venerdì 9 marzo 2018

Sassari: il Coetus fidelium "Madonna del Rosario" rilancia le sue attività


Il Coetus di Sassari rilancia le sue attività. 
Adesioni aperte. 

Un articolo postato su questo stesso sito diversi mesi fa, essa apprezzato, ricordava a tutti i fedeli i dieci anni di vita del Motu Proprio benedettiano a Sassari [QUI]. 

Dal 2007 la celebrazione della S. Messa tradizionale a Sassari ha goduto del supporto entusiasta di numerosi giovani fedeli che hanno contribuito alla celebrazione, coadiuvando il celebrante e i ministranti. 

Si sente ora il bisogno, specialmente dopo il passaggio di consegne dall’arcivescovo Paolo Atzei a Mons. Gianfranco Saba, di rinnovare lo slancio del Coetus “MADONNA DEL ROSARIO” di Sassari. 
Il Coordinatore Regionale ‘Summorum Pontificum’ – Sardegna, Marcello Derudas*,
portavoce di molti fedeli, desidera segnalare alcune esigenze molto sentite dai fedeli: 

1. si auspica che le celebrazioni avvengano non solo la domenica, ma anche nelle feste particolarmente care alla pietà popolare. 

2. E' pure molto sentita l’esigenza che per la celebrazione in rito antico sia specificamente destinata una chiesa o un'ampia cappella nel centro storico cittadino (come – per esempio – la chiesa di Santa Caterina, l’oratorio di Sant’Andrea, le rettorie della Trinità o di Sant’Antonio abate o la cappella di S. Giacomo), con il vivissimo auspicio che ad essa sia dedicato un sacerdote deputato alla celebrazione, con la possibilità di un sostituto quando necessario. 

Tutti i fedeli turritani interessati alla S. Messa tradizionale e desiderosi di formulare riflessioni, proposte e suggerimenti possono scrivere all’indirizzo: sardegna.cnsp@gmail.com
Il coordinatore regionale sarà lieto di raccoglierà ogni contributo e di trasmetterlo con filiale fiducia a chi di dovere.” 




*Storico, storico dell’arte, storico della Chiesa e della Liturgia, archivista e filologo, studioso di Storia della Sardegna 

Immagini : 
1. Un momento della celebrazione della Santa Messa nella Chiesa della Madonna del Rosario. 

 2. Sant'Andrea al Corso 

 3. San Gavino Martire, Patrono dell'Arcidiocesi di Sassari

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.