lunedì 6 maggio 2019

Sacrilegio della Sacra Particola a Trieste. Un nuovo video blasfemo



Sul giornale on line La Fede Quotidiana è stato pubblicato un nuovo video del sacrilego uomo che a Pasqua (chiesa di S. Giovanni Deocollato, Trieste) aveva preso un'Ostia al momento della Comunione e invece di consumarla aveva proferito parole blasfeme al riguardo del Corpo Di Cristo. La notizia del sacrilegio eucaristico era stata pubblicata anche da Il Giornale.


Ora è stato pubblicato il seguito del video.
Abbiate pazienza ma noi non abbiamo il cuore di pubblicarlo. Ci fa troppo male. Sappiate che il sacrilego ha inveito e proferito turpiloquio contro la Sacra Particola, indossandola anche come monocolo, come si vede nella fotografia. 


Speriamo però la Curia di Trieste (o meglio, la Santa Sede) prenda provvedimenti sia nei confronti del prete che diede la Particola dicendo "to', magna" (a quel soggetto sospetto con una croce rovesciata tatuata sotto l'occhio, che si era avvicinato chiedendogli "che parte del Corpo di Cristo è?", sia e soprattutto per porre riparazione alla gravissima profanazione sacrilega.

Roberto 

11 commenti:

  1. "Speriamo però la Curia di Trieste (o meglio, la Santa Sede) prenda provvedimenti"? Ahahahaha ...

    RispondiElimina
  2. È ora che i Vescovi si ravvedano reintroducendo, obbligatoriamene per tutti:
    1. S. Comunione SOLO in bocca e in ginocchio
    2. balaustre
    Se no casi penosi e sacrileghi come questo continueranno!!

    RispondiElimina
  3. E' un tossico e malato di mente che fa video su Youtube, la colpa è del "prete" che ha osato fare una roba del genere...

    RispondiElimina
  4. La colpa non è del prete ,anche se questo tossico e folle andrebbe almeno denunciato, ma è sotto gli occhi di tutti che tanti preti ,alla comunione,porgono l'Ostia come si porge un bottiglione di vino o una cazzuola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prete non doveva dare la comunione e far allontanare questo soggetto ubriaco con tatuata una croce rovesciata sulla faccia (vedere il video integrale)! Altro che dire "zitto e magna!"

      Elimina
    2. Il tossico pare sia stato denunciato, ma un prete non è obbligato a dare la comunione a tutti, specialmente chi non può prenderla! E il giovinetto inesperto è il figlio del Concilio, sfornati dai seminari modernisti!

      Elimina
  5. Per cortesia togliete l'immagine che fa vomitare!

    RispondiElimina
  6. Primula rossa7 maggio 2019 16:29

    Stranamente, di fronte a queste porcate i vaticano-secondisti bergogliani che rompono le scatole nei commenti di questo blog, ammutoliscono, si assentano. Forse gli si secca a lingua in bocca.

    RispondiElimina
  7. Un giorno la lingua in bocca se la morderanno fino ad amputarsela ,quando si renderanno conto del male fatto e dell'impossibilità di porvi rimedio.Allora sarà pianto e stridore di denti…….

    RispondiElimina
  8. E c'è qualcuno che pensa che gli islamici siano i nostri primi nemici... Gli islamici a questo avrebbero già cavato l'occhio! Il mio primo nemico è la modernità (e il degrado che ne consegue, a tutti i livelli).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non confonderei Eucarestia,islam e modernità, sono cose diverse che vanno trattate in modo adeguato, se no si aumenta ancor più la confusione che già, purtroppo, regna nella Chiesa

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.