sabato 11 aprile 2015

Il "quasi decennale" dell'elezione di Papa Benedetto XVI

Nella terra del Beato Pio IX  opera un vivace e coeso Gruppo Ecclesiale Tradizionale -riconosciuto ufficialmente dalla Curia locale- che può essere annoverato fra i più "anziani" d'Italia  avendo usufruito della celebrazione della Messa Tradizionale già dai tempi del primo Indulto di San Giovanni Paolo II (Quattuor abhinc annos
Dal loro Sito prendiamo l'Articolo che ricorda l'elezione di Papa Benedetto XVI e la Santa Messa Tridentina, che fu celebrata domenica 24 aprile 2005  nella Chiesetta di San Benedetto, immersa del verde dei campi  di Chiaravalle,a cui seguì  il Te Deum con le orazioni per il nuovo Papa.
Celebrava Don Giorgio Maffei, anziano e degno Sacerdote  poi passato nella FSSPX. 
In sagrestia il Sacerdote espresse una "profezia" sul destino del novello Pontefice che raggelò per un attimo i nostri entusiasmi : " Lo faranno fuori. Ci sono molti modi per far fuori una persona." 
Ogni qualvolta Papa Benedetto era costretto a "sostare" in una delle tante Stazioni di dolore del Suo Pontificato/Via Crucis ritornavano a mente le parole che Don Giorgio aveva profetizzato appena cinque giorni dopo l'elevazione di Joseph Ratzinger al Soglio Petrino  .
Il Gruppo Tradizionale, con il quale c'è data più volte la fortuna di dissentire , ci insegna l'Ideale della pura coerenza che noi, forse troppo immersi nella realtà pragmatica, qualche volta dobbiamo "politicamente" sfumare con lo scopo di "salvare il salvabile". 
Con gli Amici del Circolo Cattolici per la Tradizione Marche ( come con tutti gli altri ) condividiamo appieno le virtù del sacrificio, della penitenza e dell'abnegazione da riporre sull'Altare del Signore "ad laudem, et glorìam nominis sui ad utilitatem quoque nostram, totiusque Ecclesiae suae sanctae". 
Επίσης, σε μας τους αμαρτωλούς ( A.C.) 

VERSO IL DECENNALE DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI. da Cattolici Tradizionalisti Marche del 31.03.2015

Ad multos annos, Padre Santo! «Beatissimo Padre, prostrati ai piedi della Santità Vostra, mentre esprimiamo sincero tripudio per la Vostra elezione al Sommo Pontificato, assicuriamo Vostra Santità delle nostre continue preghiere, affinché, libero da ogni condizionamento, possiate mettere fine alla “autodemolizione della Chiesa” ed al “fumo di Satana nel Tempio di Dio” (Paolo VI) puntando sulle “due colonne” (San Giovanni Bosco) della vera devozione eucaristica e della vera devozione mariana. 
Ad multos annos, Padre Santo! Chiaravalle (AN), domenica 24 aprile 2005». (Indirizzo augurale del gruppo, inviato al sito apposito per gli auguri al neoeletto Pontefice; seguito dalle 20 firme raccolte a margine della S. Messa mensile da noi organizzata, che cadeva proprio il giorno dell’Intronizzazione). 
«L’elezione del cardinale Joseph Ratzinger, che ho accolto con gioia critica e forte – sì, Padre Santo, “la Chiesa è viva!”. 
Veramente, com’è stato scritto, è “un miracolo permanente”, mirabile a chi lo considera – fa sì che questo testo abbia ora anche il valore di un servizio al nuovo Pontefice. 
Supplico il nostro Santo Padre Benedetto XVI – che nella Messa di intronizzazione ha chiesto di pregare per Lui “affinché non fugga, per paura, davanti ai lupi” – di rivelare subito il terzo segreto, libero da ogni condizionamento negativo; così i preoccupati intenti correttivi d’una situazione interna, tante volte riconosciuta come grave dal futuro eletto del Conclave, saranno efficaci. L’autore». 
(Nota sugli sviluppi dell’ultima ora, dal libro Non disprezzate le profezie, inserita nella primavera 2005). 
«Nella Sacra Scrittura appare frequentemente che Dio sia alla ricerca di giusti per salvare la città degli uomini e lo stesso fa qui, in Fatima […] 
Possano questi sette anni che ci separano dal centenario delle Apparizioni affrettare il preannunciato trionfo del Cuore Immacolato di Maria a gloria della Santissima Trinità». (S.S. Benedetto XVI, pellegrino a Fatima, omelia del 13 maggio 2010).   

Continua ...

1 commento:

  1. Il mio Papa prediletto anche se mi sarei mai aspettato la sua rinuncia....

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.