mercoledì 6 maggio 2020

Ultim'ora ANSA - Via libera alle Messe, condizionato e previo accordo con la CEI sulle modalità.

(ANSA) - ROMA, 6 MAG - La Camera ha approvato con soli 4 astenuti un emendamento che permette la ripresa delle Messe dopo un accordo con la Cei sulla sicurezza durante le celebrazioni religiose. L'emendamento, con una riformulazione, è stato presentato da Stefano Ceccanti (Pd), De Filippo (Iv) e Roberto Occhiuto (Fi).

"Durante il dibattito la Lega, con Alessandro Pagano, e Fdi hanno criticato questa soluzione perche' non prevedeva una data certa per la ripresa delle Messe e avevano proposto propri emendamenti per far riprendere subito le Messe."


Ovviamente un protocollo d'intesa sarà predisposto anche con le altre Confessioni religiose riconosciute dallo Stato per le rispettive celebrazioni (si veda QUI).

Roberto

23 commenti:

  1. "Stufi della quarantena? Volete impiegare il tempo allenandovi a servire la Messa? In rito tradizionale si intende". Così MiL nel servizio precedente. In questo servizio, INVECE, "Via libera alle Messe, condizionato e previo accordo con la CEI sulle modalità". Il via libero riguarda evidentemente al 99% il novus ordo montiniano. Allora, perché "sponsorizzate" il rito tradizionale? Quel "si intende" è chiarissimo: vuol dire lasciate perdere il novus ordo. Cosa fa MiL, che già con quela "Messainlatino" si presenta con una certa ambiguità? Tiene il piede su due staffe?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Propone la 'riforma della riforma' ovvero l'inserimento progressivo di elementi dell'antico messale nel NOM

      Elimina
    2. " allenandovi a servire la Messa"....mi sono venuti i brividi, come se fosse uno "sport in pizzi e merletti"....

      Elimina
    3. "L'inserimento progressivo di elementi dell'antico messale nel NOM"? Ma davvero si vuol finire definitivamente stritolati nelle spire del serpente? Si propone un pancotto tradizional-modernista? Fidarsi degli accoliti della chiesa contraffatta? Sento l'olezzo della ratzingeriana "ermeneutica della continuità"!

      Elimina
    4. Inaccettabile sciacallaggio verbale e ideologico di "don Pasquale" il quale non merita neppure una parola di commento.
      La Messa è Messa.
      Idem neppure una considerazione per l'alienato Anonimo delle 19:05. Che vergogna!!!

      Elimina
    5. "Sciacallaggio": la solita paroletta del cattocomunista che non sa che rispondere. Versione religiosa (si fa per dire) della ridicolaggine politica della sinistra che erutta la parola "propaganda" per ogni contestazione della destra.

      Elimina
    6. Non sapevamo che su questo spazio si facesse politica ma tutto concediamo affinchè Anonimo delle 7:00 non esca di casa e possa divertirsi con il computer...

      Elimina
    7. Che fa il nesci 08.39? Che significa cattocomunista? Che i primi a mischiare religione e politica sono i sedicenti cattolici. Eppure un recentissimo squallido esempio della combutta CEI/Governo l'ha avuta sotto gli occhi. Io gioco col computer ma lei dorme da piedi.

      Elimina
    8. @Don Pasquale
      vista la situazione attuale è il meglio che si può ottenere in tempi ragionevoli, vista la situazione attuale dello nostre liturgie
      per inserimento di elementi dell'Antico Messale intendo cose tipo: un maggiore uso del Canone la domenica e magari l'abolizione della PEII; la celebrazione coram Deo; un più ampio uso del canto e il divieto dell'uso del microfono; la possibilità do usare l'antico offertorio etc

      Elimina
    9. gsimy, davvero lei pensa che ancora ci si debba limitare al "meglio che si può ottenere"? Insomma pensa che il meno peggio sia il meglio? Cos'altro deve accadere perché finalmente gli schieramenti dei tradizionalisti e dei modernisti si definiscano nettamente e la guerra (per ora solo verbale) veda in campo due forze ben distinte? per quanto pensa che l'attuale magmatica, informe, penosissima situazione debba mantenersi?

      Elimina
    10. Perché se entrassimo in guerra verremo annientati, in quanto i modernisti hanno le alte sfere, molti vescovati, la stampa, la complicità del potere civile etc

      Elimina
    11. La guerra si può combattere anche con l'indifferenza. Bergoglio insegna e perciò, con un ritorno necessario al vecchio testamento (Gesù comprenderebbe!): "occhio per occhio, dente per dente". Mandare a farsi friggere questa gerarchia non più cattolica e ritornare alla Dottrina e Liturgia CATTOLICHE, boicottando ogni iniziativa di questa pletora di traditori e disertando le chiese occupate dal bubbone vaticanosecondista e novusordiano.Altrimenti si continuerà a fare il gioco di Bergoglio e dei suoi precedessori.

      Elimina
    12. Concordo con don Pasquale (anche se le chiese più che "occupate" mi sembrano "disoccupate": i fedeli si stanno estinguendo, soprattutto quelli modernisti e meno motivati, ora anche i "progressisti" sono quattro gatti...).

      Elimina
  2. Nessuno ha riportato della grande stima che Ratzinger ha di Bergoglio nelle ultime lettere scritte all'autore del suo ultimo libro?

    https://www.corriere.it/cronache/20_maggio_04/ratzinger-biografia-benedetto-xvi-una-vita-c2499f24-8e2e-11ea-b08e-d2743999949b.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su MiL non mi sembra. Non sarebbe in linea con il filoratzingerismo di questo blog.

      Elimina
    2. Non considerando quelle che sono solo parole di circostana, il pensiero di papa Benedetto, per chi lo capisce, è totalmente opposto a quello di Bergoglio. A parte tutto il resto, può bastare la sua condanna solenne della teologia della liberazione come ideologia politica. La setta gesuitico-martiniana-bergogliana non gli lo ha mai perdonato e tramato per arrivare al potere gestito con arroganza da rinnegati.

      Elimina
    3. Infatti...persino Minutella inizia ad avere seri dubbi sul pontificato di Ratzinger!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Primula rossa7 maggio 2020 09:41

      Vada ... vada 22:44. Lo sa dove deve andare? E' facile. Se al ricorda la canzone di Alberto Sordi? Ecco, allora vada ... vada.

      Elimina
    2. Per la verità il fanatismo trionfalistico appartiene ai riformatori ( legga le loro dichiarazioni sempre ripetute !) i quali strombazzavano che era necessario cancellare la tradizione per avere la fede dal popolo. Consideri i risultati e mediti !

      Elimina
    3. Può andare dove dice Bergoglio "Ci rivedremo all'inferno!" (cit.)

      Elimina
  4. ... la Santa Messa resta quella in Rito Romano Antico , quella cosa fatta avviare , NON si sa per quale motivo e purtroppo fatta diventare il rito " ordinario " , al posto del rito Antico , è come un magma deforme che serve a creare sempre nuove e di solito bislacche forme .. era davvero necessario ?
    Sarebbe stato semmai giusto farlo essere una Sperimentazione a termine da RiValutare , anzi che una immediata imposizione ... in questo stato di cose però , con il pretesto del covid 19 , i Fedeli TUTTI conto stati esclusi , da parte in primis dei vescovi , dall intero Culto e per la Prima volta nella storia della Chiesa ! ...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.