sabato 12 ottobre 2019

VATICANO: il Papa licenzia Giani, capo della Gendarmeria?



Il papa licenzia Domenico Giani, capo della Gendarmeria Vaticana. Non più tardi di 10 giorni fa ne lodava l’impegno e l’abnegazione (VaticanNews del 30.9.19).
Si legga su Il Corriere di oggi 12.10.2019

C’è chi parla di fuga di notizie tra le decisioni del papa


8 commenti:

  1. Dice il cardinal Sarah “Chi è contro il Papa è ipso facto fuori dalla Chiesa… bisogna sempre interpretare le parole di Papa Francesco con l’ermeneutica della continuità. Così come vi era tra Giovanni Paolo II e Paolo VI ....l e idee sulle riforme della società, su come indirizzare l’uomo a migliorare lo stile di vita o la cura del Creato, lasciamole al Papa, che le esprime benissimo ... ogni Papa è “giusto” per il suo tempo, la provvidenza ci vede benissimo.. le impareggiabili analisi di pensiero di Benedetto .. la grande e solare operosità di Francesco”
    Dove le vede Sarah queste “impareggiabili analisi di pensiero di Ratzinger”? Forse nella sua appartenenza, all’epoca del CV II, al partito modernista, ai minimalisti (della devozione mariana), alla sua opposizione alla proclamazione del 5° dogma mariano (Maria Corredentrice) per non pregiudicare il riavvicinamento a Lutero, alla manipolazione del 3° segreto di Fatima (col cd “partito di Sodano”), o all’affermazione che gli ebrei si salvano anche non credendo in Cristo vero Dio e vero uomo? (anzi, considerandolo figlio illegittimo avuto da Maria con un ufficiale romano, e considerando Sua Madre poco più di una prostituta?). Ma di cosa sta parlando Sarah, ce ne rendiamo conto?
    Dove la vede, poi, sempre il caro cardinale, la “grande e solare operosità di Francesco”? nella persecuzione dei Francescani/e dell’Immacolata? Nel commissariamento di Famila Christi? Nella scomunica a don Minutella? Nella blasfema dichiarazione di Abu Dhabi? O, infine, nella recente sacrilega cerimonia pagana, tribale, stregonesca, all’interno dei giardini vaticani?
    Per questo affermavo in un mio recente post, che se “chi è contro il Papa è fuori dalla Chiesa”, così avrebbero dovuto esserlo anche i cardinali della mafia di San Gallo, che hanno eletto, o meglio imposto, Bergoglio alla cristianità, perché anche loro si sono messi contro il papa, all’epoca papa Ratzinger; o forse questo vale solo per questo papa, il grande riformatore (in realtà grande rivoluzionario anticattolico, grande dittatore intollerante di ogni minima critica), secondo la nota tattica rivoluzionaria: prima libertà di critica, di ribellione, di violenza, poi guai a chi osa criticare i nuovi padroni del vapore (è sempre stato così, dalla rivoluzione francese a quella bolscevica, a quella maoista, e poi a quella dei prelati massoni vaticani).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I've lost all appreciation for Cardinal Sarah based on his comment regarding this topic. He is decidedly WRONG to say we must not criticize the pope, because if that were correct, St. PAUL would be outside the church as well as many, many saints. This is "solemn nonsense" to quote a well known heretic.
      There are Catholic men and there are company men. We now should know which camp "faithful" Cardinal Sarah is in.
      I don't like it, but there it is.

      Elimina
  2. Jorge non ha blindato soltanto il prossimo conclave ficcando fra i cardinali numerosi volponi di sua fiducia, ma vuol perfezionare il suo operato anticattolico a mezzo opportune epurazioni nei posti chiave del Vaticano ... secondo.

    RispondiElimina
  3. La fandonia della "ermeneutica della continuità" sta mostrando tutta la sua fallacia.

    RispondiElimina
  4. Il concilio di Trento attuò nella Chiesa la sua “controriforma” risollevandola dalla tempesta: e furono i Santi, ad incominciare da San Carlo Borromeo a realizzare tale trasformazione, applicando le direttive, le disposizioni del Concilio, esponendo fedelmente la dottrina. Il Concilio Vaticano II, invece, ha portato finora nella Chiesa soltanto confusione dottrinale, disgregazione disciplinare, sfaldamento in tutti i campi. E i propugnatori di questo Concilio sono non i Santi, i fedeli del popolo ancora sanamente cattolico, ma i contestatori, i “teologi” ribelli, quanti avevano sognato la continuazione della baraonda chiassosa e piazzaiola del periodo conciliare, con l’uso della stampa “laicista”, dalle tinte funeste: ex-preti, ex-religiosi, sacerdoti ribelli, insofferenti ad ogni disciplina … comunità di base “e simile lordura” (Inf. XI, 60).
    (Mons. Francesco Spadafora*, La Tradizione contro il Concilio, Roma, 1989, p. 163)
    Altro che "chiesa in uscita" e "camminare insieme".

    RispondiElimina
  5. Bergoglio, grande prestigiatore illusionista della riforma della Chiesa, non sa fare altro che spedizioni punitive contro Ordini religiosi, illustri uomini di Chiesa e singole persone, per nascondere e addossare le colpe ad altri della confusione che regna in Vaticano e nella Chiesa universale la quale dipende solo dalla sua ideologica e faziosa azione sovvertitrice che , a stento, tenta di nascondere con il fumo della misericordia e della carità.

    RispondiElimina
  6. Domenico Giani failed in tracking down Archbishop Vigano and either hauling him back to the Vatican to stand trial or make him disappear.

    RispondiElimina
  7. Fatima
    Vigil of the Feast of Our Lady if Fatima,13th October 2019 A. D.
    102d Anniversary of the Miracle of the Sun

    Good point Mr. Lockhart. Viganó’s still kicking. And a burr in Antipope Francis’s saddle.

    Full well do I realize that these are confused times. And probably End Times. (See, e. g., the last interview of Sr. Lucia from 26th December 1957 here: https://traditioninaction.org/HotTopics/g23ht_Interview.html .)

    The wheels seem to be flying off the Bergoglio Go-cart.

    Scalfari for instance is clearly telling the truth. (Even atheists may speak the truth on occasion.)

    He’s often been granted these interviews by Francis, where Francis feels he can let his hair down, so to speak, and say what he really wants to reach the general public.

    Never has the Vatican disavowed the content of past Scalfari interviews. Like when Francis said, “There is No Hell,” and denied the immortality of the soul on Holy Thursday 2018. The Vatican Press Machine (aka hacks) only denied the form. “It wasn’t an exact quotation,” they bleated!

    And the Vatican Press Machine (aka the hacks) regularly publish Scalfari’s words. He is a Court Favorite, aka a Friend of Francis.

    And Francis keeps talking to him. And NEVER personally denies what Scalfari says.

    That’s the backdrop to understanding what is playing out here with Bergoglio’s denial of Christ’s Divinity quotation.

    Scalfari and Francis are old dawg birds of a feather.

    Scalfari never has been caught out and exposed as a liar. Wish you could say the same about Francis. Unlike Francis Scalfari—the founder of a major Italian paper on a par with the NYTimes or Washington Post here in the U. S.—has been doing his job for 60 years, with never an allegation of fraud, lie or misrepresentation. Therefore...

    Francis is the problem here. Not Scalfari. Only a blind man or hopeless Francis shill like Austin Ivereigh could hold otherwise.

    Please, folks, wake up and smell the coffee.

    We have an Apostate Antipope governing the Church.

    We must oppose him. We must support poor Pope Benedict, and perhaps ask Pope Benedict to renounce Antipope Francis the Apostate.

    Pope Benedict seemingly needs to speak up here. As the only a catholic pope or man in white in Rome at the moment, perhaps he could confess his faux (false) resignation was but a pretense.

    That he, Pope Benedict, never intended—and did not in fact—renounce the Petrine Office or Ministry. That attempting to bifurcate the papacy was a mistake and an impossibility. That the entire phenomena of Francis and yielding to Francis any power whatsoever was a HUUUUGE mistake.

    But please don’t blame Scalfari.

    Scalfari just reported what Antipope Francis said—and said statement is in perfect accord with all we know about Antipope Francis the Apostate.

    Happy Feast of Our Lady of Pilar, and Our Lady of Fatima

    “Rejoice, O Blessed Virgin Mary, for alone thou hast destroyed all heresies throughout the world!”

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.