martedì 20 maggio 2014

Tre anni fa a Pescara

Fra le nobili finalità di un cristiano c’è anche il proposito di consolidare la virtù della speranza nel proprio cuore ed in quello dei fratelli anche avvalendosi dei bei ricordi recenti o remoti. 
“Fugit tempus immemorabile “ : tre anni non sono nulla  ma vogliamo eugualmente ricordare  con immutata ammirazione e commozione la “ prima messa” tridentina che grazie al Motu Proprio Summorum Pontificum è stata celebrata proprio 3 anni fa da don Marco Cuneo, il 19 maggio 2011 alle ore 21 nella centralissima chiesa del Sacro Cuore Pescara. 
Questa l’annotazione degli amici del gruppo stabile di Pescara sul loro “diario” : 
Giovedì 19 maggio 2011. 
Tre anni fa iniziava questa nostra avventura, grazie alla disponibilità del Reverendo Don Giovanni Masciuli,nella chiesa del S.Cuore a Pescara. 
Una piccola fiammella accesa insieme alle altre sparse in Italia e nel mondo,grazie al grande cuore di Sua Santità Benedetto XVI. 
La Santa Messa in Rito Romano Antico, immenso dono per i fedeli ma soprattutto strumento attraverso il quale ogni sacerdote può riscoprire le ragioni più profonde del sacerdozio cattolico”. 

Una  "fiammella" che ha fatto ritrovare nel nome dell'amore per la tradizione liturgica della Chiesa fedeli, Teologi, Sacerdoti, Religiosi,  musicisti, cantori, addobbatori, ricamatori che puntualmente si ritrovano a Pescara  a Montesilvano a Silvi ed a Teramo facendo crescere anche il prezioso germe dell'amicizia umana e cristiana di cui gli Abruzzesi sono maestri.
Messe, processioni e , purtroppo, funerali hanno scandito la vita liturgica in questi tre anni di profondo impegno dei fratelli abruzzesi fino all’apoteosi del Pontificale del Card. Castrillon Hoyos a Silvi e al ripristino , in epoca moderna, della Messa alle 5 del mattino a Grottammare del giorno dell’Assunta. 
Grazie cari fratelli della devota terra d’Abruzzo che vanta come Protettore San Gabriele dell’Addolorata.
La locandina affissa, con regolare permesso, che è costata però  una multa di quasi 700 euro ...
La centralissima chiesa del Sacro Cuore piena di fedeli  di ... Sacerdoti e di Religiosi.
I fedeli forestieri hanno parcheggiato l'auto in questa via ... 

A.C.