giovedì 10 ottobre 2013

Se esiste qualcosa di chiaro nel Tuo Vangelo...

... preghiera.

Gesù, se esiste qualcosa di chiaro nel tuo Vangelo questa cosa è la proibizione del divorzio. E ora l’empio arcivescovo di Friburgo, uno dei tanti vescovi anticristiani che come tarli rodono dall’interno la Chiesa che hai fondato, dice ai suoi preti di dare la comunione ai divorziati risposati. 
Gesù, se esiste un’altra cosa chiara nel tuo Vangelo è che la sofferenza ha un significato e perfino un’utilità. E ora l’empio arcivescovo di Friburgo motiva la comunione ai divorziati risposati con le psicologiche sofferenze di questi petulanti privi di ostia. 
Se soffrono tanto possono tornare sui loro passi oppure continuare a vivere nel peccato accettando la sofferenza (una sofferenza in fondo sopportabile siccome sono capace di sopportarla, per altri motivi, perfino io) e tramutarla in croce e seguirti, come da tua precisa esortazione (Matteo 16,24…).
Chi davvero brami la comunione con te sappia che, in mancanza di pane, la si può realizzare nel legno. Con delle venature bellissime.

Camillo Langone, 9 Ottobre 2013, Il Foglio


fonte: Il Foglio Quotidiano