domenica 6 maggio 2018

Grande successo della Giornata della Buona Stampa a Linarolo


Lo scorso 1° maggio, come avevamo anticipato, si è tenuta a Linarolo la VI Giornata della Buona Stampa Cattolica: appuntamento ormai consolidato che si ripete ogni primavera grazie all'encomiabile iniziativa di Don Marino Neri. Anche quest'anno, l'organizzazione è stata curata dal Sodalizio Pio XII e dal CNSP.


Il tema scelto per l'edizione 2018 è stato Culto e religione: una questione di giustizia. A trattarlo, davanti all'attento e numerosissimo pubblico (si stimano oltre cento partecipanti), relatori di elevatissimo livello, che lo hanno sviscerato con particolare profondità, sapientemente introdotti da Mauro Faverzani.



La prima relazione è stata tenuta dallo stesso Don Marino Neri. Dismesse temporaneamente le vesti di padrone di casa ed assunte quelle di relatore, egli ha parlato di Liturgia: alcuni principi.


Ha poi preso la parola il prof. Giovanni Turco, il quale ha trattato un tema di grande interesse: Il culto come questione di giustizia nella prospettiva di San Tommaso.



Infine, Padre Vincenzo Nuara, Moderatore dell'Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum ed Officiale della Pontificia Commissione Ecclesia Dei, ha concluso la giornata affrontando un argomento di estrema rilevanza: La sacra liturgia e i giovani.



I tre interventi hanno affrontato a tutto tondo la questione liturgica, proponendone la disamina secondo tre prospettive ben distinte ma perfettamente complementari, così da rendere subito evidente, con la centralità del tema, il ruolo cruciale che la rinascita liturgica - che, nonostante tutte le difficoltà, è in corso nella Chiesa in virtù del rifiorire della liturgia tradizionale - sta giocando per la conservazione della fede cattolica in questi tempi così difficili. In questo senso è stato particolarmente illuminante l'intervento di Padre Nuara.



L'evento è stato arricchito dalla presenza dei tradizionali stand librari, che hanno attirato il grande interesse dei presenti, ed è stato caratterizzato, com'è ormai consolidata e benedetta tradizione, da un clima di cordiale amicizia e di vera fraternità, segno inconfutabile del successo non solo culturale, ma anche spirituale di un'iniziativa che i partecipanti attendono con impazienza di anno in anno.



La S. Messa, celebrata nella chiesa parrocchiale di Linarolo, dedicata a S. Antonio Abate, ha dato degno coronamento alla giornata.



Mentre rinviamo alla futura pubblicazione di una più ampia sintesi degli interventi per il maggior approfondimento delle riflessioni suggerite dai relatori, vi proponiamo qui di seguito alcune foto, a testimonianza del grande successo dell'iniziativa.