lunedì 9 maggio 2016

Mirano:celebrazioni S.Messe "Summorum Pontificum" affidate alla Fraternità San Pietro

Dai nostri fratelli di Mirano, con i quali avevamo parlato di recente, è arrivata questa attesa notizia.
AC
Spett. Messainlatino, 
con la presente, desideriamo comunicare che la Diocesi di Treviso ha deciso di affidare ufficialmente alla Fraternità Sacerdotale di San Pietro la celebrazione mensile della S. Messa nella forma straordinaria del rito romano, che ha luogo, dal 2012, nella parrocchia di S. Leopoldo Mandic a Mirano (Venezia). 
Per il momento, la S. Messa continuerà ad essere officiata ogni secondo sabato del mese alle 16.30 (Messa cantata), successivamente, a partire dal mese di luglio (quando le celebrazioni saranno definitivamente in carico ai sacerdoti della chiesa veneziana di S. Simeon Piccolo), non è escluso che vi potranno essere delle variazioni. 
Destinato purtroppo a rimanere irrealizzato, almeno per adesso, il desiderio, da anni coltivato e manifestato dal Coetus di Mirano, di portare a due le celebrazioni mensili della S. Messa: a questa richiesta, la Curia di Treviso ha opposto un netto rifiuto, malgrado la presenza di un Gruppo Stabile numeroso e ben organizzato e nonostante la presenza media di una cinquantina circa di persone presenti ogni volta alla Celebrazione Eucaristica. 
Il Vicario Generale della Diocesi, mons. Cevolotto (in linea con la posizione del Vescovo diocesano, il francescano mons. Gardin), ha opposto un netto e severo rifiuto, a cui il Coetus, a malincuore, non può che adeguarsi, pur in assenza di reali, concrete e plausibili motivazioni. 
La prossima Celebrazione Eucaristica, sabato 14 maggio, Vigilia di Pentecoste, sarà officiata alle 16.30 da don Konrad zu Loewenstein (FSSP): tutti sono benvenuti! 
F.TO IL COETUS DI MIRANO (Gruppo Fedeli Miranesi)

Su Facebook ( QUI




Foto 1 : Un momento liturgico della Santa Messa nella parrocchia di San Leopoldo : celebra il Rev.do don Konrad zu Loewenstein.
Foto 2 :  La chiesa parrocchiale di S. Leopoldo da Castelnuovo (San Leopoldo Mandić) di Mirano