venerdì 15 gennaio 2016

Oristano: nuovo altare nella Cattedrale (foto)

in esclusiva per MiL, le foto del nuovo altare nella Cattedrale di Oristano.  Precedente articolo QUI.










A.D. MMXVI

26 commenti:

  1. la seconda foto , che roba è ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo squarcio dell'altare dove sono state collocate le reliquie.

      Elimina
    2. se non è complicato , non lo vogliamo ! vero ??

      Elimina
  2. Adesso il presbiterio è ecumenico ad un certo livello anche se devo dire,onestamente, che il monolito di Kubrik al centro sembra ancora un altare.
    Da notare la finezza ecumenica di non esporre neanche una Croce per non offendere la sensibilità di tutti.

    RispondiElimina
  3. Semplicemente non cattolico. L'altare precedente andava benissimo. E' necessario che si elevino molte preghiere di riparazione. Si sentiva proprio il bisogno di un altro bancone del pesce ...

    RispondiElimina
  4. spendono soldi per blocchi di marmo per fare il nuovo altare della nuova chiesa sono i frutti del conciliabolo vaticano 2 vero?

    RispondiElimina
  5. Orribile, da macelleria, con quella meraviglia alle spalle...come umiliare la Bellezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che quest'umiliazione non serve a nulla e sono cinquant'anni che si vede.
      Tutti i ritrovati e gli espedienti conciliari sono falliti già in partenza perchè tanto gli eretici sia luterani,sia judei ,sia ortodossi,sia islamici non si metteranno mai e dico mai sotto il giogo di Roma.
      Tuttalpiù si possono far passare surrettiziamente alcune riforme luterane come i Sacerdoti sposati e la poca necessità del Sacramento della Penitenza.
      Ma queste sono cose ad uso e consumo della classe sacerdotale e l'ecumenismo è solo una pallida scusa.

      Elimina
    2. Barbari! è stata un idiozzia voler porre davanti ad uno splendio altare un semplice tavolo da lavoro! Il nobile altar maggiore poi ridotto a Venerdi Santo è un pugno in un occhio. Su quella splendida struttara tovaglia e candelabri son strutturali e non possono esser levati se non appunto il Venerdi Santo! Il Vaticano II non ha MAI DISPOSTO di aggiornare l'orientamente nelle chiese antiche ma solo ha dato la POSSIBILITA di farlo nelle chiese di nuova costruzione.

      Elimina
  6. Se proprio volevano cambiare l'altare, potevano sforzarsi di più nella creatività.... Ma dove hanno fatto il liceo artistico? A Kabul?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso è kabul !!!! ...... prima che cadesse la monarchia , ti posso assicurare che era una citta' splendida ..........

      segno dei tempi !!!

      Elimina
  7. Da notare nell'ultima foto l'anziano Sacerdote che uscendo rivolge il sguardo affettuoso e d'addio all'Altare ( quello vero )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sacerdote stava scambiando due parole con il diacono.
      Però strano abbia la stola ci sono casule da concelebrazioni più del necessario.
      Io ho inviato al blog delle foto della consacrazione e dopo la consacrazione ma ...
      Io riaprirei la discussione ...

      Elimina
  8. Ma il family day si svolgera' anche a Torino, Milano e Napoli? dove e quando?

    RispondiElimina
  9. Ipocriti..traditori...massoni!

    RispondiElimina
  10. Ma quanto è costato quest'altare a sua eccellenza il vescovo?...E la Chiesa povera per i poveri che fine ha fatto?

    RispondiElimina
  11. Anomimo delle 13,40 guarda che questi orrori servono eccome! A distruggere la Fede. Se così non fosse dopo 50 anni di disastri qualcuno avrebbe corretto la rotta, invece si colpiscono gli ordini che hanno piu vocazioni.....

    RispondiElimina
  12. Perchè non hanno dato i soldi che hanno usato per deturpare la cattedrale ai poveri??? Papa Francesco ne sarebbe stato contento! Poi soprattutto ora che la Caritas diocesana di Cagliari è sull'occhio del ciclone gli arborensi avrebbero fatto un figurone!

    RispondiElimina
  13. dopo tutte la paure e le dicerie dei malpensanti, l'altare antico è tornato al suo posto. Basta andare a vedere di persona, e non basarsi su due foto, per capire che il risultato non è poi così male. Anche io avrei evitato le spese lasciando tutto com'era...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per capire che il risultato non e' poi cosi' male...ma che risposta e'???? Abbiamo due chiese..??? due messe..??? Due Gesu'..??

      Elimina
    2. ......abbiamo il Vero Altare, la Vera Mensa, e molto liturgicamente alla faccia questa volta si di tutte le proposizioni della schifosa Sacrosanctum Concilium e seguenti, doppia mensa dedicata dunque due altari, quello vero e quello posticcio. Ma per favore. ....

      Elimina
  14. Guardate gli ornati del Altare: due piccole candele e fiore come in carnevale. Non si vede la Croce. E anche due Altari insieme e' strano alla Tradizione Liturgica. Mi domando quello che direbbe il beato Schuster, Pius Parsch e anche Max Turian (di quest'ultimo articolo al riguardo nel'Osservatore Romano 2-VI-1996).

    RispondiElimina
  15. Un cesso degno di chi ha perso la fede e la vuol far perdere agli altri.
    Vuote, bisogna lascarli a celebrare i loro riti scaramantici in chiese vuote!

    RispondiElimina
  16. Non ci sono due altari.
    Ma voi andate in chiesa?
    Date dei massoni a chi vuole rendere onore al Signore: si ai pizzi, no all'altare?
    Che vi piaccia o no bestemmiate definendo un cesso ciò che con il crisma è diventato Cristo.
    In cattedrale ci sono altri 9 altari per celebrare la messa spalle al popolo.

    RispondiElimina
  17. Come ex collaboratrice del "progettista" vi assicuro che chi lo ha fatto è un cialtrone. Quasi sicuramente, conoscendo il modus operandi, chi lo ha progettato non è lui ma qualcuno interno all'ufficio. E indovinate chi si prende i soldi? Sfrutta le persone sino al midollo, come lo sono stata io, per poi prendersi oneri e gloria. Non è una bella opera, lui non è una star. Fatelo fare a chi queste cose le sa fare, non al primo pastore di paese

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.