martedì 31 ottobre 2017

La notte dei Santi in alternativa alla notte satanica di Halloween

Forse qualcosa si sta timidamente movendo in senso cattolico. 
Anche la società civile lo esige. 
L'amore, sia pur piccolo,  nei confronti dell'agonizzante civiltà cristiana lo impone. 
Il senso di salvaguardia delle comuni radici cristiane per le residue generazioni future lo comanda. 
AC  


La diocesi in marcia contro Halloween 
A Torino una serata di preghiera 

di Maria Teresa Martinengo 

TORINO L’alternativa alla notte di Halloween in maschera, che invita a scivolare via dalle responsabilità, è una notte trascorsa a guardare la città dal suo punto più alto. «Guardare Torino, il suo reticolo di strade, le sue luci, da Superga, facendo risuonare una domanda: “Dove abiti, Signore?”.
Ma anche: “Dove abito io? Dove abitiamo?”. 
La risposta è un’accettazione di responsabilità politica, sociale, ambientale. 
Purtroppo, forse vedremo ancora le montagne bruciare».  

lunedì 30 ottobre 2017

Scandaloso video dei giovani portati fuori dalla Cattedrale di Bruxelles: recitavano il Rosario durante la commemorazione della riforma protestante

Piena e totale solidarietà ai ragazzi portati fuori dalla Concattedrale di Bruxelles dalla polizia belga su ordine del clero perchè stavano recitando il Santo Rosario durante la "commemorazione della riforma protestante". (v.video allegato) 
Il clero ha voluto ricorrere al braccio secolare per impedire la recita del Santo Rosario a dei giovani cattolici: un indegno comportamento di chi dovrebbe essere padre e pastore dei fedeli!
Dov'è la misericordia dei "pastori con l'odore delle pecore" se loro stessi fanno entrare i lupi nel sacro recinto della Chiesa cacciando coloro che sono fedeli alla sana dottrina della Chiesa? 
"Se trattano così il legno verde, che avverrà del legno secco?
Nessuno fra i fedeli presenti , "benpensanti", ben vestiti e sorridenti, comodamente seduti sui banchi senza inginocchiatoi, ha avuto il buon senso umano e la cristiana coraggiosa solidarietà per  intervenire a difesa dei giovani cattolici oranti. 
Persino l'Organo e il Coro sono stati usati per coprire le preghiere di quei valorosi ragazzi! 
Brutti tempi ! 
AC

 Bruxelles, commemorazione in Cattedrale della Riforma protestante. 
I giovani protestano con il Rosario 

Sabato scorso nella concattedrale dei Santi Michele e Gudula a Bruxelles si è tenuta una

"ISTRUZIONI d'USO" del blog MiL

Cari Lettori, 

da qualche tempo MiL ha riservato alcune pagine dedicate a tematiche specifiche: le trovate accedendo dal menu azzurrino sotto al titolo, nella parte in alto del blog.
In questo modo siamo certi di renderVi un serivizio più pratico  grazie alla "razionalizzazione" delle pagine di MiL 'ratione materiae',  secondo materia che rende più snella la navigazione nel blog.

Alcune istruzioni e spiegazioni: 

La pagina principale di MiL sarà come sempre dedicata  prevalentemente alle più importanti notizie di attualità, ad "articoli di fondo" e a commenti di autori. I post con gli orari di Messe, celebrazioni, e pellegrinaggi a carattere locale o comunque "una tantum" (che se pubblicati sulla pagina principale "spariscono" subito a causa della pubblicazione di altre notizie e non sono più visibili e utili) troveranno spazio più a lungo nella pagina a loro dedicata. Così facendo gli orari resteranno visibili più a lungo e saranno più facilmente reperibili accedendo nel nuovo elenco ad hoc

Le altre pagine sono: 


- l'elenco delle CELEBRAZIONI V.O. (quelle fuori elenco, cioè 'una tantum' in occasione di festività o ricorrenze particolari durante l'anno), 

- l'elenco degli avvisi di CONFERENZE, PELLEGRINAGGI, CORSI DI CANTO, CONVEGNI, ecc. 
[N.B. Ovviamente i nostri sono elenchi parziali (riportano gli avvisi di cui ci viene data diretta comunicazione per mail o su facebook): l'elenco completo lo trovate sull' AGENDA  del CNSP che è aggiornata quotidianamente e a cui rimandiamo qui.

Per coordianre al meglio i vari gruppi, quindi, e dare maggiore diffusione alle Vostre celebrazioni e ai vari convegni e pellegrinaggi anche locali, inviate l'avviso non solo a MiL ma anche al CNSP (cnsp2007@gmail.com) e saranno inseriti nell'AGENDA]

- alcune NEWS DAL MONDO (sia in materia liturgica sia non)

- altre notizie VARIE  (di particolare interesse per un cattolico tradizionalista ma non strettamente legate magari alla liturgia). 

- curiosità dal mondo WEB su "fede-tradizione"

- i CONTATTI di MiL: mail, facebook, twitter. 

Speriamo, in questo modo, di potere fornire a Voi, cari Lettori, un blog più fruibile, con pagine di più facile consultazione, e con elenchi più utili per una ricerca più efficiente e soddisfacente. 

Buona lettura e a presto.

Redazione MiL

domenica 29 ottobre 2017

Comizio politico dall'ambone della chiesa di Paestum: la Diocesi e la Parrocchia non sapevano nulla!

Da quel che si apprende dall'articolo postato dei famosi politici italiani sono entrati in un luogo di culto, regolarmente officiato che custodisce il Santissimo Sacramento, per "improvvisare"  un comizio politico dall'ambone "luogo proprio della Parola di Dio", che viene benedetto con apposito rituale e che i libri liturgici stabiliscono che sia collocato in « un luogo elevato,stabile, ben curato e opportunamente decoroso, che risponda insieme alla dignità della parola di Dio...» (Introduzione al Lezionario, n° 32). 
Evidentemente nessuno in Curia era a conoscenza della visita di quei politici a Paestum . 
Un interrogativo ( cattivo): culpa in vigilando del Parroco?
AC 



Il comizio di Renzi nella Chiesa paleocristiana di Paestum. 
La parrocchia: "Siamo turbati, non sapevamo nulla" 
di Claudio Paudice  

Dal predellino del treno Destinazione Italia al pulpito di una chiesa paleocristiana. 

Non era previsto, anzi tutto è stato organizzato all'ultimo istante. 
E né la Diocesi né la parrocchia ne sapevano nulla: una delle tappe del segretario del Pd Matteo Renzi, in giro per l'Italia a bordo del trenino democratico, è stata la chiesa della Ss. Annunziata di Paestum. 

Messa da Requiem: echi tridentini in letteratura e nel rock

In alcuni nostri post sugli ECHI TRIDENTINI nella poesia italiana novecentesca (barte bassa della colonna di destra del blog e chicca del nostro blog)  è emerso in più di un caso l’invito a considerare Mario Luzi, sicuramente una delle voci massime della nostra poesia nel secolo passato, e nel contempo poeta dichiaratamente, anche se molto discretamente, cristiano. 
L’invito era motivato, perché anche in Luzi la liturgia ha lasciato le sue tracce. Prendo come esempio una poesia dalla raccolta Onore del vero del 1957, intitolata “Las Animas”, espressione che, come spiega lo stesso poeta in nota, in spagnolo designa il giorno dei morti (ma la Spagna offre solo un titolo suggestivo, perché la location, come si direbbe in ambito cinematografico, si trova, fatto usuale in questa fase poetica di Luzi, nella campagna toscana, in un mondo contadino fuori dal tempo, o meglio in un tempo scandito da pochi fatti e gesti arcaici). 
Per leggere la poesia, si clicchi qui

Un interessante Dies Irae, inoltre, fu composto in lingua italian da Vincenzo Cònsolo (Nato a Sant’Agata di Militello nel 1933, morto a Milano nel 2012) considerato uno dei più validi fra gli scrittori italiani contemporanei. Se pur Spigoloso ma dotato di originalità e di carattere, Consolo rivendica con coerenza una totale estraneità alla fede cattolica, abbandonata fin dall’adolescenza. Ciò nonostante il suo Requiem per le vittime della mafia, che risale al 1993 (nell’anno precedente erano stati assassinati, con gli agenti di scorta e non solo: Giovanni Falcone il 23 maggio e Paolo Borsellino il 19 luglio).  
Si tratta della traduzione in italiano – in una lingua, peraltro, di registro alto, con venature arcaiche, arricchita da parole provenienti dalla tradizione dialettale siciliana – dei testi latini della Messa dei defunti e del rito delle esequie.
Si veda qui per il testo del Dies Irae di Consolo

Un' eco della Messa da Requiem la troviamo - mirabile dictu -  anche nella canzone rock Foggy Dew (che ricorda le Pasque di Sangue della cattolica Irlanda, si veda QUI) di Sinéad O'Connor & The Chiedftains.
Per la storia del brano si veda QUI
Per il testo, la musica e la traduzione della canzone irlandese rock, in cui si cita la Pasqua, la campana dell'Angelus e il Requiem si veda qui
L

Grande successo del convegno a Salerno "2017 Quattro centenari"



I vostri inviati a Salerno Luigi ed Enrico R. hanno partecipato il 21 ottobre all'importante convegno "2017 Quattro centenari":
E' stata una grande consolazione. Quasi trecento persone presenti, per tre ore, ad ascoltare i  relatori principali,  mons. Luigi Negri,  il professor Stefano Fontana e l'avvocato Giovanni Formicola  e tra loro moltissimi ragazzi e giovani: Lutero, la massoneria, il comunismo e Fatima i temi trattati.

sabato 28 ottobre 2017

"Preghiera" perchè i lavoratori autonomi paghino le tasse "con onestà e precisione". Siamo alla frutta!

Domenica 19 Ottobre 2017  XXIX domenica dell'Anno liturgico.
Stavolta però le "Paoline" non c'entrano con il "foglietto liturgico" che abbiamo ricevuto e di cui ci occupiamo. 
Per qualche minuto siamo rimasti incredulamente sospesi fra il "sarà vero" e il "non sarà vero": nell'attesa che qualcuno  avesse detto  che si trattava di una "bufala", di un fake
Si sono invece presentati dei testimoni  affermando di aver letto personalmente quelle "invocazioni" su un  "foglietto-sussidio liturgico" distribuito domenica 19 ottobre scorso in una parrocchia .
Ci risiamo.
Dopo la famosa intenzione di preghiera per l'approvazione della legge Ius soli ( QUI   foto sotto) un'ingerenza (non richiesta) nei confronti dello Stato, abbiamo avuto poi, camuffata come una "preghiera"  un'inaccettabile discriminazione  contro i " lavoratori autonomi - ai quali si chiede di dichiarare - con onestà e precisione il loro reddito perché non abbia a mancare il necessario alle categorie povere e in difficoltà".

L'ideologia e la bolsa retorica sono state le molle per esporre l'intera categoria delle lavoratrici e dei lavoratori al pubblico dileggio dopo averli preventivamente ritenuti responsabili  della mancanza del "necessario alle categorie povere e in difficoltà". 

Perchè proprio a quella specifica categoria dei lavoratori autonomi è stato chiesto pubblicamente di essere onesti e precisi nel formulare la denuncia dei redditi?

Le lavoratrici/ lavoratori autonomi spesso appartengono alle categorie povere e in difficoltà e meritano tutta la nostra cristiana solidarietà: non sono loro che tolgono il pane di bocca agli altri! 

Le onnipresenti e potenti organizzazioni liturgiche spericolatamente progressiste (olim catto-comuniste) hanno acceso una pubblica persecuzione ideologica contro una categoria di  lavoratrici e di lavoratori!
Spieghiamo come.
Queste stesse "preghiere", si fa per dire, sono presenti anche in altri foglietti distribuiti da anni nelle chiese italiane .
Non sono stampate da quelli maggiori ma forse a causa di un

Ravenna foto del Pontificale del Card.Burke Sant'Apollinare in Classe


Ravenna. 
Grazie ai nostri inviati Luigi ed Enrico R., MiL è l'unico e il primo blog che segue in diretta il pontificale officiato da S E R Il Signor Cardinale Raymond Leo Burke nella Basilica di S. Apollinare in Classe una delle più importanti e significative Basiliche italiane.
Ecco di seguito come le foto, in esclusiva su MiL
AC

Ravenna notizie ha scritto : " In occasione del decimo anniversario dell’entrata in vigore della Lettera apostolica in forma di “Motu Proprio” Summorum Pontificum, documento promulgato il 7 luglio 2007 con il quale Sua Santità Papa Benedetto XVI restituiva piena libertà alla celebrazione del Sacrificio Eucaristico secondo il Messale Romano emanato nel 1962 nella forma antica e straordinaria del Rito Romano, il 28 ottobre 2017 si terrà il primo pellegrinaggio regionale dei Gruppi Stabili “Summorum Pontificum” alla Basilica di Sant’Apollinare in Classe, organizzato dalla Sezione per l’Emilia-Romagna del Coordinamento Nazionale del Summorum Pontificum (CNSP) in collaborazione con il Gruppo Stabile “Cardinale Domenico Bartolucci” di Ravenna e l’Associazione Culturale “San Michele Arcangelo”. 

Nella Basilica dedicata al Santo Patrono e fondatore della Chiesa di Ravenna, alle ore 11, Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Raymond Leo Burke, Cardinale Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta, celebrerà la Santa Messa Pontificale, assistito dal Clero presente, nella forma antica e straordinaria del Rito Romano, conosciuta anche come “Tridentina” o di “San Pio V”, che, come ha ricordato Sua Santità Papa Francesco, conserva integralmente la propria cittadinanza nella Chiesa (Udienza ai Francescani dell’Immacolata del 10 giugno 2014; intervista a Le Croix del 19 maggio 2016). 
Alla celebrazione, cui prenderanno parte i sacerdoti e i religiosi delle Comunità poste sotto il Patrocinio della Pontificia Commissione “Ecclesia Dei”, sono invitati ad assistere in coro tutti i Reverendi Sacerdoti interessati."  

Il coro polifonico  Gruppo Corale di Castrocaro Terme e Terra del Sole diretto dal M° Don Marino Tozzi ha eseguito scelti canti  della polifonia classica.


Il canto piano è stato eseguito dal coro del Cenacolo di Rimini.

Aggiornamenti di seguito












L'uso dei Paramenti Neri

Visto che ci avviciniamo alla Commemorazione di Tutti i Fedeli Defunti, riprononiamo un post di un anno fa, sul colore liturgico nero, ringraziando nuovamente, l'amico Giovanni per la traduzione.
L
New Liturgical Movement, Gregory di Pippo
Di tanto in tanto, è bello guardare indietro ad alcuni degli articoli nel nostro archivio, che attualmente sono oltre 12.000! Per il giorno dei morti, riprendiamo qui un grande pezzo sui paramenti neri pubblicati dal nostro fondatore ed editore Shawn Tribe nel novembre del 2005, quando NLM aveva meno di quattro mesi di età. Questo accadde un anno e mezzo prima Summorum Pontificum, e io non reputo troppo ottimistico pensare che l'opposizione all’uso dei paramenti neri si è indebolita ulteriormente, ora che più persone hanno partecipato alla forma tradizionale della Messa da Requiem, dove sono obbligatori.
 Probabilmente molti lettori sono consapevoli del fatto che in questi ultimi 40 anni circa vi è stata una vera avversione per l’uso dei paramenti neri nelle circostanze come i funerali o per la commemorazione di tutti i defunti. Per fortuna tutto ciò sta diminuendo con le nuove generazioni del clero.
Spesso i paramenti neri sono stati esclusi dall’uso pratico (anche se non necessariamente dalla legge) tanto che intere generazioni di fedeli non hanno mai visto una veste nera indossata dal celebrante, per non parlare del conoscere la sua esistenza come colore liturgico. Ad esempio, nel rito moderno, il rosso

venerdì 27 ottobre 2017

La "Cena del Signore" nella Cattedrale di Trapani



Trapani. Alcuni fedeli  non hanno affatto gradito il titolo del "foglietto liturgico" riservato ai concelebranti e ai fedeli (v.foto sotto) della celebrazione in Cattedrale del 24 ottobre scorso per la solennità della  Dedicazione della Protobasilica Cattedrale di San Lorenzo*. 
Il foglietto reca infatti il titolo: "La Cena del Signore" espressione  notoriamente usata dai fratelli protestanti che non celebrano il Santo Sacrificio della Messa, non hanno il Sacerdozio ministeriale e non godono  della successione apostolica.

GLI AVVISI DI MiL (celebrazioni e conferenze fine ottobre e inizio novembre 2017)


RAVENNA, sabato 28 ottobre 2017 - S. Messa Pontificale celebrata da S. E. Rev.ma il Signor Cardinale Raymond Leo Burke, Cardinale Patrono del S.M.O.M., in occasione del Pellegrinaggio regionale di ringraziamento nel decennale del Motu Proprio “Summorum Pontificum” di S. S. Benedetto XVI.
Per le necessarie informazioni, cliccare qui e qui.
Per trovare l'evento e ulteriori informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


ROMA, sabato 28 ottobre 2017 - Convegno “Humanae Vitae 50 anni dopo: il suo significato ieri e oggi”.
Per le necessarie informazioni, cliccare qui. Per trovare l'evento e ulteriori informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


LEGNANO (MI), domenica 29 ottobre 2017 - S. Messa nella Festa di Cristo Re, in occasione del IX Anniversario dell’inizio delle celebrazioni.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


SALERNO, domenica 29 ottobre 2017 S. Messa.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


SASSARI, domenica 29 ottobre 2017 S. Messa nella Festa di Cristo Re, con l’intervento della Schola Cantorum "S. Sabina" di Pattada.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


TORINO, domenica 29 ottobre 2017 S. Messa nella Festa di Cristo Re, con l’intervento della Corale "En Clara Vox".
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


VOCOGNO DI CRAVEGGIA (VB), domenica 29 ottobre 2017 - S. Messa, Esposizione del SS. Sacramento, S. Rosario, Litanie del S. Cuore e Atto di Consacrazione del genere umano al S. Cuore di Gesù.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


BIENTINA (PI), martedì 31 ottobre 2017 S. Messa e Adorazione Eucaristica.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


BRESCIA, martedì 31 ottobre 2017 - Veglia di Preghiera nella Vigilia di Tutti i Santi: Adorazione Eucaristica, Confessioni e S. Messa.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


CORREGGIO (RE), martedì 31 ottobre 2017 - S. Messa e Adorazione Eucaristica, in riparazione degli atti sacrileghi commessi contro Dio, la Beata Vergine Maria e Tutti i Santi.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


VENEZIA, martedì 31 ottobre 2017 S. Rosario, Litanie del Sacro Cuore di riparazione e S. Messa.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


BOLOGNA, mercoledì 1 novembre 2017 - Ritiro di studio e di preghiera dal tema “Santa Gianna Beretta Molla di fronte alle sfide della modernità” e S. Messa.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.


BERGAMO, giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa della Commemorazione dei fedeli defunti.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

MILANO, giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa della Commemorazione dei fedeli defunti.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

NAPOLI, giovedì 2 novembre 2017 - Ss. Messe della Commemorazione dei fedeli defunti, assoluzione al tumulo.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

PAVIA, giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa della Commemorazione dei fedeli defunti.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

RIVAROLO CANAVESE (TO), giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa in suffragio dei fedeli defunti.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

TAGGIA (IM), giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa, assoluzione al tumulo e canto del “Libera me Domine”.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

VENEZIA, giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa e assoluzione al tumulo.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

RIVAROLO CANAVESE (TO), giovedì 2 novembre 2017 - S. Messa solenne nell'ottavario dei defunti.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

LEGNANO (MI), sabato 4 novembre 2017 - S. Messa di S. Carlo Borromeo.
Per trovare l'evento e le necessarie informazioni nell'Agenda del CNSP, cliccare qui.

 
POTETE CONSULTARE ANCHE LE PAGINE che MiL dedica alle CELEBRAZIONI V.O. o ai CONVEGNI e PELLEGRINAGGI

NB: le Sante Messe domenicali e festive di tabella non vengono indicate negli avvisi,
che concernono solo gli eventi speciali o una tantum

Humanae Vitae: pronta la "svolta"?

Su la Nuova Bussola Quotidiana il 23.10.2017 è stato pubblicato un commento ad un articolo di Avvenire, in cui si annuncia 
quella che sarà la svolta che si va preparando in ambito cattolico: un'apertura alla contraccezione. Luciano Moia, firma del quotidiano sensibilissima ai temi della famiglia e della bioetica, è da tempo impegnata contro i «fustigatori implacabili dei nostri giorni», cioè quelli che si ostinano a non vedere la dottrina cattolica evolvere sotto il fluire della storia.
L'occasione è un corso alla Pontificia Università Gregoriana
che è servita al quotidiano dei vescovi per dire che «chi pensa che quanto scritto da Paolo VI in Humanae vitae sia per le coppie credenti un obbligo da perpetuare “nei secoli dei secoli” ignora non solo la storia della Chiesa, soprattutto quella dell’ultimo secolo, ma anche quanto detto dallo stesso pontefice riguardo all’opportunità di non considerare i contenuti dell’enciclica né infallibili né irreformabili».
Per continuare a leggere di questo grave ULTERIORE pericolo leggere qui 

Proponiamo alcuni nostri vecchi post sull'infallibilità dell'Humanae Vitae e sull'immutabilità della dottrina 
Quiqui  (di don Morselli), qui 

giovedì 26 ottobre 2017

L'Amministrazione Comunale di Cingoli presente alla consacrazione alla Madonna: "noi crediamo!"

Filippo Saltamartini, Sindaco di Cingoli, ha "commentato" su un social l'articolo (v.sotto) con queste parole: 

"Nessuno si offenda se l'Amministrazione civica parteciperà al rito religioso in rappresentanza della città nella devozione verso la Madre del Dio cristiano. Noi crediamo!
Bravo sig. Sindaco! Ben detto! 

Cingoli nella Collegiata di Sant’Esuperanzio 
Cerimonia di Consacrazione alla Madonna 

La cerimonia è anche un’occasione per riflettere su che senso ha nel 2017 consacrarsi alla
Vergine, in uno Stato giustamente laico” Don Patrizio Santinelli, parroco della Concattedrale, ha completato con questo pensiero la presentazione dei momenti di preghiera che precederanno la riconsacrazione di Cingoli alla Madonna, in programma per domenica 29 ottobre alle ore 17 nella chiesa di Sant’Esuperanzio

Solidarietà al Card. Sarah: si raccolgono firme di sostegno



Stamane 26 ottobre 2017 il blog amico di Marco Tosatti riporta l'iniziativa di Cultura Cattolica: la ricerca di fedeli di buona volontà che vogliano esprimere solidarietà al card. Sarah. 

Card.Sarah: grazie Polonia che "ora ha la forza di affrontare le nuove sfide antropologiche e morali"

Cristianamente non vogliamo "confidare nell'uomo" ne' cadere nell'umana tentazione di diventare tifosi di questo o di quel consacrato assecondando così i nostri gusti e il nostro ego
Ci piace però,  non ne facciamo mistero nell'affermarlo, quel che il Card. Sarah dice: i suoi ragionamenti rappresentano il sunto mirabile dell'ecclesiologia indissolubilmente incardinata nell' "ermeneutica della continuità". 
Mentre scorrazzano indisturbati branchi di cinghiali che stanno distruggendo e insozzando il giardino del i fedeli che non vogliono sacrificare agli idoli elevano a Dio la supplica: " salva o Signore la Tua Chiesa!" 
AC





Sarah denuncia la "tranquilla apostasia" dell'Europa  
di Marco Tosatti

Il cardinale Robert Sarah ha partecipato nei giorni scorsi al Congresso Internazionale organizzato a Varsavia dal Movimento Europa Christi, nell’Università intitolata al cardinale Stefan Wyszyìnski, e a cui hanno presenziato esponenti della politica, della cultura e della Chiesa. 

Il porporato ha svolto il suo intervento partendo da quella che ha chiamato un’inedita crisi di civiltà”, affermando che “L’Europa, costruita sulla fede in Cristo, è ora in un periodo di tranquilla apostasia.  

mercoledì 25 ottobre 2017

Il "mite" Lutero di Galantino e le bande dei cinghiali che stanno devastando la Vigna del Signore

Sempre a proposito dei cinghiali che devastano e insozzano la Vigna del Signore e di quei Chierici che ne hanno lasciato aperto il recinto e che disonorano con le loro assurde elucubrazioni mentali ( QUI ) la Santa Madre Chiesa con pubbliche bestemmie contro lo Spirito Santo. 
AC  




IL VESCOVO GALANTINO, IL MONACO LUTERO 
E IL VESCOVO ZAMBITO  
di Giuseppe Rusconi 


Le esternazioni del segretario generale della Cei (quo usque tandem?) in occasione di un Convegno su Martin Lutero.
Le valutazioni sull’ attualità (non solo ecclesiale) da parte di un vescovo con la schiena diritta, monsignor Ignazio Zambito, dal 1989 a quest’anno pastore della diocesi siciliana di Patti.
Che “da tempo" non legge più ‘Avvenire’. 
Mercoledì 18 e giovedì 19 ottobre la Pontificia Università Lateranense ha promosso un Convegno dal titolo “Passione per Dio. Spiritualità e teologia della Riforma a cinquecento anni dal suo albeggiare” (poetico quell’ albeggiare…). 

Giovedì mattina in particolare è stato il segretario generale (quo usque tandem?) della Cei a introdurre e moderare i lavori, incentrati su “La spiritualità della Riforma nell’agire ecclesiale”. 
GALANTINO: LA RIFORMA AVVIATA DA LUTERO E’ STATA UN EVENTO DELLO SPIRITO SANTO 
Monsignor Galantino nel suo intervento – come al solito contrassegnato da un senso della misura ineguagliabile - ha inneggiato alla Riforma che “avviata da Martin Lutero 500 anni fa, è stata un evento dello Spirito Santo” e ha citato lo stesso ex-monaco

martedì 24 ottobre 2017

Don Josef Zieglauer si è addormentato nel Signore

Euge, serve bone et fidelis intra in gaudium Domini tui
la morte del  Rev.do don Josef Walter von Zieglauer

I nostri fratelli di Bressanone ce ne hanno subito dato  notizia: è morto Don Josef che ha sempre celebrato il Santo Sacrificio dell'Altare con  l'antico Messale difendendo  tenacemente gli antichi altari e i sacri spazi presbiteriali.
Don Josef è stato un punto di riferimento spirituale per tanti fedeli.
La Diocesi di Bressanone  ha dato notizia della morte del Sacerdote del clero diocesano: " Ieri si è spento il sacerdote Josef Zieglauer all’età di 92 anni. 
I funerali si terranno giovedì alle ore 14.30 nella chiesa parrocchiale di Spinga. 
Josef Zieglauer è nato l’11 maggio 1925 a Bolzano ed è stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1952 a Bressanone.