venerdì 27 ottobre 2017

La "Cena del Signore" nella Cattedrale di Trapani



Trapani. Alcuni fedeli  non hanno affatto gradito il titolo del "foglietto liturgico" riservato ai concelebranti e ai fedeli (v.foto sotto) della celebrazione in Cattedrale del 24 ottobre scorso per la solennità della  Dedicazione della Protobasilica Cattedrale di San Lorenzo*. 
Il foglietto reca infatti il titolo: "La Cena del Signore" espressione  notoriamente usata dai fratelli protestanti che non celebrano il Santo Sacrificio della Messa, non hanno il Sacerdozio ministeriale e non godono  della successione apostolica.

Sappiamo benissimo che l'Ordinamento Generale del Messale Romano   sottolinea più volte che la Santa Messa è la Cena del Signore.
Da sempre la celebrazione eucaristica del Giovedì Santo è chiamata "In coena Domini".
Pur tuttavia anche a noi, che dovremmo essere abituati alle stranezze dei chierici "alla moda", ha fatto una certa impressione vedere il titolo "La Cena del Signore" sul foglietto al posto di  una terminologia più aderente alla solenne celebrazione (Messa Pontificale, Santa Messa Episcopale ecc ecc).

Visto che ci siamo esprimiamo anche il nostro stupore perchè per l'aspersione è stata usata l'antifona "Ecco l'acqua che sgorga..." che notoriamente è riservata al tempo pasquale.


Rivolgiamo con l'occasione un particolare saluto, in unitate orationis, ai fratelli  che hanno il privilegio di abitare in una delle più belle Città del "paradiso siciliano" .
AC 




* Papa Gregorio XVI con la Bolla "Ut animarum Pastores" del 31 maggio 1844 ha eretto la Diocesi di Trapani elevando la chiesa di San Lorenzo a Cattedrale. La Diocesi è suffraganea di Palermo.

Foto: 1-3-4) Interno ed esterno della Probasilica Cattedrale di San Lorenzo Martire di Trapani.
          2) Il foglietto, pagina 1, della celebrazione del 24 ottobre 2017 : solennità della Dedicazione della Cattedrale di Trapani.