mercoledì 5 settembre 2012

Denunciata a Venezia la regista Ulrich Seidl per offese alla religione ex artt. 403-404 c.p.

Siamo stati autorizzati a darne avviso e comunicazione:


L'Avv. Pietro Guerini, Presidente e Portavoce nazionale del comitato NO194 e dell'omonima associazione , comunica di aver presentato denuncia presso la Procura della Repubblica di Venezia nei confronti del regista del film "Paradise Faith" (rappresentato in occasione dell'ultima mostra del cinema di Venezia) Ulrich Seidl, dell'attrice Maria Hofstatter, dei responsabili sia della produzione del film che della mostra del cinema di Venezia nonchè di tutti coloro che ulteriormente saranno ritenuti responsabili a titolo di concorso per i reati di cui agli artt. 403 e 404 c.p., a seguito delle scene gravemente blasfeme ed oltraggiose contenute nella pellicola, sconfinanti in una prolungata scena di sesso con un crocifisso compiuta dalla Hofstatter .


Ben fatto, avvocato!