giovedì 10 febbraio 2011

Padre Tomas Tyn patrono della Messa Tridentina a Ferrara

Dai nostri amici ferraresi.
La celebrazione della Liturgia è la glorificazione di Dio e la santificazione dell’uomo: essa deve essere santa e santificante.
È la santità che impedisce alla celebrazione di essere opera umana [opus hominum] anziché opera divina [opus Dei].
(Card. Carlo Caffarra)


Coordinamento «pro Summorum Pontificum» Servo di Dio Padre Tomas Tyn - Ferrara
7 febbraio 2011

Cari amici,

con grande gioia e riconoscenza siamo felici di annunciare che, con il benestare del Rev.mo Prof. Padre Giovanni Cavalcoli O.P., Vicepostulatore della Causa di Beatificazione di Padre Tomas Tyn, da oggi 7 Febbraio 2011 il Coordinamento «pro Summorum Pontificum» di Ferrara è ufficialmente affidato alla protezione celeste del Servo di Dio Padre Tomas Tyn.
Ogni S.Messa Gregoriana celebrata nella Chiesa dei Teatini in Ferrara alle ore 17 (18 orario estivo) di ciascun giorno festivo avrà come intenzione, oltre a quella particolare, l’impetrazione della grazia della beatificazione di Padre Tomas.
La denominazione del sodalizio è pertanto da oggi cambiata in: Coordinamento «pro Summorum Pontificum» Servo di Dio Padre Tomas Tyn – Ferrara.

Sua EminenzaRev.ma il Card. Carlo Caffarra, Arcivescovo di Bologna, Giudice nella causa di beatificazione, ha inoltre approvato la seguente preghiera ufficiale del suddetto Coordinamento, che potremo recitare al termine delle S. Messe di cui sopra:

"Padre Tomas, tu che amasti la libertà al punto di offrire la tua vita per essa,
ottienici di essere sempre fedeli al tuo esempio di dedizione estrema.
Tu che amasti la Verità e la proclamasti in ogni momento della tua vita,
ottienici di amarla e proclamarla allo stesso modo, opportune et importune, e di essere sempre fedeli ad Essa.
Tu che fosti un esempio di carità e misericordia divina per tutti i tuoi penitenti,
ottienici di essere sempre caritatevoli e misericordiosi verso i nostri fratelli.
Tu che amasti il Santo Sacrificio della Messa di un amore speciale e riconoscesti in esso il Paradiso in terra datoci per la nostra santificazione,
ottienici lo stesso amore e il medesimo spirito di servizio verso di esso.
Tu che fosti esempio di perfetta ortodossia cattolica
ottienici di essere sempre fedeli al Magistero del Papa e della Chiesa
e di non vergognarci mai di annunciarlo al nostro prossimo.
Tu che fosti un esempio di obbedienza perfetta,
ottienici sempre la comunione piena con Santa Madre Chiesa.
Tu che fosti in modo evidente un "alter Christus" per l'Ordine Sacro ricevuto e che con la potenza dello Spirito Santo hai saputo convertire tanti cuori e suscitare sacre vocazioni,
aiutaci ad essere anche noi testimoni di Cristo coraggiosi, sapienti e generosi.
Tu che fosti figlio ardentemente devoto della Vergine Santissima,
proteggi noi con la tua intercessione presso l'Altissimo, con l'aiuto della Santissima Madre di Dio.
Proteggi questo sodalizio e la Liturgia che esso diffonde, mentre noi affidiamo alla Madre Santissima questa preghiera perché tu possa presto assurgere all'onore degli altari.
Amen."

Con l'approvazione dell'Arcivescovo di Bologna, Card. Carlo Caffarra, 7 Febbraio 2011

Cordiali saluti

Laus Deo

Massimo Martinucci

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.