giovedì 26 aprile 2018

Ore 12. Ultime dal piccolo Alfie: richiamato a Londra da suo parroco l'unico sacerdote che seguiva la famiglia

Le parole ci mancano. 
Con la complicità di uomini della Chiesa stanno isolando la famiglia di Alfie Evans.
Vedi anche La Bussola QUI ,  Tosatti QUI, Magister QUI e Notizie Pro Vita QUI,
L

PS: delle parole stranamente abbastanza chiare da un Vescovo, il Patriarca di Venezia Moraglia: QUI TOSATTI 


"..Una notizia grave, che speravo di non dover dare e che invece ora non posso tacere, riguarda padre Gabriele, che ieri sera è stato definitivamente allontanato dall’Alder Hey Children Hospital. Il braccio di ferro tra il sacerdote e l’ospedale era in corso da molto tempo, e ancora ieri mattina (mentre allontanavano me dal piano di Alfie e cominciavano a perquisire i famigliari che entravano nella stanza) hanno provato a espellerlo dalla struttura: in tarda mattinata al Legionario di Cristo è stata procurata un’importante copertura diplomatica, e sembrava che il diritto dei genitori di Alfie all’assistenza spirituale fosse stato tutelato. Nel pomeriggio qualcosa è cambiato, e in serata padre Gabriele è stato richiamato a Londra dal suo parroco – naturalmente, benché con vivo dolore, il sacerdote ha obbedito.
Non gli è stato permesso neppure di salutare Tom, Kate e Alfie, i quali erano chiusi nella stanza: da ieri sera difatti neanche agli altri membri della famiglia (neppure se perquisiti) è stato consentito l’accesso alla stanza. Quando il sacerdote ha richiesto di poter entrare si è sentito rispondere dall’impiegato dell’AH: «Sì, è vero, normalmente dovrebbe poter entrare, ma oggi mi hanno dato disposizione di non farla passare. Mi dispiace». Così la famiglia, trincerata nella stanza, ha saputo per via telefonica che perdeva il proprio assistente spirituale.."
(da ALETEIA)