Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

giovedì 26 dicembre 2019

Ulteriori aggiornamenti sul Sinodo sull'Amazzonia


Ulteriori preziosi aggiornamenti della TFP riguardanti il Sinodo sull'Amazzonia.
Luigi

Il cardinale Burke ha condannato “l’idolatria” alla Pachamama in Vaticano e nella Basilica di San Pietro definendola una “manifestazione scioccante di come Satana sia entrato nella Chiesa” ed ha invitato i cattolici a rivolgersi all’unica “santa madre, la Madre di Dio, la Vergine di Guadalupe”.

In un’iniziativa nata in Francia, i cattolici sono stati invitati a celebrare la festa liturgica della Madonna di Guadalupe, giovedì 12 dicembre, con preghiere d’amore e di riparazione per le parodie idolatriche compiute durante il Sinodo Panamazzonico. L’iniziativa è stata soprannominata: “Gettiamo spiritualmente la Pachamama nel Tevere” e ha avuto l’appoggio del cardinale Burke.

Il principe cattolico della casa reale del Brasile ha condannato il documento finale del Sinodo Panamazzonico come un attacco del panteismo emergente che mira a “un completo cambiamento della Chiesa Cattolica apostolica e romana e della civiltà cristiana, così come è esistita lungo la storia della Chiesa”.

Alcuni anni fa la rivista “Nouvelles de France” andò alla ricerca del perché la propaganda sul “riscaldamento globale” distorceva i fatti. E scoprì cose molto interessanti.

Cordialmente,
Samuele Maniscalco, Ufficio TFP Roma