lunedì 2 gennaio 2017

CALENDARIUM LITURGICUM A.D. MMXVII - CORRETTO

Carissimi amici, messainlatino è lieto di offrire anche quest'anno un calendario liturgico sintetico, che riteniamo possa essere utile per i vari luoghi in cui viene celebrata la S. Messa di sempre e per tutti i fedeli che, non avendo a disposizione immediatamente un ordo più completo, vogliono rapidamente sapere che festa è oggi. (NB corretto 3.1.2017 ore 23:09). GRAZIE PER LE CORREZIONI SUGGERITE - TORNATE A CONTROLLARE NEI PROSSIMI GIORNI


Saremo riconoscenti a chi ci segnalasse eventuali errori

Buon anno!

11 commenti:

  1. Grazie per il calendario, anche se frequento e seguo il rito ambrosiano tradizionale.

    Segnalo un errore: non è il calendario del 2017, ma quello del 2015.

    RispondiElimina
  2. Credo ci sia qualche problema di corrispondenza tra giorno della settimana e giorno del calendario... ieri era domenica, non giovedì... o leggo male?

    RispondiElimina
  3. San Giuseppe Sposo della BVM viene trasferito al 20 marzo perché è di prima Classe, come Domenica 19
    Giuseppe

    RispondiElimina
  4. Al mercoledì delle ceneri, ferie di quaresima seguenti e domenica I di quaresima risulta colore liturgia bianco e non viola.

    RispondiElimina
  5. L'Ordo deve essere, in quanto libro liturgico, approvato dall'Autorità Ecclesiastica (anche con le nuove norme!). E prima di distribuirlo, sarebbe auspicabile esser certi che non contenga errori...

    RispondiElimina
  6. A cosa mi serve un calendario inaffidabile?

    RispondiElimina
  7. Ringrazio per la pubblicazione del calendario e aggiungo alcuni rilievi dopo una rapida lettura:
    - Nelle domeniche dopo l'Epifania è indicato il colore bianco, mentre quello corretto è il verde (la cui abbreviazione non sarà "Vird." ma piuttosto "Vir." o "Virid.".
    - La domenica di Quinquagesima non è "I in Quinquagesima" ma semplicemente "in Quinquagesima", ed è di II classe, non di I.
    - Come un altro lettore ha già scritto, la festa di s. Giuseppe, essendo di I classe, in caso di occorrenza accidentale con una domenica di I classe gode del diritto di traslazione al lunedì successivo.
    - Il giorno 25 aprile è omessa l'indicazione delle Litanie maggiori.
    - La penultima domenica di ottobre, giorno 22, in tutte le messe si deve fare la commemorazione della giornata missionaria mondiale con le orazioni della messa "pro fidei propagatione" sub unica conclusione (rubrica n. 453).
    - Il 10 novembre la domenica corretta non è la III avanzata dopo l'Epifania ma la VI.
    Nel tempo di Avvento fino al 16 dicembre le feste dei santi di III classe prevalgono sulle ferie di III classe, che però devono essere commemorate (rubrica n. 25 b).

    RispondiElimina
  8. EccezionaleTergesticulus3 e anche gli altri!

    RispondiElimina
  9. Feria QUARTA (non tertia) in Rogayonibus: Vigilia

    Ascensionis - II. classis

    RispondiElimina
  10. Ancora alcune cosette di cui non mi ero accorto:
    - 6 febbraio: manca la commemorazione di s. Dorotea vergine e martire;
    - 22 febbraio: manca la commemorazione sub unica conclusione di s. Paolo apostolo (a rigore non sarebbe necessario indicarla, visto che si tratta della "commemoratio inseparabilis", però nel calendario dell'edizione tipica vaticana del Breviario è indicata, quindi la riporto);
    - 8 marzo: manca la commemorazione di s. Giovanni di Dio confessore;
    - 10 marzo: manca la commemorazione dei ss. Quaranta martiri;
    - 17 marzo: la grafia corretta è "Patricius", con la -c-;
    - 30 aprile: visto che il calendario è pensato principalmente per un pubblico italiano forse si dovrebbe indicare s. Caterina da Siena vergine (I classe - bianco) con commemorazione della domenica, o per lo meno aggiungere: in Italia...;
    - 26 maggio: manca la commemorazione di s. Eleuterio papa e martire;
    - 31 maggio: errore di battitura: "Reginae", non "Regina";
    - 20 giugno: la grafia corretta è "Silverius", con la -i-;
    - 30 giugno: manca la commemorazione sub unica conclusione di s. Pietro apostolo;
    - 22 giugno: s. Paolino vescovo è confessore è festa di III classe, non commemorazione;
    - 20 luglio: errore di battitura: "Hieronymi", e manca la commemorazione di s. Margherita vergine e martire;
    - 22 luglio: la grafia corretta è "paenitentis" con la -a-;
    - 28 luglio: i santi sono quattro: Nazario e Celso martiri, Vittore I papa e martire e Innocenzo I papa e confessore;
    - 29 luglio: manca la commemorazione dei ss. Felice, Simplicio, Faustino e Beatrice martiri;
    - 7 agosto: manca la commemorazione di s. Donato vescovo e martire;
    - 8 agosto: "et sociorum", non "et socii", ché sono due (Largo e Smeraldo);
    - 22 agosto: manca la commemorazione dei ss. Timoteo e compagni martiri;
    - 28 agosto: manca la commemorazione di s. Ermete martire;
    - 8 settembre: manca la commemorazione di s. Adriano martire;
    - 15 settembre: manca la commemorazione di s. Nicomede martire;
    - 16 settembre: manca la commemorazione dei ss. Eufemia vergine, Lucia e Geminiano martiri;
    - 20 settembre: manca la commemorazione dei ss. Eustachio e compagni martiri;
    - 22 settembre: mancano le commemorazioni di s. Tommaso da Villanova vescovo e confessore e dei ss. Maurizio e compagni martiri;
    - 23 settembre: mancano le commemorazioni di s. Lino papa e martire e di s. Tecla vergine e martire;
    - 30 settembre: errori di battitura: "Hieronymi", "presbyteri", "confessoris";
    - 3 ottobre: grafia corretta "Theresia", senza -h-;
    - 4 ottobre: vale l'osservazione fatta per il 30 aprile;
    - 7 ottobre: manca la commemorazione di s. Marco papa e confessore;
    - 15 novembre: "Alberti Magni";
    - 5 dicembre: manca la commemorazione di s. Sabba abate
    - il 12 dicembre è indicata la festa della Madonna di Guadalupe, che però non esiste nel calendario universale del 1961;
    - 29 dicembre: manca la commemorazione di s. Tommaso vescovo e martire;
    - 31 dicembre: è vero che l'aggettivo "silvester" è di II classe, per cui al genitivo dovrebbe fare "silvestris", però nei libri liturgici il nome proprio "Silvester" è sempre trattato secondo la II declinazione dei sostantivi, quindi al genitivo "Silvestri".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Genio! Tergesticulus genio!!! Non ho parole: da nominare membro "ad honorem" della Pontificia Commissione Ecclesia Dei! Bravissimo!!!

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.