mercoledì 11 ottobre 2017

57.000 “visite” al post del Rosario di venerdì 13 ottobre

Venerdì 13 ottobre Rosario in tutta Italia alle 17:30 
per pregare per l'Europa cristiana 

L'invito alla preghiera e al digiuno di venerdì 13 ottobre, centenario dell'ultima apparizione di Fatima, lanciato dall’Associazione Italiana Accompagnatori Santuari Mariani è stato raccolto e diffuso da MiL ( QUI ). 

La notizia, siamo stati i primi ad averla diffusa, ha poi transitato dai gruppi liturgici “Summorum Pontificum” e attraverso i social, whatsapp & alia,  ha veicolato uno straordinario afflusso di letture di quel post di oltre 57mila visite ( in verità oggi 15/10 siamo a quota 74.000).

L'informazione che è stata poi ripresa  da altri siti e da agenzie di stampa.

Non siamo adoratori  dei numeri anche se in questa circostanza ne saremmo tentati: 57mila "visite" ( ora 74mila al 15/10) che ci fanno toccare con mano l'interesse che la gente normale nutre in cuore per la preghiera e per il rispetto delle comuni radici cristiane. 
Nonostante il consueto silenzio della grande stampa e di tutte le TV nazionali
il “passaparolache ha generato le oltre 57mila visualizzazioni ( 74.000 alla data del 15/10) del post di Messainlatino è già un successo che dovrebbe far riflettere TUTTI: anche i "nostri" cui non va mai bene mente ma che questa volta si sono dati "una svegliata"...

Prendiamo atto, con profonda amarezza, che neppure la notizia del  milione e passa dei fedeli polacchi in preghiera nei confini nazionali sabato 7 ottobre è riuscita  a scavalcare  la coltre di filo spinato dell'informazione guidata e super controllata di media italiani.  ( QUI )

In questo particolare segmento storico  scriviamo spessissimo che il popolo è assetato e affamato di sacro, di preghiera e di trascendenza: il successo informativo del Rosario e del digiuno di venerdì 13 prossimo, centesimo anniversario dell'ultima apparizione a Fatima,  attraverso il “passaparola” è rivelatore di nuovo modo di esprimersi anche del mondo della tradizione italiana. 

Più preghiere e meno polemiche sostituite dalla cristiana speranza e dall'impegno di preghiera.
Per il fatto che frequento assiduamente la messa tradizionale – ha scritto di recente un giovane studente universitario- non debbo automaticamente sopportare il bagaglio delle infinite polemiche o delle "prese di posizione"…No! prego nel modo tradizionale e basta”.

Compito precipuo delle aggregazioni laicali è  di aiutare le proprie comunità parrocchiali e/o diocesane: per questo è necessario rafforzare la collaborazione con quei bravi pastori che cercano di ripristinare la preghiera tradizionale e il senso della sacralità liturgica. 
I gruppi liturgici che si identificano nel Motu Proprio Summorum Pontificum hanno questo particolare e prezioso "carisma".

Continuiamo dunque con il nostro “passaparola” informativo affinchè Venerdì 13 ottobre alle ore 17:30 migliaia di Rosari si levino verso il cielo per chiedere alla Santissima Vergine il dono della pace e della salvaguardia delle identità e delle radici cristiane in questa stanca e contradditoria Europa

Aggiornamento
Venerdì 13 saranno pubblicate le località  dove verrà recitato il Santo Rosario
Ringraziamo fin d'ora chi ci sta segnalando in modo spontaneo l'iniziativa.

Madonna del Santo Rosario, prega per noi. 
San Benedetto da Norcia , Santa Brigida di Svezia, Santa Caterina di Siena, Santi Cirillo e Metodio, Santa Teresa Benedetta della Croce, Santa Edvige di Polonia pregate per l’Europa di cui siete Protettori. 
AC

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.