venerdì 5 febbraio 2016

Prato e Lucca: importanti comunicazioni per i fedeli

Prato
Venerdì 5 febbraio 2016, primo venerdì del mese, 
alle ore 21 presso la chiesa del S. Cuore a Prato – via Ofanto, 9Mons. Vittorio Aiazzi celebrerà la S. Messa secondo il venerabile rito tridentino, in onore del S. Cuore di Gesù. 
La celebrazione nella forma straordinaria dei primi venerdì del mese era iniziata nell’ottobre scorso, mentre a gennaio la celebrazione, anche per la concomitanza con l’Ottava di Natale, era stata spostata a sabato 9 alle ore 10.30. 
In quel giorno, inoltre, ricorreva il centenario della nascita di mons. Pietro Fiordelli, primo vescovo residenziale della diocesi di Prato. Mons. Aiazzi, visibilmente commosso (fu il primo sacerdote, insieme a don Niccoli, ad essere ordinato da mons. Fiordelli, di cui fu a lungo segretario e collaboratore), ha celebrato, sempre secondo il Vetus Ordo, la S. Messa prelatizia assistito dai canonici Enrico Bini e Gianluca Rosati, alla presenza di tantissimi fedeli e dei nipoti di mons. Fiordelli. 
Con venerdì 5 febbraio riprende, quindi, la celebrazione dei primi venerdì del mese nella forma straordinaria del rito romano


Mercoledì delle Ceneri 10 febbraio 2016
sempre alle ore 21, presso la chiesa del S. Cuore a Prato – via Ofanto, 9 mons. Aiazzi celebrerà la S. Messa V.O. in occasione delle S. Ceneri e l’inizio della Quaresima
Un’occasione preziosa per iniziare anche a Prato il prezioso periodo di penitenza e digiuno in preparazione alla S. Pasqua, secondo la ricchezza del rito antico della liturgia romana. In queste due occasioni (come durante l’intera Quaresima) sarà possibile acquistare (è richiesta un’offerta, non vincolante, di 5 € per coprire le spese di stampa) la ristampa anastatica di un prezioso libretto, Il Santo Sacrificio, scritto da mons. Francesco Piccardi in occasione del Congresso Eucaristico diocesano del 1939. Con un linguaggio terso e lineare l’autore presenta ai fedeli un’esauriente catechesi sulla S. Messa. 
Al di là della forma del rito, le parole di mons. Piccardi sono ancora un prezioso nutrimento per l’anima del fedele che voglia ben comprendere senso, significato, scopo e valore della S. Messa. 

Lucca
Sempre dagli infaticabili amici del Cordinamento toscano Benedetto XVI apprendiamo un'altra bella notizia a coronamento del costante impegno dei fedeli che hanno dimostrato di possedere i preziosi ingredienti dell'obbedienza, dell'umiltà e del sacrificio :
"Il Comitato Lucio III Papa, associazione costituita per la diffusione della liturgia di San Pio V nell'arcidiocesi di Lucca, comunica che la S. Messa celebrata ogni domenica presso la Chiesa dei Padri Cappuccini, a Monte S. Quirico (Via della Chiesa), inizierà alle ore 8.30 e non più alle 8. "

Fonte : Coordinamento Toscano Benedetto XVI

1 commento:

  1. Perché sono spariti i commenti degli ultimi giorni???

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.