giovedì 9 gennaio 2014

" Mons.dal Covolo si dev’esser forse lasciato prendere un po’ troppo la mano..."

«Credo che Papa Francesco rappresenti una figura di discontinuità rispetto al Pontificato precedente una discontinuità estremamente positiva, poiché sta spingendo la Chiesa, emendandola da tutte le paure del passato. 
Sono totalmente d’accordo con i cambiamenti impressi da Papa Francesco, poiché corrispondono esattamente alle sfide, che oggi siamo chiamati ad affrontare». 
Mons. dal Covolo, salesiano, è tra l’altro anche membro del Pontificio Comitato di Scienze Storiche, nonché Consultore della Congregazione per il Clero e Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede. 
E’ stato predicatore pontificio per Papa Benedetto XVI. Il che rende davvero ancora più sconcertanti le sue parole.

Il resto dell'articolo QUI 

Il commento " a caldo " di una fedele : " ... chi di spada ferisce di spada perisce.... dal Covolo è stato fatto Vescovo da Benedetto XVI .... motivo ancora più lampante che coloro che più hanno ricevuto benefici da Benedetto è probabile che sono quelli che più hanno remato per farlo dimenticare in fretta ..... Le nomine fatte da Benedetto XVI, nel 70% dei casi è stato un danno dietro l'altro, e questi sono alcuni dei suoi frutti! "