giovedì 16 aprile 2015

La Francia non è del tutto perduta...

L'abbazia di Marcilhac-sur-Célé, nei Pireni, è un gioiello inestimabile. 
Risale al secolo IX, ma l'usura del tempo si fa vedere e sentire. 
Oggi versa in serio pericolo, ma nessuno vi mette mano. 
Per questo, il curato don Guillaume ha deciso di impiegare anche Facebook per la riedificazione della Chiesa postando un video-appello e descrivendo quel luogo come cuore pulsante della fede autentica. 
Il curato ha bisogno dell'aiuto della gente. 
La buona notiza è che in un mese hanno già risposto 15mila persone. 
La Francia non è del tutto perduta... 

Il video di don Guillaume 

video


Fonte : Il Timone

2 commenti:

  1. Quando vedo le "rovine" di quelle abbazie e la luce che le pervade il cuore mi esplode dentro dall'emozione.

    RispondiElimina
  2. Bonjour, merci de votre soutien . Pour les dons ou pour les demandes de bénévolat, tout est expliqué sur le site de l'abbaye:
    www.abbayedemarcilhac.jimdo.com

    Plusieurs modalités possible: Don simple, don déduit des impôts, don isf déductible , don en ligne...
    https://www.credofunding.fr/fr/projects/orguealabbayedemarcilhacsurcele/standard_widget

    Plusieurs type de bénévolat aussi...

    Merci pour tout
    +G 

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.