese” a Berlusconi. Ma alla storia, il mons. Mogavero passerà per un altro atto di civile eroismo. Passerà alla storia, quale unico vescovo italiano, a favore della legge CIRINNÀ sulle unioni civili e coppie omosex. (La Stampa 24-12 -2017).

Ora questo sant’uomo assetato di fama e gloria e magari con qualche aspirazione al seggio di Pietro, sale a bordo della motonave Mare Jonio appartenete alla ONG “salvamigranti” Mediterranea Saving Humans, quella fondata nel 2018 (unica a battere bandiera italiana) per aggirare le norme anti immigrazione di Salvini.

Questa iniziativa, ci racconta Il Giornale del 16-8-2019, che fu finanziata da Banca Etica con garanzie di Nichi Vendola, è guidata da Luca Casarini, famoso no-global che assurse alle stelle nel fatti del G8 di Genova nel 2001. Casarini è poi tornato agli onori delle cronache quando papa Francesco disse di essergli vicino per quello che stava facendo, nonché esser a sua disposizione. Conta su di me, gli disse. Il Papa. E chi poteva esser meglio di Mogavero per “contare” sulla ONG di Casarini?

Mons ICS

3 commenti:

  1. Che tristezza certi vescovi!

    RispondiElimina
  2. "Nell'aprirsi a tutte le diversità, a tutti coloro che chiedono di entrare, a tutte le sofferenze, c'è sempre una vocazione a prostituirsi. Gli sbarchi hanno un carattere preciso di invasione territoriale, premessa sicura di guerra sociale e religiosa." (Ceronetti, Tragico tascabile)

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.