lunedì 21 ottobre 2013

La morte del Maestro Mons. Luciano Migliavacca per 41 anni Maestro di Cappella del Duomo di Milano

Oggi è è morto don Luciano Migliavacca : un giorno triste per la Diocesi di Milano e per tutti quanti amano e coltivano la musica sacra elevata alla sola lode di Dio. 
Quanto bene Mons. Migliavacca ha fatto alla Chiesa milanese e alla Chiesa universale da servitore dell'arte e della liturgia quale è stato! 
Preghiamo per lui, affinché sia presto associato al coro degli angeli e ringraziamo il Signore per questo Suo servo operoso ed umile :  " una delle voci più fini del Novecento musicale sacro, addormentatosi in Cristo questo pomeriggio, dopo una lunga vita dedicata con zelo ed operosità al canto e alla musica liturgica, al culto divino, alla sua cantoria ". 
Il Maestro Monsignor Luciano Migliavacca è stato ordinato sacerdote nel 1942. 
Il suo servizio alla Chiesa Ambrosiana si è esplicato nella composizione di numerose pagine di musica sacra, apprezzate a molti livelli. 
Dalla prima domenica dell’ottobre 1957 don Luciano assunse la direzione della Cappella Musicale del Duomo. 
Ne divenne il moderno rifondatore, continuando tale opera quando progettò con l’Arcivescovo Montini, poi papa Paolo VI, la Scuola “Franchino Gaffurio”, per l’istruzione dei ragazzi scelti per diventare cantori. 
Quell’istituto è stato anche campo fertile per numerose vocazioni, sia all’attività musicale, sia al sacerdozio. 
La felice sintesi di questi due aspetti è rappresentata dall’attuale Maestro della Cappella: il Maestro don Claudio Burgio, ex-allievo della Scuola, sacerdote dal 1996 e cappellano al Carcere minorile “Cesare Beccaria”. 
Nel 1998, monsignor Migliavacca ha lasciato il servizio in Duomo ma non ha mai smesso di partecipare attivamente alla vita della Chiesa, del Duomo e della scuola “Gaffurio”. 
In occasione del suo novantesimo compleanno, aveva affermato, a proposito della musica sacra: « Non c’è il vecchio e il nuovo... La mia unica attenzione, infatti, è stata quella di comporre musica bella: e se è bella, è sempre moderna, attuale ». 
 Il Maestro Mons. Migliavacca ha scritto più di 70 messe , un grande numero di  mottetti soprattutto su testi della liturgia ambrosiana, Magnificat, inni, salmi, cantate , canti ricreativi per ragazzi ecc ecc 
Ha inoltre composto brani per Organo e l'Oratorio “ Il vangelo di san Marco” per Soli, Coro e piccola Orchestra. 
Preghiamo affinchè, per l’intercessione di Santa Cecilia, di Sant'Ambrogio e di San Gregorio Magno la musica sacra, che il Servo di Dio Paolo VI definì “ nobile sposa della Liturgia”, possa ritornare nelle nostre chiese ad infiammare i cuori dei fedeli di amore e di devozione . 


A.C.