venerdì 15 febbraio 2019

"Vado a messa per sentire parlare di migranti o per arricchirmi del Vangelo di Cristo?"

Da un giovane artista della Magna Grecia, che ringraziamo, un'amara riflessione per lo status di adulterazione spirituale che stiamo soffrendo nei nostri giorni. 
AC  





"Vado a messa per sentire parlare di migranti 
o per arricchirmi del Vangelo di Cristo?" 

E' inutile negare che quella che stiamo vivendo e' una fase storica della Chiesa Cattolica molto sconcertante e turbolenta. 
Le parole di Papa Benedetto XVI sul relativismo dominante sono piu' che mai attuali. 
Oggi prima di varcare la soglia di una chiesa durante la messa domenicale bisogna sperare
che il sacerdote di turno che celebra non ti faccia sorbire quaranta minuti di omelia su i migranti e l'accoglienza. 
E' vero che sono temi importanti di carita' cristiana, ma cosa serve parlare di questo quando la maggior parte dei fedeli non conosce Cristo e il Suo messaggio di salvezza? 
Si vive nel caos piu' totale, questo rasenta anche la poca formazione dottrinale -liturgica del clero, il popolo di Dio esce dalle chiese piu' vuoto di come ci sia entrato. 
Ormai si va a messa per tanti scopi: il prete simpatico, quello che mi parla di gossip della comunita', quello che celebra inventando parti della messa a suo piacimento, quello che si reputa "carismatico" e ha fama di guaritore, quello che nella messa inserisce momenti da "zecchino d'oro" con i bambini, quello che per ogni santa messa trova una tematica per fare preghiere extraliturgiche con gli sposi, i fidanzati... 
Per non parlare del dialogo interreligioso, oggi si disconosce il Vangelo e i dogmi della fede e poi mi devo occupare di protestantesimo, e musulmani. 
Ma Cristo? 
L'Eucarestia? 
Perche' si e' arrivati a tanto? 
Tanti vescovi e sacerdoti difendono la Riforma liturgica Conciliare come una conquista dell'umanita' ma la celebrazione eucaristica a me oggi sembra una rappresentazione teatrale a seconda dei gusti del parroco di turno. 
Mettiano una ciotolina di fiori sulla mensa, due candaline ai lati e poi via... 
La Chiesa Cattolica nel corso dei secoli ha affrontato tante situazioni tristi e di decadenza morale e religiosa sono sicuro che il Signore come ha sempre fatto la rialzera' da questa situazione di degrado spirituale ma soprattutto dottrinale. Intanto i cristiani dovranno riuscire a restare cattolici assistendo a certi tipi di celebrazioni eucaristiche, questa oggi e' una vera grande prova di fede. 

Il Genio del Barocco