giovedì 7 novembre 2019

Ars Comacina, paramenti sacri secondo Tradizione

E’ ormai evidenza certa che la Tradizione sia il futuro della Chiesa, la sua unica ancora di salvezza in questa terra desolata e sempre più distolta dal culto a Dio e dal bene per le anime. Crediamo che sia proprio sulla base di queste considerazioni che Andrea Michele Gazzola, giovane designer, da poco laureato in quel di Milano, abbia deciso di dar vita ad una nuova, brillante, idea imprenditoriale.

La scorsa primavera nasce “ARS COMACINA - paramenti sacri”, un’eccellente laboratorio boutique di confezioni sacre ed ecclesiastiche, con sede a Como città, a pochi passi dalla cattedrale. Non una mera dimensione locale bensì aperta a tutto l’orbe cattolico, come la presentazione bilingue lascia intendere. Non una casualità la città di Como, rinomato distretto serico di altissimo livello al mondo.

Visitando la pagina facebook e il sito internet si intuisce immediatamente l’impronta fortemente tradizionale che l’autore ha voluto dare al suo lavoro. Siamo lontani anni luce dalla “robaccia” che, ahinoi, viene propinata negli odierni negozi per ecclesiastici. Ars Comacina è tutta improntata sulla bellezza della liturgia, sulla sua gloriosa storia, su paramenti sacri che rispettino, per fogge e materiali, i canoni della Tradizione. Stoffe ricercate e di qualità, colorazioni eleganti, galloni e contorni pregiati. 



Non solo pianete - rigorosamente complete - e parati in terzo ma anche attenzione e cura per la biancheria e i sacri lini. Qualche presule nostro amico, che di queste cose ne capisce (eccome), ha già potuto utilizzare un magnifico rocchetto, con pizzo di cantù classico, con tanto di stemma personale, appositamente preparato dal laboratorio comacino.

Questo, infatti, uno dei punti forti del laboratorio, ossia l’attenzione nel personalizzare sia i parati sia i lini, con possibilità di esaudire le esigenze della clientela applicando o ricamando stemmi, insegne, iniziali o altri complementi. 

Desta infine curiosità il fatto che a Como città sia del tutto assente la Messa vetus ordo… sarà forse questo il segno di future auspicate aperture da parte della curia diocesana comense? 

MiL non ha potuto tacere una simile e lodevole l’iniziativa imprenditoriale, intrapresa non solo per fini commerciali ma, ne siamo certi, per la maggior gloria di Dio. 

AZ




Per maggiori informazioni:

www.arscomacina.com

lab@arscomacina.com

https://www.facebook.com/arscomacina/

https://www.instagram.com/arscomacina/

Via Rezzonico 37, Como