mercoledì 21 ottobre 2015

Il Papa alla vigilia della festa di San Giovanni Paolo II “il Papa della famiglia”

Francesco: Sinodo ribadisca con Wojtyla valore indissolubile matrimonio 

Al termine dell’udienza generale ( di oggi 21 ottobre 2015 N.d.R.) il Papa, salutando i pellegrini polacchi, ha ricordato che domani la Chiesa celebra la memoria di San Giovanni Paolo II” è “il Papa della famiglia” ha detto. 
Quindi ha affermato: “Siate suoi buoni seguaci nella premura per le vostre famiglie e per tutte le famiglie, specialmente quelle che vivono nel disagio spirituale o materiale.
La fedeltà all’amore professato, alle promesse fatte e agli impegni che derivano dalla responsabilità siano la vostra forza. 
Per l’intercessione di San Giovanni Paolo II preghiamo che il Sinodo dei Vescovi, che sta per concludersi, rinnovi in tutta la Chiesa il senso dell’innegabile valore del matrimonio indissolubile e della famiglia sana, basata sull’amore reciproco dell’uomo e della donna, e
sulla grazia divina”. 
Un pensiero speciale ha poi rivolto ai giovani, agli ammalati e agli sposi novelli, sempre ricordando San Giovanni Paolo II: “Cari giovani, la sua testimonianza di vita sia di esempio per il vostro cammino; cari ammalati, portate con gioia la croce della sofferenza come egli ci ha insegnato con l’esempio; e voi, cari sposi novelli, chiedete la sua intercessione perché nella vostra nuova famiglia non manchi mai l’amore