mercoledì 10 ottobre 2018

Latino: pubblicazione di un sussidio

Riceviamo e pubblichiamo.
L

Notizia

Non v'è dubbio che a partire dal Vaticano II, l'uso del latino come lingua liturgica è andato sempre più scomparendo.
Tutti ricorderanno che tale processo fece seguito, incredibilmente, all'abolizione dell'insegnamento del latino nelle scuole medie, voluta dalle sinistre nel 1962, in nome di una “scuola democratica”, e appoggiata e concordata dai cosidetti “democratici cristiani”.

In realtà, iniziava il processo di graduale erosione delle radici culturali del nostro popolo, in vista di un definitivo “taglio” delle radici per far posto al Nuovo Ordine Mondiale.

Grazie a Dio, ci sono ancora tante persone, e sempre più giovani, che riscoprono il valore e l'importanza della conoscenza della lingua latina. 
Tra queste ci sono alcuni sacerdoti e qui segnaliamo l'iniziativa di Don Romano Nicolini.

Don Romano Nicolini, sacerdote dal 9 marzo 1963, dopo aver studiato otto anni nel Pontificio Seminario Romano si è laureato in Pedagogia. Ha insegnato nel liceo classico “Giulio Cesare” di Rimini. Ha fondato l’associazione Pro Latinitate per la divulgazione della lingua latina nelle scuole. 
Vive a Rimini nell’istituto “Valloni”.

Convinto sostenitore della necessità di salvare dalla scomparsa la lingua dei nostri padri, Don Romano si batte da 24 anni cercando di aiutare i ragazzi delle scuole medie ad apprendere le basi della lingua latina.

A questo scopo, egli ha composto un libretto di 15 pagine che invia gratuitamente a tutti coloro che ne fanno richiesta.

In calce al libretto si può leggere:
Il latino educa ad avere stima delle cose belle e dare importanza alle nostre radici, quelle per le quali l'Occidente è considerato la culla della civiltà.

Riteniamo che l'iniziativa di Don Romano
vada incoraggiata e sostenuta.

Si possono chiedere informazioni e il libretto stesso rivolgendosi direttamente a Don Romano
339 84 12 017