sabato 21 giugno 2014

La Messa: quello che si vede e quello che è.



immagine presa da  Radio Spada  che ringraziamo.

21 commenti:

  1. Sarebbe bella una sintesi teologica del genere anche per le messe NO... ... ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è la sintesi teologica delle due messe a confronto
      http://immareli.altervista.org/col1/caino_abele.jpg

      Elimina
    2. Hahahahahahahaah^^

      Elimina
  2. Alla processione dl Corpus Domini Bergoglio non s'è visto, a Cassano Jonico era pimpante, altro che ammalato! Prende per i fondelli ....

    RispondiElimina
  3. Seguo la diretta della messa da Cassano........la cosa più evidente è il chiasso di sottofondo. Che bella devozione!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah non hanno più ostie .....preti in cappellino col Santissinmo e benedizioni varie ad oggetti a destra e a manca...una vera spiaggia affollata, che belli i commenti penosi....meglio le balere ahahahahahah bella la canzoncina regalo ahahahahahah.

      Elimina
  4. Ormai questi lamenti continui non sono presi più in considerazione. Si tratta di prevenzione e creano solo avversione verso la tradizione. Questi sono i risultati dell'attacco fomentato da gente come De Mattei, la redazione di Riscossa Cristiana, Radio SPADA etc. etc. I risultati sono sotto gli occhi di tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quali lamenti.... siamo tutti contenti del fatto che il sudamericano ha ritrovato lo sprint e gli si sono sbloccate le ginocchia, Dante Pastorelli era preoccupatissimo: si temeva una
      sciatica o persino un reumatisma... ma adesso lo possiamo tranquillizzare perchè a Bergoglio le giniocchia gli fanno male e le forze gli mancano solo quando
      deve onorare il Corpus Domini, manco sulla papamobile riesce a salire, ma quando si tratta di concertoni all'olimpico e cagnare
      da prato lo spirito carioca riprende il sopravvento e scatta la samba ...

      Tu continui a tirare in ballo gente a caso solo perchè non hai argomenti ma il tuo metodo è scoperto e non serve più a niente e non è certo denigrando a caso tanto per sviare le questioni e infangando chi dice le cose come stanno che puoi pensare di difendere al meglio il sudamericano tenerone che viaggia in economica.

      Sei talmente prevedibile che oramai fai anche un pò compassione e sono proprio questi tuoi commenti fuori tema che non sortiscono effetto alcuno, le tue contumelie anzi sono persino piacevoli, perchè "il chiccherone rode" e si vede....

      ahahahahah

      Polimar

      Elimina
    2. Ahahahahahahah il Nuovo raglione è diventato poetone della Nuova situazione, menestrello provetto: "ormai questi lamenti continui non sono presi più in CONSIDERAZIONE.Si tratta di PREVENZIONE e creano solo AVVERSIONE verso la TRADIZIONE" Ahahahahahahah persino il Sommo poeta impallidirebbe davanti a tanto SVARIONE!!!!!! ! Ahahahahahahah.

      Elimina
    3. Io posso essere il peggiore di tutti ma la realtà è quella che ho descritto ed illudersi di avere un peso nella Chiesa o di avere capacità di avversarne il corso è semplicemente patetico.

      Elimina
    4. NUOVO
      ma lo capisci si o no che questa associazione a delinquere di stampo mafioso NON ha piu' credibilita' e che ne ha sempre meno !!!!
      patetico cosa??? fanno schifo !!!!!!! ma che vuoi piu' rimediare o contare !!!!!!! che recitino pure la commedia !!!!!!

      Elimina
    5. Il Nuovo ha perfettamente ragione. Questo continuo piagnucolio serve soltanto a fomentare ostilità verso la Tradizione. Ed è un danno incalcolabile.

      Elimina
    6. anonimo delle 12,36
      chiarito che non sono un addetto ai lavori in questi sito , non per questo sono nato la notte di natale ..... chiarimento a parte , è come dire , il principio che si difende non altro ...... per il resto la mia vita continua tranquilla, oramai con indifferenza e distacco da tutto cio' ..... se in gioventu' ho avuto dei dubbi con la riforma liturgica e il diluvio che ne è seguito , ora a sessanta anni , ho sempre piu' la certezza man mano che si precede nel tempo ., di stare dalla parte del giusto .
      ha ragione in pieno l' anonimo delle 10,01

      Elimina
  5. Quello che dovrebbe vedersi - Quello che potrebbe essere.

    Già da tempo tutto questo è solo un pallido ricordo.

    Si vede solo sciattezza e confusione ed quello che si vede e quello che è.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. è la poverta' di '' San Francesco ,, che ha confuso lo squallore della miseria , con l' aristocrazia della poverta' di SAN FRANCESCO ......

      troppa ambizione e mancanza di umilta' per poter ambire a portare
      tal nome .
      Purtroppo SAN FRANCESCO è stato ed E' uno dei santi fra i piu' manipolati per i propri comodi !!!!!

      Elimina
  6. Ciò che purtroppo oggi si vede, è la sostituzione della Sacra Liturgia in scempio della liturgia, una volta sfrattato il padrone di casa, presente realmente nel Tabernacolo, relegandolo in qualche angolo della chiesa (ma non troppo in vista), sostituendolo con la centralità e la "creatività" del parroco, con gli effetti sotto gli occhi di tutti, mi auguro che la Chiesa faccia un passo indietro per riappropriarsi della Traditio, restituendo lo ius divinum a colui ne ne ha diritto.

    RispondiElimina
  7. Cari amici non illudetevi che l'autorità superiore torni alla tradizione. La chiesa cattolica è stat grande un tempo ma dal 1958 è solo un sole al tramonto. Sono sparite le chiese di Antiochia, Alessandria, Cartagine, Gerusalemme, Costantinopoli ora è il turno della chiesa di Roma. La chiesa è ormai distrutta dall'interno per rimediare ai cinquant'anni di disordine non ne basterebbero cinquecento. Quando nell'Europa impoverita spariranno i contributi otto per mille e questue varie finirà anche il loro potere.

    RispondiElimina
  8. Nella Chiesa ci sarà uno scisma tremendo è ormai evidente che non possiamo più seguire l'eresia.

    RispondiElimina
  9. Non era meglio nel IV secolo quando dilagava l'arianesimo e solo un pugno di vescovi isolati osava contrastarlo. Né era meglio nel Cinquecento, quando dilagava l'eresia protestante e il clero (Papi compresi) era corrotto fino al midollo. Eppure nel giro di pochi decenni la Chiesa riuscì a rimettersi in carreggiata. Perché non dovrebbe farcela anche stavolta, anche se sembra che il Signore dorma e la tempesta ci debba travolgere tutti?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.