martedì 26 giugno 2018

Terni: il nuovo Sindaco che frequenta la Messa in latino

Terni. 
Pur non occupandoci  di politica desideriamo sottolineare la vittoria del nuovo Sindaco di Terni Leonardo Latini.  
In un' intervista del 22 maggio scorso Fabio Paparelli autorevole ed importante esponente del Pd umbro (a Terni il candidato-sindaco proposto da quel partito non è riuscito neppure   ad arrivare al ballottaggio)  aveva detto che Leonardo Latini  " ...ha amato e professato appartenenze... senza tralasciare gli amanti della messa in latino o la Brigata Ratzinger (un gruppo goliardico presente dal 2010 in un "social" N.d.R.)."
Paparelli aveva fatto pure  il conto con certosina pazienza dei "Mi piace" sui "Gruppi" di un diffusissimo "social network"  chiosando autorevolmente che le : "passioni politiche [di Latini] che si miscelano con un credo religioso non molto conciliante: ed ecco che Mi Piace su Riconquista Cattolica, Militia Christi, la Messa in latino, ma c'è anche quella di San Pio V , Italia Cristiana, la Brigata Ratzinger". ( Cfr. Terni in rete QUI). 

E' chiaro che i  fedeli al Magistero della Chiesa che frequentano la cosiddetta "Messa in latino" sono guardati con degli inutili paraocchi post-sessantottini.

Facciamo con l'occasione i nostri sinceri auguri di buon lavoro al nuovo Sindaco di Terni che nel 2010 e nel 2013 si è recato in Pellegrinaggio a Santiago de Compostela; nel luglio 2016 al Pellegrinaggio Nazionale CNSP a Norcia dove pure soleva completare la sua spiritualità pregando nel Monastero di San Benedetto .  
Dopo l'annuncio dell'esito della sua elezione il Sindaco ha dichiarato:sono molto emozionato per questa vittoria, non me l’aspettavo così. Sono contento che i ternani siano andati a votare e non ci sia stato un calo significativo dell’affluenza al ballottaggio. I ternani ci hanno premiato e ora abbiamo una grande responsabilità, spero di essere all’altezza della fiducia che mi hanno accordato i cittadini” ( Cfr.Tutto oggi QUI )


Maria Santissima Madre di Misericordia 
e San Valentino Vescovo e Martire 
pregate per noi!  

AC

Foto: La Basilica-Santuario di San Valentino di Terni (QUI il nuovo sito ufficiale)

8 commenti:

  1. I post-sessantottini: gente vecchia, astratta, vuota. Sentirne parlare uno per una sola volta è già sufficiente per sentirsi investire da un'onda di grigiore e di tristezza. Il non plus-ultra, poi, lo raggiungono i cattocomunisti, eredi diseredati del sessantotto, il "non-evento verboso e parolaio, parricida, arrogante e psichedelico" come lo chiama Marcello Veneziani nel suo "68 tesi contro il '68".

    RispondiElimina
  2. Che gioia mi da' questa notizia ! Vivo altrove ma vengo da lì , ho fatto le scuole lì e ogni volta che ci torno per visitare i miei genitori al cimitero cerco di fare il giro delle varie Chiese e sempre provo una gran pena nel constatare come le hanno ridotte . Venendo "da fuori " e avendole conosciute prima posso affermare senza temere di essere smentita che sono state "comunistizzate ", "santegidizzate ", potrei farvi i nomi delle Chiese " ferite " dai flagellatori ma non lo faro' . Spero tanto che riattacchino l'altare nella Chiesa tale , che tolgano quella specie di Ara in quell'altra Chiesa , che diano una bella mano di calce a quel dato affresco di cui tanto si e' parlato e che non da' gloria a Dio ( tra l'altro la calce e' anche il sistema più antico per eliminare i batteri che si formano restituendo le pareti bianche e immacolate !). Tornando al Sindaco eletto, spero tanto che instauri un clima di serenita' , di collaborazione e non di scontro continuo e asfissiante , che ridia ossigeno-respiro- spirito di iniziative a una citta' tenuta per troppo tempo in asfissìa , in semicoma . Agli eletti e agli avversari : Sereno Buon lavoro . Terni , ri-apri le porte a Cristo con l'aiuto della Vergine Madre !
    P.S. Alla Brigata Ratzinger vorrei ricordare il continuo costante affettuoso richiamo del S.Padre Benedetto XVI : RESPONSABILITA' .
    Santifichiamoci tutti .

    RispondiElimina
  3. Mi permetto di suggerire all'attuale Vescovo di Terni di consacrare al piu' presto la citta' al Cuore Immacolato di Maria .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se aspetti l'attuale, stiamo freschi

      Elimina
  4. Rallegramenti, fratello Sindaco, la fede dei padri, la fede cattolica di sempre ti sostenga e guidi il tuo operato!
    Exurge Domine!

    RispondiElimina
  5. C'è un ritorno al sacro, alla tradizione, alla propria identità: questo è innegabile. In tutto il mondo spira questo vento, e l'Italia non poteva restarne immune.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.