lunedì 27 agosto 2018

Il S. Padre Francesco vuole insabbiare il rapporto Viganò sull'omosessualità? Salva reverentia, sembrerebbe di sì. Con un PS

Se il buon giorno si vede dal mattino, non pare essere un buon giorno per la ricerca della verità dei fatti. 
Papa Francesco dialoga con i giornalisti sul volo dell’Air Lingus che lo riporta in Vaticano dopo la trasferta irlandese (non c'è ancora la trascrizione ufficiale del sito vaticano e usiamo quella di Vatican Insider QUI).
Quella sotto  è la domanda\risposta sul dossier Viganò. 
Ci pare che non abbia bisogno di commenti.
Vedremo nei prossimi giorni e settimane se ci sarà una marcia indietro, vista la gravità inaudita dei fatti contestati.
L

L’ex nunzio Viganò sostiene che le parlò degli abusi commessi dal cardinale McCarrick. È vero? 

«Ho letto questa mattina quel comunicato di Viganò. Dico sinceramente questo: leggetelo voi attentamente e fatevi il vostro giudizio personale. Io non dirò una parola su questo. Credo che il documento parli da sé. Avete la capacità giornalistica sufficiente per trarre le conclusioni, con la vostra maturità professionale». 

PS ore 12. E' uscito il testo completo della domanda risposta. Come vedrete più sotto la giornalista della NBC fa due domande PRECISE al S. Padre a cui lui - nella sostanza  - rifiuta di rispondere: 


Anna Matranga, NBC:
 Buona sera, Santo Padre! Ritornerò sull’argomento “abusi”, di cui ha già parlato. Questa mattina molto presto è uscito un documento dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò, in cui lui dice che nel 2013 ha avuto un colloquio personale con Lei in Vaticano e che in questo colloquio lui avrebbe parlato con Lei esplicitamente del comportamento e degli abusi sessuali dell’ex cardinale McCarrick. Volevo chiederLe se questo era vero. E volevo anche chiedere un’altra cosa: l’arcivescovo ha anche detto che Papa Benedetto aveva sanzionato McCarrick, che gli aveva detto che non poteva vivere in seminario, non poteva celebrare Messe in pubblico, non poteva viaggiare; era sanzionato dalla Chiesa. Le posso chiedere se queste due cose sono vere?

Papa Francesco:

 Una cosa: io preferirei – anche se risponderò alla sua domanda – preferirei che prima parlassimo del viaggio e poi di altri argomenti… ma rispondo. Ho letto, questa mattina, quel comunicato. L’ho letto e sinceramente devo dirvi questo, a Lei e a tutti coloro tra voi che sono interessati: leggete voi, attentamente, il comunicato e fate voi il vostro giudizio. Io non dirò una parola su questo. Credo che il comunicato parla da sé stesso, e voi avete la capacità giornalistica sufficiente per trarre le conclusioni. È un atto di fiducia: quando sarà passato un po’ di tempo e voi avrete tratto le conclusioni, forse io parlerò. Ma vorrei che la vostra maturità professionale faccia questo lavoro: vi farà bene, davvero. Va bene così.