giovedì 9 aprile 2020

"Pater, non mea voluntas sed tua fiat ”. L'ora santa: Gesù nel Getsemani.


Mc, 15, 32-36

[32]Giunsero intanto a un podere chiamato Getsèmani, ed egli disse ai suoi discepoli: «Sedetevi qui, mentre io prego». [33]Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. [34]Gesù disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte. Restate qui e vegliate». [35]Poi, andato un pò innanzi, si gettò a terra e pregava che, se fosse possibile, passasse da lui quell'ora. [36]E diceva: «Abbà, Padre! Tutto è possibile a te, allontana da me questo calice! Però non ciò che io voglio, ma ciò che vuoi tu».

1 commento:

  1. Siamo in grado, noi Cattolici, di fronte al virus, di imitare Cristo dicendo: «Abbà, Padre! Tutto è possibile a te, allontana da noi questo calice! Però non ciò che noi vogliamo, ma ciò che vuoi tu»?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.