mercoledì 23 ottobre 2019

Famiglia Cristiana bestemmia contro la Beatissima Vergine Maria

Su segnalazione di alcuni nostri lettori, che giustamente sì sono scandalizzati nel leggere un articolo di Famiglia Cristiana. 

E' riprovevole e scandaloso quanto scritto da Pino Lorizio oggi 22 10.2019 in quanto contiene inequivocabilmente una bestemmia nei confronti della Beata Vergine Maria e "mitizza" (se non ridicolizza) il dogma della sua divina maternità verginale.  
Inoltre plaude alla reintepretazione "mariana" della raffigurazione della "Madre Terra" (intesa l'idolo di Pachamama). 


Al di là dei soliti insulti ai "tradizionalisti" chiamati addirittura integralisti (per il solo fatto di difendere la Religione Cattolica dagli attacchi pagani che in questi giorni sta subendo nel silensio di vescovi e di sacerdoti) quello che più è reprimendo e gravissimo  è il seguente concetto: 

"[...] Così il cristianesimo non solo non ha distrutto la cultura, e il pensiero greco e il diritto romano, ma ha custodito queste profonde e autentiche espressioni dell’umanità. Senza il lavoro degli amanuensi, quanti tesori dell’antica sapienza ci sarebbero del tutto sconosciuti?
Istruttivo può essere anche considerare come la fede cristiana nella Madre di Dio (Theotokos) abbia trovato spunto nel culto di Iside, che veniva così denominata e lo abbia saputo trasformare, applicando il titolo, attribuito ad una dea, a una donna come Maria di Nazareth (il che doveva sembrare inaudito e improponibile per molti).
Questo innesto/purificazione/connessione non vale solo per il paganesimo antico e storico, così come lo abbiamo appreso dai libri di scuola, ma anche per quelle culture pagane, che rinveniamo in terre lontane dalla vecchia Europa, quali quella africana e quella originariamente latino-americana. Nulla quindi vieta di interpretare la raffigurazione della madre terra in senso mariano e come espressione di profondo rispetto per la natura, che, in quanto creata, porta la traccia del Creatore. [,...]"

Quindi la Vergine Maria, Madre di Dio, l'Immacolata, la Tutta Santa, l'Amata dal Signore e Madre del Salvatore non sarebbe altro che una versione "cristiana" della dea Iside?
Quindi il dogma della Maternità virginale di Maria non sarebbe altro che una rivisitazione in chiave cristiana del mito egizio della dea Iside, madre vergine de l dio Horus? 
SAREBBE INAUDITO!
Vogliamo sperare che l'autore intendesse dire sono stati i tratti iconografici di Iside ad avere ispirato quelli per la Vergine Maria ma non addirittura "
la fede cristiana nella Madre di Dio" (cit.) tout court. Anche se questa è solo una teoria formulata ex post. 

Non servono altre parole.
Ma aspettiamo una risposta dal settimanale Famiglia "Cristiana".  
Roberto