venerdì 5 maggio 2017

La V Giornata della Buona Stampa Cattolica


Riprendiamo dal sito del CNSP:



Né la fastidiosa pioggia intermittente, né il clima tutt’altro che primaverile hanno impedito ad oltre 130 partecipanti di accorrere a San Pietro in Tarquiano, in quel di Agazzano, sui colli piacentini, lo scorso 1° maggio, per la V edizione della Giornata della Buona Stampa Cattolica, promossa dal Sodalizio Pio XII, cui quest’anno si è affiancato, per la prima volta, il Coordinamento Nazionale del Summorum Pontificum. Il prestigio dei relatori e l’interesse degli interventi in programma, infatti, giustificavano ampiamente il piccolo sforzo necessario per raggiungere la Val Luretta, ove si è tenuta la giornata, dedicata ad alcuni degli importanti – nel bene e nel male – anniversari che ricorrono quest’anno: il quinto centenario della riforma – rectius: rivoluzione – luterana, il secondo centenario della fondazione della massoneria, i cento anni dalla rivoluzione d’ottobre.

Dopo i saluti iniziali, Don Marino Neri ha aperto i lavori tenendo una brillante relazione sui “Principi filosofici e teologici della Riforma Protestante”, della quale ha messo in luce i precedenti, richiamando, in particolare, la filosofia di Guglielmo da Occam e l’impostazione degli studi teologici di Lutero.

Padre Paolo Siano ha, poi, parlato di Massoneria, sottolineandone il carattere strutturalmente incompatibile con la fede cristiana: siamo di fronte ad una forma di teismo che è nello stesso tempo non confessionale, pluriconfessionale e sovraconfessionale.





Infine, Ettore Gotti Tedeschi ha messo in luce come il fallimento della globalizzazione – che ha adottato il modello marxista, fondato sul dominio e sulla gestione totalitaria del pensiero dell’uomo e del suo comportamento, si è ispirata alla visione luterana, con la separazione tra fede ed opere, ed è stata gestita da ambienti gnostici – sia dovuto alla radicale assenza di valori morali di riferimento.

Al termine dei lavori, la mensa ha fraternamente riunito oltre cento dei partecipanti, consentendo di rinserrare antiche amicizie, crearne nuove, fortificando l’impegno di tutti per la diffusione della cultura realmente cattolica, e dell’amore per la tradizione viva della Chiesa.

A coronamento di una giornata tanto feconda, la Santa Messa, celebrata in canto da Don Marino Neri, ha donato a tutti il nutrimento spirituale necessario per affrontare anche la battaglia delle idee, così importante in questi tempi travagliati; battaglia alla quale iniziative come la Giornata della Buona Stampa Cattolica si propongono di allenarci.




Sempre sul sito del CNSP, a questo link, potete trovare altre immagini della giornata.

Qui un altro resoconto dell'evento.

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.