giovedì 4 febbraio 2010

Novità e pronostici

Traendole da Il Foglio di Ferrara passiamo volentieri alcune anticipazioni ai nostri lettori ritenendole interessanti:

Torino aspetta... Quest'anno, dopo l'Ostensione della Sindone, è prevista la no­mina del successore di Severino Poletto alla guida dell'arcidiocesi di Torino. Se­condo i rumors più attendibili che circo­lano nei sacri Palazzi sembrerebbero sempre alte le quotazioni dell'attuale ve­scovo di Alessandria Giuseppe Versaldi che fu stretto collaboratore di Bertone quando questi era arcivescovo di Vercelli. Non è un mistero poi che lo stesso Poletto punti sul vescovo di Biella (diocesi in cui insiste il Monastero di Bose), Ga­briele Mana. Sembrano in calo invece le chance del vescovo di Ivrea Arrigo Mi­glio, che comunque continua ad essere molto stimato nel Palazzo Apostolico (tanto che due suoi ex segretari partico­lari lavorano ora al fianco del cardinale segretario di stato e del Sostituto).

...e Tetta spera. A Milano intanto il car­dinale Dionigi Tettamanzi si gode la pro­roga di due anni, ufficializzata per lette­ra dal nunzio, che scade nel 2011. Ma un grosso evento e un importante anniversa­rio potrebbero aiutarlo a rimanere un po' di più. Nel 2012 infatti a Milano si cele­brerà la settima Giornata mondiale delle famiglie. E nel 2013 Milano sarà inevita­bilmente l'epicentro dei festeggiamenti per i 1700 anni dell'editto di Costantino.

Il ritorno di Fisichella. Il rettore della Lateranense, l'arcivescovo Rino Fisichella, è tra i presuli italiani più in linea teo­logicamente con l'attuale pontificato. Non a caso è l'unico ecclesiastico italia­no non cardinale ad essere membro del­la Congregazione per la dottrina della fe­de. Lo scorso anno era sul punto di esse­re nominato segretario dell'ex Sant'Uffi­zio. Ma all'ultimo minuto la promozione sfumò per una serie di accuse che lo han­no messo in quarantena. Ora però una ac­curata indagine interna lo ha completa­mente e definitivamente liberato da ogni ombra.

43 commenti:

  1. In effetti mi aspettvao che la proroga di Tettamanzi, fosse fino al 2012, ma fino al 2013 mi sembra esagerato.......... 

    RispondiElimina
  2. ma è sacerdote in eterno o anche vescovo regnante in eterno.... qui le regole di Paolo VI le rispettano quando gli fa comodo.... per la Messa sono tutti riformisti bugniniani montiniani conciliaristi... tra di loro s'intende.... per altro sono conservatori.... quanto sono furbi!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. ALtri due anni di Tettamanzi? Nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  4. fiat voluntas Dei...per fortuna

    RispondiElimina
  5. <span><span>
    <p><span>Si è vero le regole valgono solo quando vogliono farle valere. Siamo al momento più interessante del TotoCardinali. Conosciamo i criteri che guidano il nostro amato Santo Padre per la nomina dei Suoi stretti collaboratori, tutti orientati al recupero, nella giusta continuità, della Tradizione: Lunga vita al Papa! C’è il rischio che il TENTATORE, faccia apparire per difensori della “sana Dottrina” alcuni Pastori di Santa Romana Chiesa che si “VESTONO” secondo il Rito di Sempre ma adottano scelte pastorali (Cfr. Affidamento delle diocesi alle cammino neocatecumenale) del tutto ispirate ad un mascherato neo-modernismo o neo-liberalismo, purché faccia salva l’immagine personale sulla cresta dell’onda del “VETERO”. Temo che le auguste future nomine alla Curia Romana e nelle Sedi cardinalizie possano ancora essere condizionate dal noto Mons. Filoni, Sostituto nella Segreteria di Stato, e protettore dei Neocatecumenali: speriamo che questi tentativi non abbiano successo! Rivolgiamo le nostre suppliche al Signore affinché faccia intendere al “Dolce Cristo in Terra” chi è il GIUDA che lo sta tradendo!</span>
    </p></span></span>

    RispondiElimina
  6. Maggio chiarifica....mi sembra che il Card. tettamanzi oggi abbia preso una sonora legnata dal Papa...La salvezza viene prima della giustizia sociale! Per Torino!
    Mah! scola! Per Milano? Fisichella....mi liberate anche Lodi? Grazie!
    Matteo Dellanoce

    RispondiElimina
  7. Nel 2013 dovrebbero liberarsi anche Palermo e Bologna, mentre l'anno prossimo dovrebbe andarsene Levada dal Sant'Uffizio. Nel frattempo attendiamo con trepidazione il nome di colui che sostituirà Re, speriamo bene. Preghiamo molto anche perchè Marini Guido e Filoni non avanzino di grado!

    RispondiElimina
  8. Ospite delle 20,124 febbraio 2010 20:16

    Naturalmente mi riferivo a Marini Piero, non certo all'ottimo Guido.

    RispondiElimina
  9. Beh, Mons. Fisichella è alla PAV, dove tutto non sembra andare per il meglio, un gruppo importante di membri si era opposto al suo intervento sulla triste vicenda di Recife.
    Osservo del resto che non è ancora programmata l`Assemblea Generale che aveva sempre luogo in febbraio.

    RispondiElimina
  10. Il mondo tradizionale ridotto così, ad un tifo da bar ... dimenticate che pure il papa è Vescovo ...

    RispondiElimina
  11. Mons. Fisichella si è buttato la zappa sui piedi da solo con quella triste storia della bambina brasiliana costretta ad abortire. Ci vorrà tempo per far dimenticare questo "scivolone"(usiamo pure un eufemismo).

    RispondiElimina
  12. io sono di Biella e devo dirvi che è vero che il Vescovo Mana non ha fatto un minimo passo per incoraggiare la messa tridentina, anzi. e che ogni tanto chiuda gli occhi su certe cose è anche vero. Però posso assolutamente garantirvi che non vede assolutamente di buon occhio ne bose ne quello che ci gira intorno. ci va giusto giusto le due volte all'anno quando è prorpio obbligato...anzi a sentire è parecchio scocciato della loro eccessiva libertà...di sicuro conoscono più enzo bianchi che lui...e questo gli darà parecchio fastidio. Però non è assolutamente in linea con la congrega di bose che farà tanto bene spirituale a chi piace la filosofia del "tutti insieme appassionatamente" ma che in fin dei conti produce frutti di bassa qualità.

    RispondiElimina
  13. Avevo scritto un commento su Mons. Fisichella e vedo che è sparito...misteri...
    Comunque avevo detto che Mons. Fisichella è alla PAV, dove non sembra che tutto vada per il meglio, un numero importanti di membri si era mobilizzato contro il suo intervento nella triste vicenda di Recife.
    Del resto osservo che non è ancora programmata l`Assemblea Generale che normalmente ha luogo in febbraio.

    RispondiElimina
  14. Perchè quando clicco su dettagli...eh sì sono curiosa...per pastor ille, mi vengon fuori tutti  questi nomi?

    pastor ille...<span>don mercenaro...El cid...Celestino V...Inopportuno...viva il concilio...lollarda...abate Sugerio....</span>

    Devo capire che è un solo e unico scrivente?

    RispondiElimina
  15. ma chi è che scrive tutte queste boiate? come dice - bene - Pastor Ille... tifo da bar sport

    RispondiElimina
  16. Di che boiate parla don Marco? 

    RispondiElimina
  17. del fantachiesacalcio di questo articolo del foglio

    RispondiElimina
  18. E in che cosa questo articolo è differente degli altri articoli dei vari vaticanisti che ci preannunciano nomine varie ?
    Cosa che per altro non ho mai apprezzato e che non mi interessa.

    RispondiElimina
  19. altro è annunciare una nomina imminente, di lì a qualche giorno... si sa che il vaticano è la sede del pettegolezzo... se u vaticanista dice: domani sarà nominato vescovo di X mons. Tal dei Tali...
    Altro è - come in questo caso - fare fantacalcio...
    e poi: cui prodest?

    RispondiElimina
  20. Sono d`accordo, non ho nessun interesse per quel genere di preannunci, previsioni, scoop, ma questo genere di notizie sono spesso date settimane prima e non giorni prima e non dal primo vaticanista venuto, ma da vaticanisti autorevoli che con ogni evidenza hanno le loro  "rane alla bocca larga" in Curia...non sono sicura che questa espressione sia molto fine ma la trovo appropriata a questi anonimi  e coraggiosi autori di fughe di notizie .

    RispondiElimina
  21. Luisa carissima, NO siamo uno, ma com-unità, noi ci possiamo permettere soltanto un pc; e poi cerchiamo di vivere la nostra fede con tutti i difetti che ci riconosci, ma no facciamo male a nessuno. Questa comunicazione di servizio ci fa dispiacere: io credo che è come dire statevi zitti. Se vuoi, togliamo il disturbo. Comunque noi pregheremo anche per te e tu ricordaci nelle tue preghiere. Pace e bene.

    RispondiElimina
  22. è vero ma quando Parla Tettamanzi nelle sue parole si sente il Vangelo, quando parla ad esempio Caffara ci si sente solo la dottrina...sarà un questione di sensibilità personale (mia) pero' è condivisa da tante persone che conosco.
    Se vogliamo continuare con la preghiera di liberazione: liberateci anche di Betori da Firenze...

    RispondiElimina
  23. No, caro inopportuno, non ci sto!
    Non so se dice il vero, non so se siete una com-unità, se lo siete, non so se siete una com-unità cattolica, il mio dubbio sarebbe più che lecito, come non sarebbe illecito pensare che quella "comunità" si riduca ad una sola persona, ma comunque questo è uno spazio pubblico, il nuovo sistema del blog dà accesso al profilo del blogger, come molti altri blog, dunque cliccando su quel nuovo nome, mi interessava solo il profilo, non mi aspettavo di certo a veder comparire tutta quella sfilata di commenti e con nick diversi...tutto qui.
    Che tu o...voi...siate infastiditi o spiaciuti posso capirlo, ma niente vi proibisce di usare il vostro unico computer per contribuire  con i vostri commenti comunitari, non sono di certo io a volervi zittire...suvvia non esagerate, sapete essere così ironici e mordenti con chi non condivide il vostro comune pensiero, applicate la stessa ironia a voi stessi, se vi riesce possibile, son sicurà  che potete farlo !

    RispondiElimina
  24. detto nel 19175 febbraio 2010 09:14

    Caro don Clemente,
    è palese ora come tutto sta accadendo esattamente come annunciò lMaria Ss.ma a Fatima:
    si sta attuando il tradimento di falsi pastori ai danni del Vicario di Cristo, mentre dilaga il mare di quella
    <span>confusione diabolica da suor Lucia, risultante dal contenuto del 3. segreto (che le Gerarchie vaticane hanno sempre voluto nascondere ai fedeli di tutto il mondo, contro la richiesta espressa della Madonna, di divulgarlo entro e non oltre il 1960),</span>
    <span>riportato così da Frère Michel de la Sainte Trinitè:</span>
    <span>    
    "Il demonio è riuscito a portare il male (nella Chiesa) sotto forma di bene e i ciechi stanno cominciando a guidare gli altri".    
    "....in molte nazioni, forse quasi in tutto il mondo, la Fede andrà perduta. I pastori della Chiesa falliranno gravemente nei doveri del loro ufficio. Per loro colpa, un gran numero di anime consacrate e di Fedeli verrà sedotto da errori perniciosi diffusi ovunque. Sarà questo il momento della battaglia decisiva fra la Beata Vergine e il demonio. Un'ondata di diabolico disorientamento verrà scagliata sul mondo. </span>
    <span>Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa.</span>
    <span> Egli accecherà le menti e indurirà i cuori dei pastori. E Dio li abbandonerà a se stessi punendoli per il loro rifiuto di obbedire alle richieste dell'Immacolato Cuore di Maria. Ciò sarà la grande apostasia predetta per gli 'ultimi tempi'..."</span>
    E' un momento gravissimo, i cui risvolti tenebrosi sono visibili e percepibili da pochi all'interno della Chiesa, in tutta la loro portata, e spesso, se denunciati, non creduti : è una trama satanica...
    C'è veramente da preoccuparsi per l'inganno che si sta tramando ai danni del S. Padre, e supplicare il signore che voglia risparmiare quest'abominio (difficilmente reversibile) diretto contro il bene di tutta la Chiesa, attraverso la sua mite ed augusta persona!
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto!
    <span>"Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa"...</span>
    (qualcuno che lo può, si faccia il grave onere di coscienza di avvisare il Papa, nel Nome del Signore, secondo la sua volontà e la sua Misericordia verso la Santa chiesa!)

    RispondiElimina
  25. detto nel 19175 febbraio 2010 09:15

    <span>Caro don Clemente,  
    è palese ora come tutto sta accadendo esattamente come annunciò lMaria Ss.ma a Fatima:  
    si sta attuando il tradimento di falsi pastori ai danni del Vicario di Cristo, mentre dilaga il mare di quella
    <span>confusione diabolica denunciata da suor Lucia, risultante dal contenuto del 3. segreto (che le Gerarchie vaticane hanno sempre voluto nascondere ai fedeli di tutto il mondo, contro la richiesta espressa della Madonna, di divulgarlo entro e non oltre il 1960),</span>  
    <span>riportato così da Frère Michel de la Sainte Trinitè:</span>  
    <span>      
    "Il demonio è riuscito a portare il male (nella Chiesa) sotto forma di bene e i ciechi stanno cominciando a guidare gli altri".      
    "....in molte nazioni, forse quasi in tutto il mondo, la Fede andrà perduta. I pastori della Chiesa falliranno gravemente nei doveri del loro ufficio. Per loro colpa, un gran numero di anime consacrate e di Fedeli verrà sedotto da errori perniciosi diffusi ovunque. Sarà questo il momento della battaglia decisiva fra la Beata Vergine e il demonio. Un'ondata di diabolico disorientamento verrà scagliata sul mondo. </span>  
    <span>Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa.</span>  
    <span> Egli accecherà le menti e indurirà i cuori dei pastori. E Dio li abbandonerà a se stessi punendoli per il loro rifiuto di obbedire alle richieste dell'Immacolato Cuore di Maria. Ciò sarà la grande apostasia predetta per gli 'ultimi tempi'..."</span>  
    E' un momento gravissimo, i cui risvolti tenebrosi sono visibili e percepibili da pochi all'interno della Chiesa, in tutta la loro portata, e spesso, se denunciati, non creduti : è una trama satanica...  
    C'è veramente da preoccuparsi per l'inganno che si sta tramando ai danni del S. Padre, e supplicare il signore che voglia risparmiare quest'abominio (difficilmente reversibile) diretto contro il bene di tutta la Chiesa, attraverso la sua mite ed augusta persona!  
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto!  
    <span>"Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa"...</span>  
    (qualcuno che lo può, si faccia il grave onere di coscienza di avvisare il Papa, nel Nome del Signore, secondo la sua volontà e la sua Misericordia verso la Santa Chiesa!)</span>

    RispondiElimina
  26. detto nel 19175 febbraio 2010 09:19

    <span><span>Caro don Clemente,    
    è palese ora come tutto sta accadendo esattamente come annunciò lMaria Ss.ma a Fatima:    
    si sta attuando il tradimento di falsi pastori ai danni del Vicario di Cristo, mentre dilaga il mare di quella  
    <span>confusione diabolica denunciata da suor Lucia, risultante dal contenuto del 3. segreto (che le Gerarchie vaticane hanno sempre voluto nascondere ai fedeli di tutto il mondo, contro la richiesta espressa della Madonna, di divulgarlo entro e non oltre il 1960),</span>    
    <span>riportato così da Frère Michel de la Sainte Trinitè:</span>    
    <span>        
    "Il demonio è riuscito a portare il male (nella Chiesa) sotto forma di bene e i ciechi stanno cominciando a guidare gli altri".        
    "....in molte nazioni, forse quasi in tutto il mondo, la Fede andrà perduta. I pastori della Chiesa falliranno gravemente nei doveri del loro ufficio. Per loro colpa, un gran numero di anime consacrate e di Fedeli verrà sedotto da errori perniciosi diffusi ovunque. Sarà questo il momento della battaglia decisiva fra la Beata Vergine e il demonio. Un'ondata di diabolico disorientamento verrà scagliata sul mondo. </span>    
    <span>Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa.</span>    
    <span> Egli accecherà le menti e indurirà i cuori dei pastori. E Dio li abbandonerà a se stessi punendoli per il loro rifiuto di obbedire alle richieste dell'Immacolato Cuore di Maria. Ciò sarà la grande apostasia predetta per gli 'ultimi tempi'..."</span>    
    E' un momento gravissimo, i cui risvolti tenebrosi sono visibili e percepibili da pochi all'interno della Chiesa, in tutta la loro portata, e spesso, se denunciati, non creduti : è una trama satanica...    
    C'è veramente da preoccuparsi per l'inganno che si sta tramando ai danni del S. Padre, e supplicare il Signore che voglia risparmiare quest'abominio (difficilmente reversibile) diretto contro il bene di tutta la Chiesa, attraverso la sua mite ed augusta persona!    
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto!    
    <span>"Satana stesso si introdurrà persino nel più alto vertice della Chiesa"...</span>    
    (qualcuno che lo può, si faccia il grave onere di coscienza di avvisare il Papa, nel Nome del Signore, secondo la sua Volontà e la sua Misericordia verso la Santa Chiesa!)</span></span>

    RispondiElimina
  27. MAGGIO!!! Quando parla Tettamanzi parla De Capitani! Il Vangelo è preceduto da Cristo il quale insegna! E lo fa non solo a parole ma con i fatti! Quindi da un esempio nasce una dottrina che è appunto il Vangelo! Quando parla Tettamanzi ( fermo restando il vuoto contenutistico, e l'anonimismo formalistico) parla un qualsiasi funzionario dell'ONU o ancor peggio un capopopolo!
    In Cafarra noti oltre alla semplicità della forma la chiarezza del contenutò e la volontà di applicare il Vangelo non come se fosse il libretto rosso di mao ma per quello che è! Strumento per la conquista della vita eterna! Troppo Rahner in tettamanzi; anzi, solo uomo, solo opere di carità! Ma una carità materialistica e non opus Dei! Non una carità che è prima ( tra la fede e la speranza come insegna San Paolo) perchè è aiutare mediante Verità! Caro Maggio, Tettamanzi relativizza la Verità e materializza la Carità, trasformando i sacerdoti in uomini politici e quindi di potere!
    E questa è l'eresia del XXI secolo: avere, potere, apparire!
    Matteo Dellanoce

    RispondiElimina
  28. Redazione di Messainlatino.it5 febbraio 2010 10:50

    Siamo innocenti... Nessuna cancellazione.

    RispondiElimina
  29. sia detto per inciso e a scanso di equivoci, perché non ho ben capito la querelle... ma io parlo per me medesimo...
    ciao a tutti!

    RispondiElimina
  30. DANTE PASTORELLI5 febbraio 2010 11:58

    E perché mai? Mons. Betori si sta comportando da Padre e da Maestro. E si trova a sbrogliar matasse dai suoi predecessori ingarbugliate.

    RispondiElimina
  31. approfondire è meglio5 febbraio 2010 11:59

    si capisce bene, don Marco. Non c'è nessuna querelle che la riguarda.

    RispondiElimina
  32. DANTE PASTORELLI5 febbraio 2010 12:19

    Da incompetente direi di sì. La redazione dovrebbe saperlo o almeno poter capirlo per prender provvedimenti.

    RispondiElimina
  33. Capita ogni tanto...anche a me.i sembra che se ci sono due post uguali cancellandone uno spariscono entrambi...
    Ciao
    Flavio

    RispondiElimina
  34. DANTE PASTORELLI5 febbraio 2010 12:26

    Che razza di com-unità è mai questa? Quanti dubbi...

    RispondiElimina
  35. DANTE PASTORELLI5 febbraio 2010 13:16

    Sicuro sicuro che non fate male a nessuno? Da quel che scrivete (o scrivi, com-unità, ripeto la domanda, di che genere, anche in senso sessuale) di male ne fate parecchio a chi non abbia un minimo di preparazione religiosa.

    RispondiElimina
  36. Versaldi a Torino? Ma ... Qui ad Alessandria non si è esposto nell'orizzontalismo come il suo predecessore Charrier ma non brilla di certo. Aurea mediocritas. Ha allontanato da una parrocchia del centro don Walter Fiocchi che scriveva su Adista e che il vescovo emerito (quando non era ancora tale) lo voleva come vicario generale ma ha lasciato bellamente nella centralissima parrocchia di s. Alessandro don Maurizio Banfi, noto per le traversie giudiziarie con un maroccchino col quale non è escluso avesse avuto una relazione omosessuale (per saperne di più consultate l'archivio storico del sito www.lastampa.it). Nell'aprile scorso gli chiesi di celebrare una Messa V.O. a Bosco Marengo, paese natale di s. Pio V. Devo ancora ottenere una risposta. Il suo grande elettore potrebbe essere Bertone ma bisogna vedere come ne uscirà quest'ultimo dalla vicenda Boffo - Feltri

    RispondiElimina
  37. Delle presunte vicende omosessuali di tal don Maurizio, sinceramente, mi interessa fino a un certo punto. Mi pare, invece, molto più interessante (in senso negativo, naturalmente) il fatto che mons. Versaldi venga descritto come mediocre e, soprattutto, poco incline a promuovere il Vetus Ordo. Se questi sono i nuovi pastori che Papa Benedetto si accinge a promuovere, poveri noi!

    RispondiElimina
  38. guarda che il principio avere , potere , apparire è stato il baluardo degli ultimi anni del potere temporale delle chiesa (con la c minuscola) che è culminato in quell'infelice dogma dell'infallibilità di cui nessuno sentiva il bisogno perchà tutti ne avevano la certezza. Gli uomini possono solo relativizzare (finalmente) la verità applicata alla realta' in cui vivono. Corre voce che Caffara sconsigli le attività delle bambine e delle donne in gener intorno all'altare...BUUUUUUM...psicopatologia pura. E qui mi fermo. In quanto a Betori quello che sta facendo alla parrocchia dove ha RIMOSSO il parroco non ha bisogno di commenti: basta andare a prender un facce in qualche bar...

    RispondiElimina
  39. <span>guarda che il principio avere , potere , apparire è stato il baluardo degli ultimi anni del potere temporale delle chiesa (con la c minuscola) che è culminato in quell'infelice dogma dell'infallibilità di cui nessuno sentiva il bisogno perchà tutti ne avevano la certezza. Gli uomini possono solo relativizzare (finalmente) la verità applicata alla realta' in cui vivono. Corre voce che Caffara sconsigli le attività delle bambine e delle donne in gener intorno all'altare...BUUUUUUM...psicopatologia pura. E qui mi fermo. In quanto a Betori quello che sta facendo alla parrocchia dove ha RIMOSSO il parroco non ha bisogno di commenti: basta andare a prender un caffe in qualche bar...io ho due amici che partecipano alla vità di parrocchia e sono alla pasticca di stricnica quasi</span>

    RispondiElimina
  40. DANTE PASTORELLI6 febbraio 2010 10:05

    Se certe vicende immorali son vere ( e qui siamo in un campo in cui è necessario procedere coi piedi di piombo, ma che bisogna pure esplorare) non se ne può sottovalutare l'importanza ai fini d'un giudizio sul vescovo. A Firenze ci siamo passati per vicende orribili che hanno squassato la comunità ecclesiale, per l'inerzia dei pastori.

    RispondiElimina
  41. Un anno fa o poco più mandai a mons. Versali tutti gli articoli pubblicati su La Stampa negli anni dal 2000 al 2003 (quando lui non era abcora vescovo di Alessandria) sulla poco edificante vicenda del parroco di s. Alesandro, accompagnati da una mia lettera. Non chiedevo nulla, mi aspettavo solo che nel giro di pochi mesi don Maurizio Banfi fosse rimosso. Ed invece è ancora lì. bella roba, vero? E Versaldi è sempre in predicato d'andare a Torino ... stendiamo 1 pietoso velo 

    RispondiElimina
  42. Quando libereranno anche Novara da Corti e dai suoi fedeli collaboratori più devoti a Martini che al Papa? Dovrebbe lasciare anche lui quest'anno per raggiunti limiti di età. speriamo in bene. e che Iddio ci aiuti.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.