Post in evidenza

giovedì 12 marzo 2020

Coronavirus «In un tempo “sospeso”, abitato dalla grazia di Dio» la "risposta spirituale" della Parrocchia di Fiera di Primiero ( Trento )

La "risposta spirituale" dei Sacerdoti e dei Religiosi  di  Fiera di Primiero ( Trento), paese che si è sempre distinto nella fervente  santa devozione alla  Vergine Maria invocata con il titolo di Madonna dell'Aiuto la cui immagine veniva esposta e trasportata "in processione solo in circostanze eccezionali di calamità, disgrazie e avvenimenti infausti." (link sotto)
"I Santi patroni delle nostre Comunità ci sono e ci accompagnano in questo tempo “sospeso”, abitato dalla grazia di Dio." 
AC 






In un tempo “sospeso”, abitato dalla grazia di Dio 

Cari amici, vorremmo entrare in tutte le case, per poter stare con voi… 
In modo particolare siamo vicino alle persone ammalate, agli anziani, ai fratelli e sorelle che vivono nelle nostre Case di riposo. 
A coloro che quotidianamente faticano, immersi a vario titolo, nell’emergenza sanitaria e nel
governo della vita pubblica, portando conforto e consolazione, va il nostro grazie più sincero. 
Un pensiero speciale alle famiglie e ai nostri ragazzi. 
Comprendiamo il momento delicato e vi siamo vicini. 
Un ricordo al Signore anche per tutti coloro che operano nell’ambito dell’accoglienza turistica e a tutto l’indotto che è attraversato dalla fragilità economica del momento presente. 
Non avremmo mai pensato di trovarci di fronte a questa situazione ed ora scopriamo più che mai che il mondo è un’unica grande famiglia. 
Sentiamo il bisogno di incoraggiarci gli uni gli altri: il Signore è in mezzo a noi! 
Avvertiamo il bisogno di gridare a Dio la nostra sorpresa, la nostra sofferenza, i nostri timori, ma soprattutto invocare misericordia e speranza. 
In tutti i nostri paesi alle ore 18.00 sentirete suonare le campane. 
Sappiate che i vostri sacerdoti stanno celebrando insieme l’Eucarestia nella chiesa della Madonna dell’Aiuto a Fiera. 
Purtroppo, non potrete essere presenti fisicamente, ma vi invitiamo ad unirvi a noi spiritualmente, piccoli e grandi, con la lettura del Vangelo del giorno e la preghiera del Padre nostro e dell’Ave Maria. 
Uno strumento prezioso può essere il calendario diocesano della Quaresima. 
I banchi della chiesa saranno vuoti, ma sarà solo un’impressione fisica. 
Ci sarete tutti, perché tutti vi portiamo all’altare del Signore! 
Non mancheremo di celebrare regolarmente le intenzioni delle S. Messe che ci avete consegnato. 
Facciamo tutti la nostra parte, rispettosi delle indicazioni che ci vengono date! 
Nasca la nostalgia della bellezza di una stretta di mano, di un abbraccio, di un sorriso, di ritrovarci presto insieme nel giorno del Signore a spezzare la sua Parola ed il suo Corpo, perché siamo famiglia di Dio, la quale ha fatto dell’incontro fraterno tra persone il proprio punto di forza comunitario. 
I Santi patroni delle nostre Comunità ci sono e ci accompagnano in questo tempo “sospeso”, abitato dalla grazia di Dio. 
Mai, come in questi giorni, avvertiamo un senso di impotenza, di fragilità comunitaria, di angoscia per l’oggi che a fatica scorge il domani. 

In tempi di “pausa forzata” non possiamo non lasciarci raggiungere dallo sguardo che emana il volto della nostra Madonna dell’Aiuto. 
Da quegli occhi raccogliamo dolcezza, affinché a ciascuno di voi giunga forza. 

Nel Signore, don Giuseppe, don Nicola, don Bepi, don Carlo, don Giampiero, don Silvio, diacono Alessandro, la comunità dei Salesiani e le Monache Clarisse Cappuccine.


Immagine: La voce del nord est QUI  

La chiesa/santuario della Madonna dell'Aiuto a Fiera di Primiero QUI


*** 

Continuano i "turni di preghiera" nell'intero territorio nazionale per chiedere la cessazione del morbo coronaavirus:
"Abbiamo pensato di stringere la nostra comunità, la Chiesa, e il nostro paese, l’Italia, in un abbraccio di preghiera che non si interrompa mai, giorno e notte: una corona che non si spezza mai per spezzare la trasmissione del coronavirus, e molto più per la salvezza eterna di tutti." ( MiL QUI )