sabato 8 agosto 2015

"Migliorare l’immagine della chiesa cattolica sul piccolo e grande schermo attraverso l'industria dello showbiz" ?

Tvzap, la testata di spettacolo e programmi TV di Repubblica nell'articolo sotto postato  ha dato notizia dell'iniziativa vaticana di invitare alcune star di Hollywood per "migliorare l'immagine della Chiesa".
L'autorevole   Catholic online  ha così titolato : "Rumors spread that Pope Francis plans to discuss church portrayal in media with Oprah and Matt Damon in a special meeting".
Altre testate statunitensi ( QUI e QUI) hanno commentato l'iniziativa vaticana con toni entusiastici.
L'articolo di Vanity Fair è  oltretutto assai divertente perchè non smentisce che il Vaticano abbia contattato le star di Hollywood per migliorare l'immagine della Chiesa, ma che questa notizia sia "prematura". 
Comunque ammesso che sia vero che il Vaticano ha contattato le star hollywodiane, bisogna vedere quante accetteranno il suo invito, perché queste star hanno un ego molto accentuato e non è detto che si possano rifiutare sentendosi più importanti ... del Papa, il quale, da parte sua, ha raggiunto un'ampissima notorietà. 
Questo è il momento, dice l'articolo, però, di cercare un collegamento tra la Chiesa ed il mondo di Hollywood. (Sic !
Il Dailymail dice invece che la Varkey Foundation, che è un'organizzazione no-profit, è in trattativa col Vaticano per esaminare l'influenza dei media sui valori dei giovani, e non circa la reputazione della Chiesa. Ma alla fine siamo sostanzialmente lì. 
Questo è solo un primo passo. A quest'incontro di discussione sull'influenza dei media sui valori dei giovani, parteciperanno in Vaticano le starlette di Hollywood.  
Come cristiani dobbiamo però sperare fino in fondo che la citata "notizia a stelle e strisce" non sia almeno nei modi mondani con la quale ci viene presentata.  
E' la santità l'unica immagine missionaria della Chiesa Cattolica !
Ogni giorno sentiamo e leggiamo negli "atti di un'informazione guidata" di "aperture, innovazioni, rivoluzioni... del Papa" .
Il risultato pastorale è che in ogni parte dell'orbe cattolico pastori e fedeli  disorientati " non sanno che cosa fare"...
Pochi giorni fa veniva persino attribuita  al Papa una frase intrisa di puro irenismo "...Gesù Cristo, il Signore, Allah. Questi sono tutti i nomi utilizzati per descrivere un’entità che è decisamente la stessa in tutto il mondo. ...

Affidiamoci all'immagine di santità della Chiesa così bene descritta da San Giovanni Paolo II  in occasione della beatificazione di Padre Pio da Pietrelcina, il  Santo più conosciuto dell'epoca contemporanea :"In sessant'anni di vita religiosa, trascorsi quasi tutti a San Giovanni Rotondo, egli si è dedicato interamente alla preghiera ed al ministero della riconciliazione e della direzione spirituale. Lo mise in risalto molto bene il Servo di Dio Papa Paolo VI: "Guardate che fama ha avuto Padre Pio! . . . Ma perché?. . . Perché diceva la Messa umilmente, confessava dal mattino alla sera, ed era rappresentante stampato delle stimmate di Nostro Signore. Era un uomo di preghiera e di sofferenza" (20 febbraio 1971). 

Papa Francesco chiama Oprah e Hollywood in Vaticano  

Un incontro al vertice con noti influencer dell’industria televisiva e cinematografica americana per migliorare l’immagine della chiesa cattolica sul piccolo e grande schermo.
Migliorare l’immagine della chiesa cattolica attraverso l’industria dell’intrattenimento e discutere con importanti influencer di come santa romana chiesa ( tutto in minuscolo... N.d.R.) sia percepita dai media occidentali. 
Questo sarebbe l’obiettivo di un incontro fissato questo autunno da Papa Francesco a cui sarebbero invitati secondo The Hollywood Reporter importanti personalità del cinema, della tv e della musica a stelle e strisce. 
Papa Francesco ha rivelato che non guarda la televisione dal 1990 in seguito a un fioretto fatto alla Madonna, ma sembra proprio che chi ruota intorno a lui abbia una chiarissima idea di chi conta Oltreoceano nell’industria dello show-biz
Ecco quindi che una fonte (h)a rivelato alla rivista americana che in questa lista compaiono tra gli altri la regina della tv Oprah Winfrey, l’attore Matt Damon, il super agente dei vip Ari Emanuel, il produttore televisivo e cinematografico Brian Grazer (A Beautiful Mind, Apollo 13, Il codice da Vinci) e David Geffen, cofondatore della DreamWorks SKG assieme al regista Steven Spielberg. 

Fonte : Tvzap

Immagini :  - Martiri nel circo romano 
                   -  Glorificazione dei Martiri Copti in terra libanese