lunedì 27 agosto 2018

I bravi Cattolici "devono pregare e sacrificarsi per la Chiesa in questa temperie caotica" (Card.Burke)

Dopo "lo sconvolgente atto d'accusa dell'ex nunzio apostolico negli Stati Uniti Carlo Maria Viganò contro chi, ai gradi più alti della Chiesa" avrebbe dovuto "affrontare adeguatamente questi crimini ripugnanti" ora in talune parti "si cerca di screditare l'accusatore, senza riferimento ai fatti riportati" (Cfr. Mil QUI). 
Ad esempio stamane su TG1 Mattina un giornalista ha detto, minimizzando il fatto, che le affermazioni di mons. Viganò farebbero parte dei consueti attacchi al Papa da parte dei conservatori a cui danno fastidio le riforme che egli vuole attuare nella Chiesa... bla , bla , bla: questa è l'unica lettura che viene data in pasto alla gente. 
Noi dobbiamo perseverare nella preghiera supplicando il Signore: " ascolta la mia preghiera liberami dalla mano dei miei nemici, dalla stretta dei miei persecutori...dalla loro violenza, dalle zanne dei leoni" (Salmi 3-40) 

Maria Madre della Chiesa, prega per il Papa e per tutti i Consacrati. 

Riportiamo una piccola parte di due articoli sulla tristissima vicenda che ci sono sembrati assai interessanti: 

 Così monsignor Viganò mi ha dato il suo memoriale. 
Ed ecco perché ho deciso di pubblicarlo  
di Aldo Maria Valli 

 ... 
“Monsignore, lei si rende conto che è una bomba? Che cosa dobbiamo fare?”. 
“Lo affido a lei. Ci pensi”. “Monsignore, lo sa che diranno? Che lei si vuole vendicare. 
Che è roso dal rancore per essere stato allontanato dal Governatorato e per altre vicende. Che è lei il corvo che fece uscire le carte di Vatileaks. 
Diranno che lei è un instabile, oltre che un conservatore della peggior specie”. 
“Lo so, lo so. Ma non me ne importa nulla. L’unica cosa che mi importa è portare a galla la
verità, perché possa incominciare una purificazione. Al punto in cui siamo non c’è altra via”. Io non sono angosciato. Dentro di me, in fondo, ho già preso la decisione di pubblicare, perché sento che di quest’uomo mi posso fidare. Ma mi chiedo: “Che effetto farà sulle anime più semplici? Sui buoni cattolici? Non rischiamo di fare più male che bene?” ( Cfr. A.M.Valli QUI )  
***

Spaccatura: il cardinale Burke risponde 
alla lettera esplosiva 
dell'ex nunzio statunitense su Papa Francesco  

ROMA, 26 agosto 2018 (LifeSiteNews) - "La corruzione e il sudiciume che sono entrati nella vita della Chiesa devono essere purificati alle loro radici", ha affermato il Cardinale Vaticano Raymond Burke in risposta a una richiesta di LifeSite di commentare il rilascio della testimonianza dell'arcivescovo Carlo Viganò. 
La lettera di 11 pagine resa nota dall'ex nunzio papale negli Stati Uniti, rilasciata a LifeSiteNews e ad altre agenzie pubbliche1, è densa di rivelazioni di scandali all'interno della gerarchia. "Le dichiarazioni fatte da un prelato dell'autorità dell'Arcivescovo Carlo Maria Viganò devono essere totalmente prese a cuore dai responsabili nella Chiesa", ha detto Burke. 
"Ogni dichiarazione deve essere soggetta ad indagine, secondo la prassi canonica della Chiesa, sperimentata nel tempo." 
...
(Cfr. Chiesa e post Concilio QUI

Leggere anche il nostro post sulle dichiarazioni del Vescovo di Tulsa in Oklahoma, USA (QUI)

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.