mercoledì 22 marzo 2017

Ristampa de " La Rivoluzione" di Mons. de Ségur

Un'interessante novità editoriale. 
AC

Ristampa de " La Rivoluzione " 
di Mons. de Ségur 

La casa editrice Sursum Corda ha ristampato il libro "La Rivoluzione" di Mons. de Ségur (prima edizione del 1860).

“Il libro conta 168 pagine, con un utilissimo indice dei nomi e dei contenuti, in cui l’Autore affronta varie tematiche, fra cui: 
- Chi è il vero padre della Rivoluzione; 
- Chi è l’antirivoluzionario per eccellenza; 
- Le armi ordinarie della Rivoluzione; 
- La corruzione per trafiggere la Chiesa nel cuore; 

- La Frammassoneria; 
- Il Protestantesimo; 
- I princìpi del 1789; 
- La Stampa e la Rivoluzione; 
- La Sovranità del popolo o la Democrazia; 
- La separazione della Chiesa dallo Stato; 
- La Repubblica; 
- La Libertà; 
- L’Uguaglianza; 
- Come si diventa e come si cessa di essere Rivoluzionari; 
- La Reazione Cattolica; 
- L’Alta Vendita; 
- La spaventosa soluzione della questione rivoluzionaria. 


L'Autore

Louis Gaston Adrien de Ségur è stato uno scrittore apologetico ed ascetico, nato dai Conti di Ségur a Parigi il 15 aprile 1820, ivi morto in fama di santità il 9 giugno 1881. 
Figlio di Sophie Rostopchine, Comtesse de Ségur, fu soprattutto educato dalla madre di costei, convertita anch’essa dallo scisma russo, che lo orientò al sacerdozio. 

Lasciò il posto da diplomatico d’ambasciata a Roma per entrare in seminario. 

Sacerdote nel 1847, uditore di Rota a Roma nel 1852, ivi godette l’affettuosa confidenza di Papa Pio IX. 
Divenuto cieco nel 1853, si dimise, così fu nominato protonotario apostolico e canonico-vescovo del Capitolo di St-Denis. 
Fu poi cappellano del Collegio Stanislas, ma lavorò moltissimo anche come predicatore e come confessore. 
Collaborò nella fondazione della Società dei Padri di San Francesco di Sales. 

Lasciò una sessantina di opere, tutte pubblicate a Parigi, ma tradotte in molte lingue. Difensore dell’infallibilità del Papa e della Chiesa, in questo libro affronta la Rivoluzione, nel tentativo di svelare ed abbattere gli errori e le fallacie, gl’inganni e le calunnie, con cui le settarie congiure tentano d’alienare i popoli. 

Un validissimo ed indispensabile compendio di dottrina cattolica antirivoluzionaria e di teologia politica”.