sabato 30 ottobre 2010

Ricordate: Messa cantata su Radio Maria



Ricordiamo che domenica 31 ottobre 2010 alle ore 10.30 Radio Maria, trasmette in diretta la Santa Messa celebrata da padre Konrad Zu Loewenstein nella chiesa dei ss. Simone e Giuda a Venezia, in occasione della Solennità di Cristo Re.

Al termine della celebrazione, verrà compiuta l'Esposizione Eucaristica con la recita della consacrazione del genere umano al Sacro Cuore di Gesù e il canto delle litanie.

Programma musicale

- Proprio gregoriano della festività di Cristo Re - "Dignus est agnus"

- Kyriale della messa Orbis factor

- Brani polifonici di Francesco Usper e Giovanni Paolo Cima

Cappella musicale S. Simon

Organo e concertazione: Nicola Lamon

68 commenti:

  1. Perché nella preghiera dei fedeli della Messa NO c'é tanta aria fritta?

    RispondiElimina
  2. Bellissima notizia

    RispondiElimina
  3. Che padre Livio dopo tanti anni abbia riletto la lettera indirizzatagli da padre Zoffoli e stia "rinsavendo" tenendosi più alla larga dai neocatecumenisti e dai modernisti ?Boh, tutto può essere, speriamo in bene.

    RispondiElimina
  4. Tutte le mattine....31 ottobre 2010 00:19

    ...dalle 0730 alle 0800 seguo il Rosario su Radio Maria. Utilizzo il blog per chiedere a P.Livio di farne fare, almeno ogni tanto, uno in latino, senza bisogno di aspettare quello del Papa a mezzanotte. Forza! Un po' di buona volontà e di pazienza anche nei

    RispondiElimina
  5. f. marie des anges31 ottobre 2010 00:44

    queste sono le notizie che fanno ben sperare. pensate se dieci anni fa sarebbe stata possibile una cosa del genere!!

    RispondiElimina
  6. Perchè quel che conta è la preghiera dei fedeli fine a se stessa. Il contenuto non è importante. Fondamentalee  è che essa venga eseguita.

    RispondiElimina
  7. <span><span><span>>>queste sono le notizie che fanno ben sperare. pensate se dieci anni fa sarebbe stata possibile una cosa del genere!!>></span></span></span>
    <span><span><span></span></span></span>
    <span><span><span>Io penso che proprio a quell'ora devo andare a Messa (che poi non ce ne sono altre). Disdetta! Ma prima o poi parteciperò ad una dal vivo, deve accadere!</span></span></span>

    RispondiElimina
  8. A Dio piacendo, ovviamente. Se no no.

    RispondiElimina
  9. <p><span><span>Riprendo discorso iniziato tempo addietro. Cosa è stato Concilio Vaticano 2°?</span></span>
    </p><p><span>Immaginiamo una bella persona, che si è lasciata poi andare fino all'incuria. Ha <span> </span>fatto crescere capelli e peluria, no ha curato igiene personale. In anni i capelli e i peli sono cresciuti e aggrovigliati in nodi, proliferati con sporcizia pidocchi, pulci e piattole, conconglutinati peli e abiti, ridotta tutta persona in tugurio, che ha eretto a sua difesa con cumulo di rifiuti e macerie e catenacci a porte e finestre, tutto tugurio circondato da piante selvatiche. Tutta persona e tutto tugurio emananti teffore orrendo. Corruzione pessima di ottimo uomo!</span>
    </p><p><span>Unica salvezza che chi le vuole bene è andare con RUSPA a togliere cumuli di rifiuti e abbattere tugurio; con FALCE falciare piante selvatiche; con MARTELLO rompere i catenacci; con FORBICI tagliare via peli, abiti e capelli; con ACQUA E SAPONE lavare e togliere incrostazioni; con MEDICINA curare infezioni; con PANE E VINO rifocillare persona.</span>
    </p><p><span><span>Questo è stato Concilio Vaticano 2°!</span></span>
    </p><p><span>Ha tolto clericalismo, integralismo, ierocrazia, teocrazia, morale risentita, femminilizzazione di clero, spiritualismo intimista pauroso di mondo della vita concreta, chiusura a miseri e deboli e apertura a ricchi e potenti (sempre CONTESTUALIZZANDO, vero?).</span>
    </p><p><span>Quello che proprio no capisco: se questo è stato Concilio Vaticano 2°, perché c’è qualcuno (sicuramente puro, santo e immacolato: no lo metto in dubbio!) che preferisce tugurio, sporcizia e piattole?</span>
    </p><p><span>Pace e bene!</span></p>

    RispondiElimina
  10. Vaticano II profetico ed apocalittico!31 ottobre 2010 08:17

    Ok! Inopportuno! Hai mangiato pesante ieri sera e non hai ancora assorbito il cambio d'ora!
    Comprensibile!
    MD

    RispondiElimina
  11. <span>Ha tolto clericalismo, integralismo, ierocrazia, teocrazia, morale risentita, femminilizzazione di clero, spiritualismo intimista pauroso di mondo della vita concreta, chiusura a miseri e deboli e apertura a ricchi e potenti (sempre CONTESTUALIZZANDO, vero?).  </span>

    il concilio ha tolto? A parte la clericalizzazione dei laici e laicizzazione del clero cui assistiamo oggi, quale chiesa le hanno presentato i suoi 'cattivi maestri'? 
    Non ha fatto altro che elencare, assolutizzandoli, aspetti che persistono ancora oggi ed esisteranno sempre e che ogni buon cristiano, nel Signore combatte.
    E quale storia della Chiesa ha vissuto e le hanno raccontato per poter parlare di ierocrazia e teocrazia nonché di morale risentita?
    E quanto alla morale, forse che cambia a seconda dei tempi? E che morale è quella di chi pratica la Misericordia senza la Verità e la Giustizia? Questa non è morale, e disordine...

    RispondiElimina
  12. Beh! Dopo 45 anni a questa "povera bella persona" le sono ricresciuti i capelli, i nodi, le sporcizie, le incrostazioni, le macerie. Ma è arrivato B16, un chirurgo fine, fine, che sta facendo un'intervento che richiede molta delicatezza per non far morire la "bella persona"!  ;)

    RispondiElimina
  13. <span>Dimenticavo (e pazienza per gli insulti).</span>
    <span>La RUSPA, la FALCE, il MARTELLO, le FORBICI sono le riforme del Concilio; l'ACQUA E SAPONE sono lo Spirito Santo che ci ha fatto leggere i segni dei tempi e ci ha tolto i cattivi occhiali che ci impedivano di vederli; laMEDICINA è la medicina della misericordia; il PANE E VINO sono i segni dell'AMORE di Dio che la nuova liturgia ci pone sulla Tavola del Signore davanti come il pane e il vino stanno su la tavola della famiglia umana. Pace e bene!</span>  

    RispondiElimina
  14. Luis Moscardò31 ottobre 2010 09:34

    Che inopportuna mesticheria!... mancano il compasso e la squadra, e qualche grembiulino ad libitum.
    Grazie per le spiritosaggini! A presto! :-D 8-) 8-) 8-) :-D ;)

    RispondiElimina
  15. Quella trasmessa da ACIREALE fu una Messa bassa, questa volta cantata: facciamo progressi :-D

    RispondiElimina
  16. Peter Moscatelli31 ottobre 2010 11:32

    Falce e martello, però, ci sono!

    RispondiElimina
  17. Inopportuna Ruspa, le farneticazioni che fai tue  hanno causato la crisi immensa  per cui vediamo ogni giorno aggiungersi macerie a macerie.
    Devi ammettere che Cristo è realmente presente nell'Eucarestia , non basta parlare di segni d'amore.
    Ammettilo, e ricorda che se se non l'ammetti  stai navigando nell'eresia.

    A me sembra che da quello che dici e che non dici  la falce e il martello potrebbero essere a ragione il tuo simbolo.
    Ricordati che oggi è la festa di Cristo Re.

    RispondiElimina
  18. ho appena ascoltato la S.Messa celbrata da padre Loewenstein! Qualcuno sa se è possibile trovarbe una registrazione in rete?

    RispondiElimina
  19. Luis Moscardò31 ottobre 2010 12:30

    Bellissima Messa, eccezionalmente gradevole per la qualità musicale (anche le parti di esecuzione più "corrente", tipo il Credo III, son state preparate con cura e qualità!). Una bella liturgia per Cristo Re! Un grande arricchimento spirituale.

    Ma ricordo con emozione anche la liturgia trasmessa da Acireale che era sì una S.Messa letta (cum canticis) ma risultò molto bella e fruibile radiofonicamente (e ricordo che i brani cantati furono gli stessi che cantammo noi per quella ricorrenza, mi emozionò molto sentirli e constatare la naturale unità nella sensibilità tradizionale).

    RispondiElimina
  20. In comunione spirituale ho seguito benissimo questa bellissima Messa. Il mio ringraziamento a Radio Maria, P.Livio, P.Konrad e a tutti coloro che hanno reso ciò possibile.

    RispondiElimina
  21. come si può fare per riascoltarla?

    RispondiElimina
  22. <span><span><span><span>Quello che proprio no capisco: se questo è stato Concilio Vaticano 2°, perché c’è qualcuno (sicuramente puro, santo e immacolato: no lo metto in dubbio!) che preferisce tugurio, sporcizia e piattole?</span>      
    <span>Pace e bene!</span>  
       
         
    Ma che sporcaccioni tutti i cattolici che hanno vissuto prima del Vaticano II.      
    E pure puzzolenti, e che sporcacciona la Chiesa ante CV II, una vera "clocharde".      
    Inopportuno si era definito, tempo fa, "un neocatecumenale nemmeno tropp gogliardico", ridiamoci su, se possiamo, tentando di non pensare ai gravi danni che una certa visione seguita da applicazione concreta ha fatto e sta facendo alla Chiesa. Allegria...olè!</span></span>  
     
    PS Vi stupisce l`intervento di inopportuno per inquinare questo thread sulla Santa Messa trasmessa da Radio Maria?</span>

    RispondiElimina
  23. la Festa di Cristo Re è stata completamente obliata dal Messale NO: alla Messa ordinaria il sacerdote non ne ha parlato affatto, come se non fosse mai esistita !
    :(

    RispondiElimina
  24. <span>un chirurgo elimina le cellule cancerose, quando è necessario, e VITALE per salvare il paziente, non le lascia proliferare (pensando che si auto-correggano o auto-guariscano....); oppure un medico applica ad una grave malattia, che peggiora rapidamente, una terapia continuativa e risolutiva, che vada<span> alla radice </span>del male, non limitandosi a una cura sintomatica; e non lascia facoltà al paziente di decidere se curarsi  o lasciarsi divorare dalla malattia, (al fine di rispettare la <span>libera scelta</span> tra salute e malattia....ma certo, solo quando uno è dichiarato incurabile si lascia morire senza più reagire,  non è questo il caso di cui parliamo, mi pare...)</span>

    RispondiElimina
  25. stupire ? normalissimo, direi....

    RispondiElimina
  26. Per chi lo volesse, ho registrato la Messa in mp3 e l'ho pubblicata a questo indirizzo http://jonlord84.altervista.org/messainlatino/

    RispondiElimina
  27. é il 21 novembre, nel NO...aspetta e vedrai!

    RispondiElimina
  28. grazie Jon lord!!!

    RispondiElimina
  29. Caro inopportuno,non si è mai chiesto perchè si costruiscono ponti di dialogo con mussulmani atei buddisti, e invece si trattano come eretici quei fedeli che semplicemente vogliono pregare come hanno sempre fatto isanti, i tiepidi i peccatori da secoli da millenni? prima di augurare pace e bene(prima si offende poi ti accarezzo)cerchi di applicare nella sostanza questi vocaboli magari dandosi da fare perchè i suoi fratelli e sorelle amanti del rito antico possano ottenere questo diritto sancito non solo dalle leggi del comune buon senso, ma sopratutto sancito e voluto dal successore di Pietro , figura che non mi sembra sia stata messa in discussione da nessun concilio,e di conseguenza va rispettata e ascoltata.(a meno che non si faccia parte della schiera di ipocriti che sono con il papa quando è contro la guerra,e lo condannano quando dice qualcosa sulla morale) Se non si ha il coraggio di fare questo è da ipocriti parlare di pace di bene e sopratutto di misericordia.I documenti del concilio vaticano II dicono cose ben diverse dalla realtà ecclesiastica in cui viviamo, se lei avrà la bontà di leggere tutti i documenti e non le libere "traduzioni" dei teologi e i liturgisti che i documenti li interpretano senza leggere ma solo per sentito dire vedrà una cosa sconvolgente:la verità contraffatta, dimenticata, offesa.A meno che lei consideri le verità cattoliche come idee rispettabili tanto quanto le idee di una qualsiasi altra religione,in questo caso umiltà e ragione le imporrebbero il trasferimento in qualche comunità protestante dove la verità e soggettiva e si fa serva dei bisogni e capricci dell uomo. Demetrio

    RispondiElimina
  30. Dimenticavo:un grazie alla fraternità sacerdotale san Pietro per quanto fa in Italia e nel mondo per la chiesa,(si può ringraziare magari facendo celebrare una messa per i suoi sacerdoti,vi assicuro che come minimo attirerete la curiosità o l astio del vostro parroco) e un grazie a padre livio per questi sprazzi di luce.Mi sto interessando per chiedere a telepace di seguire l esempio di radio maria, sarà difficile ma non credo impossibile,almeno lo spero.Un grazie infine alla redazione per tutto il lavoro che fa,se potessi vi raccomanderei subito per un posto fisso nella sala stampa vaticana! .

    RispondiElimina
  31. grazie, è una bella opportunità!

    RispondiElimina
  32. mi permetta una piccola correzione, Demetrio: anche nella Chiesa Cattolica ormai la verità è soggettiva.
    Ognuno ha la sua personale visione della verità, perchè da 45 anni viviamo nella Chiesa dell'"et-et", dove c'è posto per tutte le verità, dato che bisogna "cercare sempre ciò che unisce", come se le differenze (tra giusto e meno giusto, tra vero e falso ecc....) non avessero alcuna importanza!

    RispondiElimina
  33. da circa 2 mesi riesco ad andare alla Messa VO a 40 km da casa mia. La strada è parecchia, l'orario da pollaio, alle 8 del mattino e spostata, perchè subito il vescovo l'aveva permessa alle 7.30, ma adesso la sola idea di tornare alla Messa in parrocchia mi fa venire l'orticaria.. dopo che si sono mangiati cibi buoni e genuini, fai fatica a tornare al mcdonald's, o sbaglio? prima di andare alla Messa ho comperato il messale bilingue, me lo sono letto, mi sono iscritta al sito unavox e ho cominciato ad apprezzare le preghiere, POI ho deciso di provare e adesso penso che questa sia veramente la Messa, al di là di polemiche su concilio è tradizionalisti, finalmente si PREGA. un caro saluto

    RispondiElimina
  34. DANTE PASTORELLI31 ottobre 2010 15:43

    Mi sa che Inopportuno sia un barbone: conosce assi bene come ci si riduce in tal genere di vita. E pensare che la Chiesa nel corso dei secoli da piccolo seme è diventata la magnifica Sposa di Cristo che, nonostante il tradimento di tanti suoi membri, è sempre rimasta bellissima, pura e radiosa. Si rilegga la Pentecoste manzoniana.

    RispondiElimina
  35. Ti ringrazio, Inopportuno, per le belle parole che mi rincuorano e mi fanno riscoprire il volto autentico della Chiesa!
    L'augurio che Cristo regni sulle menti, sui cuori, sulle famiglie, sulle nazioni sia la miglior ricompensa per le tue fatiche apostoliche!

    Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat!

    RispondiElimina
  36. Redazione di Messainlatino.it31 ottobre 2010 15:50

    Grazie a te.

    RispondiElimina
  37. Io la penso esattamente al contrario. La Chiesa pulita era quella preconciliare. Adesso perfino gli omosessuali vengono messi a capo dei media cattolici.

    RispondiElimina
  38. grazie Jon Lord, veramente toccante, canti eseguiti magistralmente

    RispondiElimina
  39.  Gli insegnamenti della chiesa almeno nei punti fondamentali non hanno subito cambiamenti, purtroppo et et sono d accordo con lei nel dire che questa visione personalistica delle verità di fede comporta caos e appiattimento infondato nei confronti delle altre religioni,e ,aggiungo io ,genera nel fedele confusione e indolenza.Tuttavia ho l impressione che tra fedeli praticanti(peccatori come tutti ma meno propensi ai compromessi e all appiattimento delle differenze abissali tra la vera chiesa e le altre religioni)ci sia una certa capacità di saper discernere la vera catechesi della chiesa dalle bugie e dai personalismi di chi vuol rendere la chiesa simile ad una banale setta protestante con tutte le conseguenze che ciò comporta.(vedi i vari servizi di messa in latino.)Speriamo e lottiamo.buona domenica

    RispondiElimina
  40. Rafminimi13@libero.it31 ottobre 2010 17:18

    Forse DIO lo sta permettendo per motivi suoi, ma, Padre Livio, non fa altro che aggiungere una nuova merce sullo scaffale. Fino a 5 minuti prima, erano in onda, forse per farsi "perdonare" quello che sarebbe successo dopo, le peggiori manifestazioni "(pseudo)carismatiche, dalle invocazioni estatico-ossessive allo "Spirito" (non meglio identificato) alle preghiere RAP.

    RispondiElimina
  41. Luis Moscardò31 ottobre 2010 17:21

    Consuetudine praeter legem (non secundum ma nemmeno contra): nel più ci sta il meno.

    RispondiElimina
  42. Prego... A tutti! :)

    RispondiElimina
  43. Buon ospite delle 14.58, che Iddio gliene renda merito!

    RispondiElimina
  44. Luciano Rambaldi31 ottobre 2010 17:40

    Ho appena scaricato il file, grazie Jon Lord!

    RispondiElimina
  45. Rafminimi13@libero.it31 ottobre 2010 17:48

    per una serie di circostanze, che sarebbe troppo complesso elencare, ero
    giunto ala conclusione che, anche oggi, avrei, per l'ennesima volta, dovuto
    santificare la festa in modo alternativo. Mi consolova l'idea che, almeno,
    oggi avrei avuto l'aiuto (una volta tanto) di Radio Maria (che,
    solitamente.......HO DETTO TUTTO!). All'improvviso, quando già stavo
    ascoltando l'ASPERGES, le circostanze cambiano improvvisamente.Almeno io,
    posso andare a Messa. Mi dispiace dover lasciare la famiglia a casa, vuol
    dire che loro, si sentiranno  la Messa di padre Konrad. Esco e mi avvio per
    attraversare i 25 Km di montagna che mi separano dalla parrocchia dove il
    parroco, 10 anni or sono, ha deciso, senza appellarsi, nè a indulti, nè a M.
    P., nè ad altro che non sia l'indulto perpetuo di San PioV, di tornare a
    celebrare SEMPRE & SOLO la Messa di Sempre. Non vi dico quanti ostacoli
    trovo per la strada, ulterior &t non ultimus, un sentiero di campagna
    ostruito da alcune auto in panne, che mi tengono bloccato quasi un quarto
    d'ora. Come DIO ha voluto, giungo nei pressi della chiesa alle 11,20 (orario
    della Messa 11,00). Il Signore lo sa, che non ho tardato per poltrire a
    letto.  DEl resto, premesso che è sempre meglio giungere per l'inizio della
    Messa, i regolamenti pre-conciliari stabilivano che l'obbligo si soddisfa
    anche giungendo per l'Offertorio. I regolamenti post-riforma, dicono che si
    deve giungere per l'inizio del Vangelo (anche qua il cambio di prospettiva,
    non più il Sacrificioo, ma l'insegnamento, scopo principale della presenza in
    chiesa).Entro in chiesa e.... giungo all'inizio dell'EPISTOLA! DEO GRATIAS!

    RispondiElimina
  46. Rafminimi13@libero.it31 ottobre 2010 17:55

    è una vexata quaestio: tale rubrica è da reputarsi e da leggersi come una PROIBIZIONE del confiteor o come una provvedimento che lo renda facoltativo?!?

    RispondiElimina
  47. Un grazie di cuore a Jon Lord perchè...ehm!! avevo registrato, dal vivo li presente, l'omelia di Padre Konrad ma ho toppato con il nuovo registratore alcuni comandi..... :-D

    Amici, la Chiesa era dignitosamente e sorprendentemente PIENA nonostante il brutto tempo!!!
    poichè padre Konrad, giustamente per i tempi dell'andata in onda ha fatto le cose con calma... ha spostato la nostra Comunione alla fine della Messa e dopo la Benedizione Eucaristica....credevo che la gente se ne andasse, che rimanessimo in pochi, invece si è formata una bellissima fila, eravamo davvero in molti....
    Abbiamo anche detto la Preghiera per Cristo Re, davvero molto toccante e ci auguriamo gradita al Signore....
    Un grazie ai Cantori!! per altro giovani! e non solo ricchi di talento, ma anche di grazia, gentilezza, PASSIONE e profonda dedizione!

    Un grazie all'organizzazione che ha reso possibile tutto questo e devo dire che è stato toccante Festeggiare CRISTO RE in un arredamento davvero DIGNITOSAMENTE USATO, antico, un vecchio prezioso non per le trine, ma per il suo VISSUTO.... un decoro davvero e paradossalmente moderno, ossia MAI PASSATO DI MODA!
    E un grazie a Padre Konrad.... entrando in Chiesa alle 10,00 mezz'ora prima della diretta, non stava passando il tempo a salutare a destra o a sinistra, ma stava a CONFESSARE, fino all'ultimo, fino a che è cominciata puntualmente la Santa Messa, i saluti dopo....
    A domani per la Festa di Tutti i Santi!!

    Grazie Signore!!!!

    RispondiElimina
  48. Luis Moscardò31 ottobre 2010 18:26

    Proibizione non è possibile: sarebbe affermare sbagliato quel che prima della norma veniva considerato giusto e santo. Dunque una disposizione da osservare sempre che la consuetudine locale non mantenga il contrario. Bisogna andare a vedere la ratio della rimozione del secondo confiteor. A mio modesto avviso nel più ci sta il meno, non si tratta di un vero e proprio abuso rubricale. Ben altri sono gli abusi nel Rito tridentino (commistione tra la forma letta e quella cantata, Messe prelatizie travestite da "pontificali", stravolgimento del calendario...).

    RispondiElimina
  49. assicuriamo che appena avremo le registrzioni le pubblicheremo sul blog sansimon.it

    RispondiElimina
  50. f. marie des anges31 ottobre 2010 18:58

    Bravo Luis!
    non saprei fare una gradazione fra gli abusi nel rito straord. ma quelli che hai segnalato tu alla Misericordia di Torino li fanno tutti!!

    RispondiElimina
  51. Era la prima volta che provavo a registrare da una web radio e con Linux le cose sono sempre un po' più complicate... Per fortuna è filato tutto liscio. Deo gratias!

    PS Ero a Venezia per un colloquio proprio lunedì scorso. Dovessero assumermi sarei "costretto" a trasferirmi nei dintorni e diventeri presenza fissa della Chiesa di San Simeon Piccolo... Purtroppo è molto difficile che mi assumano.

    RispondiElimina
  52. confermo la presenza degli abusi segnalati anche nella Messa da me seguita (commistione fra messa letta e messa cantata - omissione dell'Ecce Agnus Dei)

    RispondiElimina
  53. In questa Messa il secondo confiteor non è stato detto per il semplice fatto che per ragioni di tempo radiofonico non si fatta la comunione dei fedeli, ma solo quella dei ministranti.

    I fedeli comunque hanno beneficiato della Santa Comunione una volta concluso il collegamento. Solo allora si è recitato il secondo Confiteor.

    RispondiElimina
  54. @ 'Inopportuno':
    Giusto, Chiesa preconciliare essere stata brutta, sporca  e cattiva. Poi finalmente venuto Vaticano II, Papi buoni, Kiko, Chiara Lubich e Andrea Riccardi co ruspa e buttato giù tutto.  No più obsoleta Mortalium animos, ma ammucchiata 'Assisi'; no più Chiesa Cattolica, ma bellissima Setta conciliare filogiudaica co shanukkà.  Verbum Kiki... 

    RispondiElimina
  55. Un consiglio a tutti
    Non rispondiamo a gente come Inopportuno, lasciamoli esporre le loro arrugginite posizioni e le loro frustrazioni in un blog tradizionalista. Lasciamoli pure parlare, ma è un errore rispondere. Ci godono: non lasciamo loro questa soddisfazione. La strategia vincente è: non parlare male dei modernisti, ma ignorarli. E' proprio così che, a loro volta. hanno vinto.

    RispondiElimina
  56. Che bellezza, dopo anni di assemblee condominiali domenicali mi è parso di assistere a un Rito!<span> :-D </span>

    RispondiElimina
  57. Preghermo (=lavoreremo) per questo caso..... :)

    RispondiElimina
  58. Precisazione: padre Konrad ha voluto che ci fosse appositamente un elemento "orecchiabile" per coloro che, anziani, risentivano per la prima volta da tempo la Messa della loro gioventù. Ritengo sia un'idea comprensibile e condivisibile. 

    RispondiElimina
  59. Se è vero che le Virtutes vanno temperate l'una con l'altra nell'applicazione nel caso concreto, penso Lei concorderà con me che di fronte a una questione di Giustizia peraltro incerta (e l'incertezza è testimoniata dal fatto stesso che ne stiate discutendo) messa a paragone con un'impellente questione di Prudenza (l'accusa che avrebbe potuto piovere da più parti di non rispettare il Messale del 1962, secondo le norme vigenti), se fosse stato nei panni di chi decideva (i quali ho rivestito seppur marginalmente perché non mi risulta si sia discusso molto prima della Santa Messa) avrebbe propeso per la soluzione che creava minor rischio di guastare questa importante occasione.

    RispondiElimina
  60. Noi sempre recitiamo il secondo Confiteor prima della Comunione ma, come ben ha detto Iulius, i tempi per il collegamento radio non lo permettevano. Quindi bisogna capire un po' la situazione e ringraziare il Signore perché la Santa Messa è stata ascoltata da moltissima gente. Ho pregato perché in molti possano riscoprire la ricchezza e la bellezza del nostro Rito.

    RispondiElimina
  61. Beh, speriamo che possano assumerti! E, volentieri, ti potremo accogliere nella nostra comunità!  ;)

    RispondiElimina
  62. Il blog "Sacris Solemniis" ha postato alcune foto della Messa.

    http://sacrissolemniis.blogspot.com/

    RispondiElimina
  63. <span>Nessuno ha registrato la trasmissione ? Spero di si !
    </span>

    RispondiElimina
  64. <span>Ah ecco ho trovato la registrazione della Santa Messa. Menomale ! Ecco qui : </span>
    http://is.gd/gAAxd

    RispondiElimina
  65. <span>ah leggendo i commenti mi stavo chiedendo da me a me: Ma perchè aspettano che Radio Maria trasmetta una Santa Messa Greogoriana. Ilsito Messa in Latino non puo registrare ogni tanto una Santa Messa Gregoriana celebrata da qaualche parte e metterla sul blog per tutti ?</span>
    Grazie di pernsarci ! E in attesa, caricate l'audio di quella messa sul vostro sito. Almeno completa l'articolo.

    RispondiElimina
  66. Grazie in anticipo allora!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.