lunedì 31 agosto 2015

Legnano : riprendono le celebrazioni della S.Messa domenicale in Rito Ambrosiano Antico

Abbiamo esternato in diverse occasioni la nostra grata ammirazione nei confronti dei sempre più numerosi giovani ed anziani che svolgono regolare "volontariato liturgico" mettendo in pratica i carismi particolari che la Provvidenza ha loro donato : prepararazione e addobbo della chiesa, cura delle sacre suppellettili; ministero di servizio  all'altare; ministero  musicale nella Liturgia, cantori,organisti; addetti alla comunicazione degli orari attraverso internet ,  telefono, volantinaggi ecc ecc ecc). 
Questo tipo di volontariato a servizio della Liturgia è certamente inusuale  se messo a confronto con i disparati  settori del volontariato "sociale", giustissimamente esaltati dai  mass media.
Come potrebbe  sostenersi dignitosamente la nostra amata Nazione senza il volontariato di migliaia di cittadini attivi nei settori più svariati : dall'assistenza medica e paramedica, allo sport o alla tutela del patrimonio artistico e culturale?
Come potrebbero invero reggersi le nostre piccole realtà ecclesiali, indissolubilmente incardinate nelle Parrocchie,  senza il volontariato dei  fedeli che si occupano, con devota competenza, delle "cose di Dio"?
Abbiamo notato che il muro "di separazione che era frammezzo, cioè l'inimicizia" costruito da mani sessantottine per arginare i nostri gruppi di preghiera, in alcune realtà diocesane è ormai un ricordo...
Ai nostri Amici di Legnano così come a tutti coloro che dopo questa calda pausa estiva stanno riprendendo l'impegno liturgico nelle rispettive parrocchie, santuari o rettorie giungano i nostri più cari e riconoscenti saluti augurali.
In unitate orationis ! 
A.C.
 



Legnano. (MI )
Comunichiamo con grande gioia che dopo la consueta pausa estiva di Agosto, la S. Messa in latino (in rito ambrosiano antico), riprenderà regolarmente a partire da Domenica 6 Settembre, sempre alle ore 17:30,  nella chiesa della Natività della B. V. Maria, detta “La Madonnina”, all’incrocio fra corso Sempione e via Ronchi. 
Ringraziamo sentitamente S. Em.za il Cardinale Arcivescovo Angelo Scola, il vicario episcopale Giampaolo Citterio, il delegato arcivescovile mons. Claudio Fontana, il decano don Fabio Viscardi e il parroco don Giuseppe Prina per questa nuova e definitiva ubicazione di pregio storico. 
Deo gratias! 

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.ambrosianeum.net

7 commenti:

  1. Grazie Card. Scola !!! Una bella consolazione per Benedetto XVI, una grazia per la Santa Chiesa.
    Graie ancora. bruno

    RispondiElimina
  2. Fantastico, questa chiesa è stata progettata dal mitico Francesco Maria Richini, il genio del barocco lombardo! Eppoi i Lampugnani, con la congiura (e non solo) a Galeazzo Maria Sforza hanno fatto parte della storia di Milano... Davvero in gamba questi ragazzi: "Ovunque è Legnano!" (cit.) Benedicamus Domino!

    RispondiElimina
  3. Noi del gruppo stabile di Mirano (diocesi di Treviso), invece, facciamo una fatica incredibile solo per poter passare da una a due Messe al mese! A ottobre cambierà il parroco, eppure il nuovo ha già detto che non può prendere una decisione immediata, deve prima..."ambientarsi" e poi deciderà, sebbene gli abbiamo già detto che il Summorum Pontificum non contempla rifiuti di sorta, nè dal parroco, nè dal Vescovo. La Diocesi, da parte sua, non vuole concederci per due volte il sacerdote che già viene a celebrare una volta al mese perchè sostiene che ha troppi impegni nella parrocchia in cui risiede. Per cui ci obbliga a trovare noi un altro sacerdote anzichè fornircelo loro! Cosa che finora ci è risultata impossibile. E' penoso constatare come nella diocesi di S. Pio X il progressismo ecclesiale sia ormai arrivato ad uno stato parossistico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se continuate ad inveire contro "progressisti" e " modernisti" dubiti che troverete qualcuno.... Ma non potete semplicemente chiedere con spirito filiale!

      Elimina
    2. Avete la mia piena solidarietà. Bisognerebbe vedere poi quali siano i fantomatici impegni del parroco che siano più importanti della Messa. E' comunque triste che la celebrazione della Messa, che dovrebbe essere quasi giornaliera si riduca ad una misera data mensile a mo' di tozzo di pane. Questo non lo concepirò mai.

      Elimina
  4. Sono stato ieri alla messa, celebrazione devota e curata. E' stato molto edificante.

    RispondiElimina
  5. D'estate non si va a Messa?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.