Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

mercoledì 10 agosto 2011

Assuna extraordinaria a Trieste, con Mons. Pozzo.

Trieste
Cappella Civica della B.V. del Rosario - Piazza Vecchia

SABATO 13 AGOSTO - ore 19.00:
S. Messa Solenne nella forma extraordinaria del Rito Romano
Celebrata da Mons. Guido Pozzo, Segretario della Pontificia Commissione “Ecclesia Dei”
i canti saranno eseguiti dal Coro “Sonore Vocal Ensemble” di Oxford (U. K.)

DOMENICA 13 AGOSTO
ore 09.00, 11:00 - Ss. Messe d'orario
ore 10.00: S. Messa Prelatizia (letta) nella forma extraordinaria del Rito Romano
ore 12.00: S.Messa (letta) in Rito Romano Extraordinario
ore 19.00: S. Messa Solenne festiva dell'Assunzione della B. V. M. al cielo, nella forma extraordinaria del Rito Romano, celebrata da don Marek Grabowski, Sacerdote novello della Fraternità Sac. San Pietro; terrà la predica Mons. Pozzo.

LUNEDÌ 15 AGOSTO - Solennità dell'Assunta
ore 08.00: S. Messa Prelatizia (letta) nella forma extraordinaria del Rito Romano
ore 09.00 e 11:00 - Ss. Messe d'orario
ore 10.00: S.Messa (letta) nella forma extraordinaria del Rito Romano
ore 12.00: S.Messa (letta) nella forma extraordinaria del Rito Romano
ore 18.30: Secondi Vespri Solenni dell'Assunzione della B. V. M.
Celebra: don Marek Grabowski, Sacerdote novello della Fraternità Sac. San Pietro
ore 20.45: Concerto del Coro “Sonore Vocal Ensemble” di Oxford (U. K.)

MARTEDÌ 16 AGOSTO
ore 09.00: S. Messa Solenne in onore di S. Gioacchino, padre della Beata Vergine Maria, nella forma extraordinaria del Rito Romano Celebra: don Daniel Kretschmar, Sacerdote novello

al termine: Assoluzione al Tumulo, per tutti i fedeli defunti

16 commenti:

  1. (per la Redazione) corrige:

    AssunTa extraordinaria.....

    RispondiElimina
  2. Felice di sapere che Monsignor Pozzo ritornerà a far visita alla sua città e mi auguro che legga i vari pensieri espressi su questo   blog .

    RispondiElimina
  3. <span>Che bello! Sabato ci sarò!</span> :)

    Pace e Bene.

    RispondiElimina
  4. Finiamola con 'sta "forma extraordinaria".   E' la S. Messa in Rito Romano, a differenza del Rito Cranmeriano attualmente in auge nell'orbe cattolico.

    RispondiElimina
  5. Gli unici tre giorni in cui sarò impegnato e non potrò andarci! Cosa ho fatto per essere punito così ?

    RispondiElimina
  6. Amicus,hai ragione. Io distinguo tra "messa latina" e "messa volgare".

    RispondiElimina
  7. Alessandro (sandalo)10 agosto 2011 alle ore 18:59

    leggete un po' qua:
    http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV199_Pochezza_e_miseria.html

    RispondiElimina
  8. Non sei stato punito, ma il tuo sacrificio frutterà meriti presso il Signore affinchè molti possano conoscere ed essere conquistati dalla Messa di sempre....
    don bernardo

    RispondiElimina
  9. Non sei stato punito, ma il tuo sacrificio e la tua sofferenza ti farà acquistare meriti presso il Signore, affinchè molti possano essere conquistati dalla messa di sempre....
    don bernardo

    RispondiElimina
  10. Si moltiplicano a disimisura le Messe prefestive. SArà anche una comodità per taluni, ma la cosa mi lascia un po' perplesso: fino al Concilio non ve ne erano (Pio XII introdusse la Messa vespertina, ma dello stesso giorno e non di quello precedente). Sino alla riforma Giovannea del 1962 era certamente proibita (un Sacerdote poteva celebrare - anche solo privatamente - solo dopo aver recitato le Lodi), con lo stravolgimento rubricale del 1962 sembrerebbe (forzando un po' l'interpretazione delle rubriche) che la Messa prefestiva sia consentita, ma dubito che allora qualcuno la celebrasse.
    Non sarebbe meglio evitare di assomigliare a certe aggregazioni di "fedeli" che celebrano la Messa domenicale rigorosamente e sempre di Sabato?

    RispondiElimina
  11. Milanese alla riscossa!11 agosto 2011 alle ore 07:44

    Giustissimo. Quindi la messa "prefestiva" dell'Assunta celebrata la domenica sera a quale precetto assolverebbe? Tutt'e due? Uno? E se uno, quale? Quindi uno dovrebbe andare a messa due volte nello stesso giorno e fare due volte la comunione?! Perché fomentare ampiamente la confusione? 

    RispondiElimina
  12. Milanese alla riscossa!11 agosto 2011 alle ore 07:49

    Bello vedere che i sacerdoti della San Pietro (novelli per giunta) non si fanno problemi a fare queste cose.  *DONT_KNOW*

    RispondiElimina
  13. Ma no...è un po' come l'happy hour: domenica 14 agosto, al pomeriggio paghi uno (alla questua) e porti via due (precetti)!

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione