mercoledì 7 ottobre 2015

Chicago 7 ottobre 2015: il Santuario di Cristo Re distrutto per la seconda volta da un incendio

Chicago, 7 ottobre 2015.
Per la seconda volta nella sua storia dopo 39 anni un incendio ha devastato l'interno del Santuario di Cristo Re nel quartiere Woodlawn di Chicago.
Secondo i primi accertamenti dei Vigili del Fuoco il fuoco è stato sprigionato per  autocombustione da diversi stracci imbevuti di olio industriale usati per la verniciatura del pavimento e dei mobili.
Per  questo motivo  i Vigili del Fuoco hanno classificato l'incendio nella categoria  "non sospetto" anche se gli investigatori stanno ancora cercando di determinarne la causa.
Nella scorsa notte alcuni operai stavano facendo alcuni lavori in chiesa.
Alle 05:45 del mattino i rilevatori di fumo hanno messo in allarme i Sacerdoti che risiedono nella canonica.
La cronaca del sinistro registra che alle 8:50 è crollato, a causa del calore, il tetto della chiesa.
Secondo le prime stime dei Vigili del Fuoco l'intera stabilità dell'edificio sarebbe stata seriamente compromessa.
Grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco e del personale medico e paramedico non ci sono stati feriti e i nove Sacerdoti che avevano residenza in canonica sono riusciti a porsi in salvo. 
Per fortuna i Vigili del Fuoco sono riusciti a salvare anche la statua di Gesù Bambino particolarmente venerata dai fedeli.
Progettato e costruito nel 1923 dall'Architetto Henry J. Schlacks, che si era ispirato all'architettura italiana, il Santuario  nel 1976 fu pressoché distrutto totalmente  all'interno per colpa di un altro terribile incendio. 
Era stato poi ricostruito nel 1980 grazie all'interessamento dei fedeli che non hanno mai smesso di finanziarne i lavori che si susseguivano.
Tanto era l'affetto dei fedeli per il Santuario di Cristo Re che, nonostante facesse molto freddo perchè il soffitto non era stato adeguatamente isolato, per diversi inverni hanno continuato a frequentare ugualmente le sacre funzioni.
Nel 2004 il Santuario ha ricevuto il riconoscimento ufficiale dalla Arcidiocesi.
I Sacerdoti che reggono la chiesa hanno prontamente dichiarato che il Santuario di Cristo Re sarà ricostruito esattamente come avvenne 39 anni fa dopo il primo incendio.
Stiamo  vicini con la preghiera ai Sacerdoti e ai fedeli di quella Comunità che  molto generosamente si erano adoperati per la ricostruzione della "loro" chiesa.

Sancta Maria, Mater consolationis, ora pro nobis !



Fonte : Dnainfo.com