Post in evidenza

martedì 7 gennaio 2020

Il cardinal Ravasi e l'anarchico e antisemita Bakunin

Cosa c'entra il card. Ravasi con l'anarchico e antisemita (inter alia citazione sottoMichail Bakunin, cattivo maestro di tanti terroristi?
Basta vedere la foto sopra del profilo Twitter del cardinale QUI.
E l'altro anarchico e vegano, il critico musicale e disc jockey Red Ronnie, nel suo commento, forse ha più buon senso del nostro cardinale.
Luigi

"Questo mondo ebraico, consistente in un'unica setta sfruttatrice, una razza di persone succhia sangue, un genere di parassita collettivo distruttore organico, che va non solo oltre le frontiere degli Stati, ma [anche] dell'opinione politica, questo mondo è ora, perlomeno in buona parte, al servizio di Marx da una parte, e dei Rotschild dall'altra...ciò potrebbe sembrare strano. Cosa può esservi in comune tra il socialismo e una banca centrale? Il punto è che il socialismo autoritario, il comunismo Marxista, richiede una forte centralizzazione dello stato. E dove c'è la centralizzazione dello Stato deve esserci necessariamente una banca centrale, e dove tale banca esiste, potrà essere trovata la parassitaria nazione ebraica, nell'atto di speculare sul Lavoro del popolo".

Aggiornamento: un'altra perla del nostro Bakunin, segnalata dall'amico Giovanni, da far rilevare al card. Ravasi: "Tutti i sentimenti delicati ed effeminati di parentela, amicizia, amore, riconoscenza, l’onore stesso, in lui [nel rivoluzionario] devono essere sopraffatti da un’unica fredda passione, quella per la causa rivoluzionaria. Non si è rivoluzionari se si prova pietà per qualcosa in questo mondo. L’unica scienza conosciuta è quella della distruzione. Il rivoluzionario vive nel mondo con l’unico scopo di distruggerlo totalmente quanto prima” (Bakunin, cit. in Safarevic, p. 355)".

7 commenti:

  1. Capito perché il Ravasi è pericolosissimo? Egli è una persona coltissima al servizio dell'anarchia. Non di Cristo, visto che è un cardinale cattolico (?), ma dell'anarchia. Egli stesso non è cattolico, è anarchico, e lo proclama sfacciatamente, perché sa che nessuno lo prenderà per la collottola per lo sbatterlo fuori dei Sacri Palazzi. Ma davvero il carrozzone anarchico ecumenista che ufficialmente si spaccia per Chiesa Cattolica è ... cattolico? davvero il carrozzone vaticano secondista è ancora l'Ovile?

    RispondiElimina
  2. Red Ronnie ha fatto centro. Soltanto che al posto di "qualcosa" sarebbe meglio scrivere "tutto".

    RispondiElimina
  3. don Chisciotte7 gennaio 2020 19:50

    "Il rivoluzionario vive nel mondo con l’unico scopo di distruggerlo totalmente quanto prima”. Le parole di Bakunin si adattano perfettamente al Ravasi, che serpeggia nella Chiesa Cattolica con l'unico scopo di distruggerla quanto prima. E non è un'illazione visto che lo svergognato "cardinale" fa proprie le parole dell'anarchico.

    RispondiElimina
  4. "Distruggeremo Fatima!", gridò questo falso cardinale quando Putin chiese a Bergoglio la consacrazione della Russia al Cuor Immacolato di maria SS.ma; Bergoglio ovviamente rifiutò la richiesta, dimostrando così che il motivo per cui non era stata fatta sino ad allora non era affatto per non urtare i russi, gli ortodossi, ma per un preciso ordine della massoneria, degli adoratori di Satana, che non vogliono ostacoli al loro piano di sottomettere l'intera umanità a Satana. Ricordo che quando chiesero a Wojtyla perché non facesse detta consacrazione "apertis verbgis" (e non sussurrata, come fece nel 1984) egli rispose che se lo avesse fatto lo avrebbero ucciso e avrebbero messo un comunista al suo posto (forse alludeva a Casaroli...). Tanto basta per capire chi comanda nella ex Chiesa Cattolica da oltre 60 anni a questa parte, per la precisione dal 26 ottobre 1958, ore 17.30 (l'ora della seconda fumana, stavolta nera, dopo che Siri fu costretto alla rinuncia al papato, già accettata col nome di Gregorio XVII). Preghiamo intensamente il Santo Rosario, ponendo come intenzione la sconfitta e la cacciata d questi impostori, ingannatori, traditori di NSGC !

    RispondiElimina
  5. Quell'eminenza, con la psicopatia delle subdole ' sprimentazioni', come quelle basfeme di New York, delle quali la Chiesa, istituita da Cristo duemila anni fa, non ha, per definizione, affatto bisogno con il pericolo divenuto reltà dell'apostasia, sta completando penosamente il suo cardinalato di 'adeguato' sfacciato che ha gettato la maschera che ha sempre portato.

    RispondiElimina
  6. Bakunin è uno psicopatico esaltato il quale lancia le sue frasi paranoico-deliranti ( quanto pagate ?)come hanno fatto i grandi rivoluzionari della storia che hanno provocato distruzione e morte. Coloro che li seguono in più o meno mala fede, soffrono della stessa pericolosa patologia. La Chiesa cattolica è in preda ad una infezione che sta rinnegando la sua fede ad opera di sovversivi interni, alleati con quelli esterni. " Colui che usurpa in terra il soglio mio" direbbe il S. Pietro dantesco, li protegge quale esercito che lo osanna.

    RispondiElimina
  7. Il Cuore immacolato di Maria è un'arma invincibile che mette paura ai nemici di Cristo non solo esterni e dichiarati nemici della Chiesa ma anche a quelli interni infiltrati che ne sarebbero annientati. Wojtila ha corso pericolo di morte non perché avrebbe consacrtao la Russia a Maria; quando è andato a Fatima a portare la sua pallottola di morte forse avrà meditato su quel terribile evento. In altri tempi la Chiesa non avrebbe avuto paura di manifestare la propri fede a costo del martirio che considerava sangue che feconda la fede.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.